Abbiamo incontrato ELISA

Di Berta Corvi

 

Nel 1997 fu pubblicato “Pipes & Flowers”, il disco d’esordio che ha dato l’avvio ad una brillante carriera consacrando Elisa una delle voci di rilievo del panorama musicale italiano. Quest’anno l’artista celebrerà 20 anni di importanti successi con tre show unici: “Pop-Rock”, “Acustica” e “Orchestra”. Il 12, 13 e 15 settembre si esibirà all’Arena di Verona con questi tre irrinunciabili live (RTL 102.5 è media partner dei live “ELISA” ’97 – ’17) in cui metterà in scena sia i suoi più grandi successi sia tutta la sua poliedricità musicale! Sarà una grande festa della musica.

Il 12 settembre, durante la serata del “POP – ROCK”, Elisa mostrerà il suo lato più effervescente. Sarà accompagnata dal soul delle voci delle sue coriste e interpreterà i brani “Labyrinth”, “Anima Vola”, “Cure Me” e “Together”.

Il 13 settembre, con “Acustica”, Elisa si esibirà su brani dalle atmosfere live come “Lotus” e “Ivy” che includono “Hallelujah” e “A Prayer”. Proporrà anche le versioni acustiche di brani importanti come “Luce (tramonti a nord est)” e “Sleeping in your hand”. Una combinazione di strumenti acustici, etnici e street regalata insieme a tanti musicisti.

Il 15 settembre, data dell’ultimo show, l’artista sarà affiancata da un “ORCHESTRA” internazionale di oltre 40 elementi. Riserverà ai suoi fan i grandi classici, di cui “Caruso”, “Fly me to the moon” e “Amor Mio” e brani rilevanti come “Eppure Sentire (un senso di te)” e “Almeno tu nell’universo”.

I biglietti per i concerti all’Arena di Verona saranno in prevendita da oggi, venerdì 3 febbraio, ore 15.00, su www.ticketone.it

Inoltre è stato previsto un abbonamento per la gradinata non numerata al prezzo complessivo di 80,00 Euro per tutti e tre gli spettacoli.

Sarano accordate agevolazioni per la prenotazione negli hotel di Verona, disponibili a partire da lunedì 20 febbraio presso COOPERATIVA ALBERGATORI VERONESI – Veronabooking.com.

Trenitalia (Gruppo FS Italiane) ha annunciato che ci sarà un’offerta per chi viaggerà sulle Frecce per raggiungere l’Arena di Verona e assistere ai tre show unici. Si tratta di uno sconto del 30% sul prezzo base del biglietto ferroviario di andata e ritorno per/da Verona e di un’altrettanta riduzione del 30% sul biglietto dei concerti per i clienti delle Frecce e i soci di CartaFRECCIA.

Per agevolare l’afflusso e il deflusso durante le tre date del concerto, è stato stipulato un accordo con Eventi In Bus. Sarà attivato un Servizio Autobus andata/ritorno da tutta Italia con partenza da circa 100 città italiane. Per prenotazioni, collegarsi al sito www.eventibus.com a partire da venerdì 3 febbraio dalle ore 15.00.

I circuiti ufficiali autorizzati alla vendita dei biglietti di “ELISA ’97-‘17” sono Ticketone.it e punti di vendita TicketOne e Unicredit.

In questi 20 anni, la costante ed irrefrenabile crescita artistica di Elisa l’ha portata, inevitabilmente, a collaborare con artisti prestigiosi, ad accumulare popolarità e ad ottenere numerosi premi ed importanti riconoscimenti, tutti rivelatori del suo talento:
– Collaborazioni: Luciano Pavarotti, Ennio Morricone, Andrea Bocelli, Luciano Ligabue, Giuliano Sangiorgi, Giorgia, Emma, Tiziano Ferro, Fabri Fibra, Jack Savoretti, Tiromancino, Dolores O’Riordan, Tina Turner, Antony Hegarty;
– 23 dischi di platino, 1 disco di diamante, 6 dischi d’oro, oltre 2.500.000 di copie vendute;
– Premi e riconoscimenti: Festival di Sanremo, Nastro d’Argento, MTV Europe Music Awards, Premio Tenco, Premio Lunezia, Wind Music Awards.

Un altro appuntamento da non mancare è il docufilm, sceneggiato proprio da Elisa, che andrà in onda la prossima primavera sui canali Fox in prima visione.

Per concludere la cantante ha dato notizia che passa alla Universal Music Italia con la quale ha già firmato un contratto discografico in esclusiva. È grata ad Alessandro Massara e a tutta la Universal per l’inizio esaltante: “Questa decisione ha un’origine lunga, nel senso che è stata molto sofferta e ponderata. Ci ho pensato per anni, non lo nego”, ha detto Elisa a Milano, “È stata una scelta difficile lasciare Sugar perché è stata una collaborazione di tutta una vita. Ero ancora minorenne quando mia madre firmò il mio primo contratto discografico”. Non dimentica di ringraziare sia Caterina Casella che le ha permesso di realizzare un sogno e d’intraprendere una carriera nella musica sia Filippo Sugar per il supporto e l’intenso lavoro svolto insieme a lei . Ha quindi ribadito di avere “solo sentimenti profondi per loro”.

 

Credits: Berta Corvi

Vito
Follow Me

Vito "Nik H." Nicoletti

Editor in Chief at Voce Spettacolo
Vito "Nik Hollywood" Nicoletti è Caporedattore di Voce Spettacolo. Si laurea in Giurisprudenza.
Allievo esperto di Kung Fu
Vito
Follow Me

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

otto − sei =