di Claudia Conte.

 

Oggi incontriamo in grande luminare del mondo della odontoiatria il prof Mauro Laureti titolare di uno dei piu’ importanti studi dentistici del Lazio che si trova a Latina. Una carriera piena di prestigiosi riconoscimenti ed importanti traguardi nel campo della odontoiatria, come e’ nata la sua vocazione per la medicina dentale?

Innanzitutto grazie per aver deciso di intervistare me tra i tanti talenti italiani dell’odontoiatria e di avermi ospitato in questo spazio. Questa domanda mi obbliga a voltarmi indietro e a rivedermi com’ero da ragazzo: un brillante studente di liceo che vedeva davanti a sé un futuro roseo attraverso occhi ingenui, inesperti, che non conoscevano ancora quanto sacrificio e dedizione sarebbero state necessarie per raggiungere gli ambiti traguardi. Allora ero affascinato dalla chirurgia, ma sapevo anche ciò che non volevo: lavorare in una struttura pubblica dove spesso, raggiunti livelli dirigenziali, la pratica professionale cede il posto all’attività manageriale.
Ecco, l’odontoiatria mi offriva questa possibilità: lavorare nel settore della medicina e chirurgia come libero professionista. E che sarebbe stata la scelta vincente è stato chiaro nel momento in cui ho potuto persino dedicarmi alla ricerca, alle pubblicazioni su riviste specialistiche di settore, all’insegnamento e alla formazione.

Come e’ riuscito a creare uno studio dentistico così rinomato contestualmente alla sua attività di ricerca a livello internazionale?

La pratica professionale nel mio studio e l’attività di ricerca internazionale sono state l’una di stimolo all’altra.
La forza motrice è stata ed è il mio desiderio di eccellere, non per spirito narcisistico, ma per offrire sempre le soluzioni più avveniristiche e d’avanguardia. Parallelamente ho sempre colto le occasioni che mi si sono presentate per crescere anche a livello internazionale come relatore e formatore. Ho affrontato ogni nuova sfida con il desiderio di soddisfare le aspettative richieste, ma anche con l’umiltà di chi sa di avere molto da imparare. Partivo portando con me l’esperienza professionale maturata nel mio studio e tornavo arricchito da una nuova carica di entusiasmo che ho sempre cercato di trasmettere ai miei collaboratori alimentando un circuito virtuoso di crescita. Questo è stato un connubio perfetto: continuare a praticare la chirurgia implantoprotesica di altissimo livello nel mio studio privato e contestualmente collaborare con i migliori team internazionali per quanto riguarda la formazione e la ricerca di soluzioni all’avanguardia.

Sappiamo che vengono da lei anche molti personaggi del mondo dello spettacolo, e’ orgoglioso di vedere il risultato del suo lavoro nei “sorrisi” della tv o sul grande schermo?

Sono onorato ogni qualvolta una persona si rivolge a me per risolvere una problematica del cavo orale perché è segno di una grande fiducia che mi viene accordata, certamente curare persone del modo dello spettacolo mi rende orgoglioso perché mi permette di entrare nelle vite dei VIP, e a volte si finisce col diventare amici. Insomma viste dalla lente della tv questi personaggi sembrano misteriosi, a volte talmente distanti da noi e dalle nostre vite tanto da farci dimenticare che invece sono persone normali che compiono azioni quotidiane comuni a tutti, come quella di andare dal dentista! Per cui vederli nelle loro performance pubbliche mi rende doppiamente orgoglioso, per ciò che quel sorriso rappresenta per il pubblico, ma anche per me a livello personale e professionale.

Lei e il suo team di livello avete sviluppato negli anni una realtà conosciuta e riconosciuta all’insegna della qualità, qual’e’ il segreto di tutto questo?

