Il giovane cantautore FRANCESCO GUASTI, il talento scoperto da Piero Pelù grazie alla sua partecipazione a The Voice Of Italy nel 2013, è tra i 12 finalisti di Sanremo Giovani con il brano “Io e te”. Il prossimo 27 novembre, Francesco si esibirà dal vivo in diretta in prima serata su Rai1, davanti a una commissione musicale presieduta dal direttore artistico di Sanremo Carlo Conti, per aggiudicarsi uno dei 6 posti in grado di dare accesso alla sezione Nuove Proposte di Sanremo 2016, presentando il suo brano inedito e una cover. Nel corso della serata verranno presentati anche i due nuovi vincitori di Area Sanremo che andranno così a completare l’intera rosa delle 8 Nuove Proposte che dal 9 al 13 febbraio 2016 si esibiranno sul palco dell’Ariston.

Il brano “Io e te” è stato scritto dal cantautore toscano, che ha puntato sia sulla sua voce, sia sulla sua capacità di trasformare in parole e musica le proprie riflessioni e sentimenti.

Di seguito l’intervista esclusiva rilasciata per voi lettori!

 

Ciao Francesco! Bentornato sul nostro portale. Sei tra i 12 finalisti di Sanremo Giovani con il brano IO E TE. Pensando agli esordi, cosa significa per te essere arrivato fin qui?

Signiifica essere cresciuto e non aver mollato,nonostante qualche sconfitta incontrata per strada. Significa che la Musica l’ho scelta davvero come compagna di vita e non era un flirt passeggero. Significa che ci credo.

Le canzoni si possono raccontare. Ma possono servire a anche a farsi conoscere meglio?

Una canzone è come un figlio:c’è qualcosa di tuo,quel particolare che racconta chi sei. IO E TE va oltre: ho voluto mettermi a nudo e racconto proprio chi sono, senza alibi e senza nascondere i miei difetti. Parlo delle mie radici, del mio IO, delle mie debolezze e delle mie forze. Mi racconto guardandomi allo specchio perché credo che solo conoscendosi del tutto, si possa scegliere chi diventare.

IO E TE. Il tuo nuovo brano. Ci racconti qualche aneddoto legato alla sua nascita?

Posso raccontarvi come è nata la prima frase…da un appunto che mi ero segnato qualche anno fa. L’ho ritrovata in un cassetto mentre cercavo tutt’altro:è stato un attimo, una “scintilla”, mi sono messo al pianoforte ed è nata strofa dopo strofa “IO E TE”. Di getto, ho sentito il bisogno di buttare maschere di paure e corazze di rimpianti, semplicemente raccontandomi con la mia Musica.

Cosa ti ha tolto la vita e cosa invece ti ha dato fino ad ora?

La vita non toglie mai, l’Universo è generoso…siamo noi ad avere un atteggiamento sbagliato:pretendiamo di mantenere quello che possediamo, dimenticandoci che tutto è in movimento continuo . Semmai a togliermi qualcosa, a volte, è stato il mio amore per la Musica e la naturale (nel senso che la sento dentro di me)necessità di esprimermi cantando, quindi la scelta di fare questo mestiere: non tutti coloro che sono intorno lo comprendono… e perdi per strada affetti… ma ne aggiungi anche altri.

Hai paura a volte del destino?

Del destino? No… mi sento responsabile del mio futuro:credo non esista un “Piano” già stabilito, credo esista la libertà di scegliere per creare quel “Piano”. Magari ci possono essere elementi esterni che possono influire sulle nostre scelte, ma, di fondo siamo noi ad attirare persone e situazioni.

Credi davvero in tutto quello che fai?…e fai davvero tutto quello in cui credi?

Credo in tutto quello che faccio col cuore ed ho imparato a capire come distinguere quello in cui credo veramente da quello a cui penso di credere. E’ una questione di serenità:quando fai qualcosa nella quale credi con tutto te stesso non vivi con l’ansia perché sai che stai seguendo la tua strada. Come dico in “IO E TE”, è “la strada che porta a casa”. Faccio quello in cui credo. Sempre. Ed ho una alleata: la testardaggine.

Progetti futuri?

Il progetto futuro più importante è adesso. Poi live, live e live con l’idea fissa di portare in giro una Musica che torni ad essere strumento di dialogo. Un altro progetto che sto seguendo è quello legato ad uno spettacolo di beneficenza per Oipa Onlus ed un canile del mio territorio :una idea che mi è venuta questa estate e che sto trasformando in realtà insieme ad altri amici-artisti.

Follow Me

Walter Nicoletti

Founder at Voce Spettacolo
Walter Nicoletti è un produttore, filmmaker, attore e fonda Voce Spettacolo nel 2013. Laureato in Giurisprudenza. E' portavoce italiano della Notte degli Oscar® - European Oscar Party (2018-2019).
Walter Nicoletti
Follow Me

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

1 × uno =