Di Claudia Bevilacqua

Ciao Nino! E’ un vero piacere ospitarti sul nostro portale. Iniziamo dalla prima domanda. Un bel tuffo nel passato. Da bambino cosa sognavi di fare?

Da bambino ho sempre sognato di lavorare nello spettacolo ma non avevo le idee ben chiare sul ruolo. Adesso si, in base alle esperienze avute negli anni come conduttore/comico etc.

Chi è Nino Tortorici?
Un ragazzo normalissimo con tanti sogni. Cresciuto in una normalissima famiglia siciliana che crede nei valori semplici e normali della vita come la famiglia, gli amici etc.

Nino Tortorici artista, nasce per caso o per destino?
La parola artista mi fa paura, difficilmente la utilizzo. Sono un ragazzo normale a cui alcuni sogni si sono realizzati. Anzi non immaginavo se ne avverassero poi cosi tanti, se solo pensi che provengo dall’entroterra agrigentino. Non è per niente facile. Hai una montagna da scalare.La passione me l’ha regalata mio padre, anche lui cantava in un gruppo ed era un uomo con la battuta sempre pronta. Io sono un copia – incolla di mio padre. Il destino un pò te lo crei. Un giorno mio cognato mi portò in una radio locale dove ci lavorava e quando ho visto per la prima volta il microfono, è stato amore a prima vista.

Se ti dico il “Il Ballo dei Supereroi” tu cosa mi rispondi?
E’ la canzone che ho proposto nell’estate 2015. Ogni anno ne faccio una e spero di crescere sempre più per regalare con la musica un sorriso.

Dopo aver collezionato svariate esperienze nel mondo dello spettacolo, entri a far parte della trasmissione televisiva condotta da Paolo Bonolis “Avanti un Altro” trasformandoti nel “Cognato dell’Alieno”. Raccontaci le tue emozioni.
Emozioni continue a partire da quando è arrivata la telefonata mentre ero al bar con gli amici, emozioni ad ogni ingresso in puntata degli alieni, ad ogni uscita, ad ogni ciao ci vediamo domani…tutto mi ha emozionato, anche il far parte di una trasmissione come Avanti un altro! L’ho sempre vista in tv ed oggi sapere di essere uno dei personaggi di quel “minimondo” mi ha dato un senso di responsabilità che mi ha fatto crescere professionalmente.

Questo tuo lavoro è fatto di tanto talento o di tanta fortuna?…oppure di entrambe?
Io ti dico che e’ fatto di impegno e costanza. Mentre la fortuna o il “lato B” pensi che serva solo nel mio lavoro? Quella quando c’è, fa bene a tutti.

Delle proposte di lavoro qual è quella che invece ti piacerebbe fare che non hai ancora fatto?

Mi piacerebbe crescere e se dovessero arrivare proposte di lavoro, faro’ bene attenzione.  Non dimentichiamoci che non è facile trovare lavoro in italia e chi te lo offre in questo momento va rispettato. Mi piacerebbe crescere, magari conducendo un programma tutto mio. Sono in tanti, da sempre, a dire che mi vedrebbero bene come co/conduttore o anche come inviato delle Iene o di Striscia la notizia. Ho sempre sognato e desiderato in particolare di lavorare in un “cinepanettone” o in un film commedia all’italiana Io ringrazio e rispondo dicendo che i sogni si realizzano e ne ho le prove. Mi piacerebbe anche ritornare a lavorare in radio… quindi faccio un appello agli editori.

Quali sono i momenti speciali della vita che porti con te?
Ho passato anni meravigliosi nei villaggi turistici, poi la firma del contratto come conduttore su RTL 102.5, radio 2 Rai e la gia’ citata telefonata arrivata da “Avanti un altro” e tanti altri momenti di vita che non riguardano il lavoro.

I sogni hanno sempre un prezzo?

I sogni non hanno un prezzo. Almeno quelli lasciamoli gratis.

C’è qualcosa che ti fa paura?
Non ho paura di nulla perchè sono sempre stato determinato nel mio lavoro e niente e nessuno mi ha mai fermato. Chi mi conosce bene lo sa.
Del privato difficilmente parlo e, non essendo una STAR, non ne parlano neanche i giornali.

Raccontando i sogni gli si da un’anima, raccontaci, se c’è, il tuo più ricorrente.

Tanto per cambiare, il sogno più ricorrente è: “mi presenta Mike Bongiorno in una sua trasmissione, si aprono le tende argentate ed esco io.”
Posso dire che almeno nella realtà le luci e le telecamere le ho viste, il grande Mike, purtroppo, non ho avuto l’onore e la fortuna di conoscerlo.

Nino, grazie per il tempo dedicatoci. Voce Spettacolo ti fa i migliori auguri per il tuo futuro e la tua carriera.

Nino Tortorici "Il ballo dei supereroi" TORMENTONE estate 2015

Guarda chi è #SuperNino metti un (y) e condividi il "tormentone" dell' Estate2015 #NinoTortorici #IlBallodeiSuperEroi

Pubblicato da Nino Tortorici su Martedì 19 maggio 2015

https://www.instagram.com/ninotortorici/

Follow Me

Vito "Nik H." Nicoletti

Editor in Chief at Voce Spettacolo
Vito "Nik Hollywood" Nicoletti è Caporedattore di Voce Spettacolo. Si laurea in Giurisprudenza.
Allievo esperto di Kung Fu
Vito
Follow Me

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

sedici + cinque =