La ricerca della qualità è il nostro chiodo fisso e mai come di questi tempi siamo impegnati nel perseguirla cercando di renderla il tratto distintivo del nostro studio. Nasce dall’esigenza di incontrare le richieste di pazienti sempre più aggiornati e preparati e richiede il coraggio di continuare ad investire anche in un periodo di crisi economica globale come quella che stiamo attraversando. La ricerca della qualità per noi significa: valorizzare tutte le risorse umane che ruotano attorno allo studio sostenendone la crescita professionale ed il raggiungimento di nuovi obiettivi; investire in nuove tecnologie e materiali adottando anche procedure innovative; la costante attenzione al paziente sia in termini di trasparenza e correttezza sia in termini sanitari. Il riconoscimento lo otteniamo giorno per giorno dai pazienti che continuano a rivolgersi a noi da più di 20 anni. La nostra è una presenza consolidata sul territorio che è divenuta punto di riferimento grazie anche all’impostazione che io e mio fratello abbiamo dato al nostro studio: possiamo vantare un’equipe di medici odontoiatri specialisti e di igienisti dentali di notevole esperienza che ci permette di offrire soluzioni specialistiche in tutte le branche dell’odontoiatria, ma anche di trattare il singolo caso in maniera multidisciplinare.

E’ stato docente all’università La Sapienza, il suo rapporti con l’insegnamento?

L’insegnamento per me è alla base di ogni attività scientifica: non avrebbe senso ricercare nuove soluzioni e sperimentare tecnologie all’avanguardia senza il passaggio successivo della trasmissione di tale sapere ad altri. E’ solo così che si può avere il progresso e che si compiono importanti scoperte. Per me insegnare significa fornire gli strumenti ai discenti per poter costruire il proprio futuro.

Un consiglio per i giovani che si avvicinano al mondo della medicina?

Per i giovani che si avvicinano all’odontoiatria il consiglio principale è quello di seguire la propria passione, e su di essa lavorare con tenacia e costanza per trasformarla in competenza. A quel punto non fermarsi mai! I risultati si ottengono solamente continuando ad investire sulla propria formazione, cogliendo le sfide che ci si pongono davanti e ricercando sempre il meglio. Infine, e non da ultimo, scegliere con cura un mentore, un esempio, una guida da seguire, un modello a cui ispirarsi, questo può fare la differenza.

Professore Lei è’ sempre molto aggiornato sui progressi della scienza medica. Ci può anticipare qualche Novità in anteprima sulle nuove scoperte? E’ vero che in un futuro non molto lontano si potranno far rinascere i denti evitando applicazioni esterne?

Se mi state chiedendo di predire il futuro, no, non lo farò di certo io!. Se pensiamo che oggi in uno stesso giorno possiamo ripristinare la masticazione fissa di una persona completamente edentula, cosa impensabile fino a pochi anni fa, il futuro di è sicuramente ricco di possibilità. Ad esempio la tecnologia digitale e la realtà virtuale hanno già reso possibile gli interventi di chirurgia computer guidata, per cui grazie ad un software innovativo e alle stampanti 3D è possibile simulare l’intervento chirurgico nei minimi dettagli stabilendo a priori dati come la profondità dei siti, la lunghezza e il diametro degli impianti. Tutto questo si traduce nella possibilità di praticare interventi molto complessi nella maniera meno invasiva possibile e quindi possiamo effettuare restauri immediati avendo gia’ prima di eseguire l’intervento chirurgico la protesi fissa preconfezionata. Questo fa si che possiamo estendere i benefici di queste tecniche anche a persone molto anziane abbreviando notevolmente i tempi di guarigione e abbattendo i costi con notevoli benefici per il paziente. Questo è già realtà. Sulla possibilità di fare rinascere i propri denti, l’ingegneria genetica sta facendo passi da gigante ma per il momento ci andrei un po’ cauto.

Un sogno nel cassetto?

I sogni sono i nuovi traguardi che ci poniamo, obiettivi ambiziosi da perseguire ancora non ben definiti, per cui tenere un sogno nel cassetto significa solo aspettare che si presentino le condizioni tali che ci permettano di iniziare a lavorarci sopra. Il mio sogno è realizzare in Italia una realtà professionale che ho già conosciuto all’estero.. ora attendiamo che le condizioni favorevoli si presentino.

Follow Me

Walter Nicoletti

Founder at Voce Spettacolo
Walter Nicoletti è un produttore, filmmaker, attore e fonda Voce Spettacolo nel 2013. Laureato in Giurisprudenza. E' portavoce italiano della Notte degli Oscar® - European Oscar Party (2018-2019).
Walter Nicoletti
Follow Me

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

sedici + dieci =