Al via l’estate internazionale del Clorophilla

image

In una zona incontaminata, attorniata da alberi di eucalipto con percorsi d’acqua che scendono verso valle, diciassette anni fa, è stato realizzato il Clorophilla, che grazie alla costanza, alla serietà e alla voglia di sperimentare delle persone che hanno lavorato per questo locale, è diventato un tempio della musica d’avanguardia, famoso in tutto il mondo.

Per il primo party della stagione 2015, che si terrà sabato 23 maggio, nella discoteca di Castellaneta Marina (Ta), saranno parlate ben tre lingue, poiché in consolle si alterneranno l’americano DVS1, la dj russa Dasha Rush, che si esibirà con il suo set live e i djs italiani Skizzo e Lio Mass.

Zak Khutoretsky , in arte DVS1 è tra i dj più ricercati, un label manager tra i più capaci e soprattutto un artista continuamente in evoluzione e capace di sorprendere. Grazie ad un bagaglio di esperienze ultra ventennali, ha avuto la possibilità di esibirsi in tutto il mondo, alle volte anche proponendo set della durata di circa dieci ore di fila senza fermarsi un attimo, trasportato dall’insaziabile passione per la musica. Nell’ambiente della Techno mondiale, Zak rappresenta l’artista da cui prendere esempio, per la sua serietà e professionalità. È un cultore del sound, che analizza la qualità dell’impianto di ogni club perché secondo lui la musica deve essere percepita, oltre che ascoltata e anche per questo il sound risulta molto particolare e inconfondibile.

Originaria di Mosca, Dasha Ptitsyna Van Celst, in arte Dasha Rush, da giovanissima ha avuto la possibilità di girare il mondo per lavoro, osservando cosa ci fosse al di là della “cortina di ferro” sovietica. Affascinata dalle canzoni degli Zodiac, una band electro-strumentale e da Jean Michel Jarre, con il brano “Oxygene”, si è avvicinata al mondo del clubbing e alla musica elettronica con i primi party rave ai quali ha partecipato. L’interesse di Dasha nei confronti della musica elettronica l’ha portata nel 2004 a creare una nuova etichetta discografica, la Fullpanda, con la quale ha poi debuttato nel 2006 come producer, realizzando l’album “Forms ain’t Formats” che propone ritmi dancefloor, paesaggi sonori sperimentali, freddi suoni industrial e atmosfere minimaliste. In consolle si esibirà dal vivo con l’utilizzo di sintetizzatori, drum machine, vari controller e altre macchina analogiche.

Antonio Lananna, in arte Skizzo, è un dj producer, fondatore dell’etichetta discografica “SK recordings”, che riesce a fondere insieme sonorità elettromelodiche e ritmiche minimal-techno senza l’esclusione di contaminazioni, è tra i personaggi più importanti del clubbing pugliese e “colonna portante” della musica underground nel Sud Italia.

Dalla Campania, esattamente da Capua (Ce), arriva Pasquale Cuccaro aka Lio Mass, che sin da piccolo ha mostrato una grande passione per la musica e sotto l’influenza del padre che, all’età di 12 anni, gli ha regalato la prima consolle. Da allora ha iniziato a suonare in feste di amici e con il passare del tempo, anche in vari locali della Campania. Successivamente ha iniziato a muovere i suoi primi passi nel clubbing, specializzandosi nei generi deep e tech.

Clorophilla c/o Masseria D’Anela – contrada Chiulli – Castellaneta Marina (Ta)

Infotel: 3293487846

Apertura cancelli: 23:00

Walter Nicoletti
Follow Me

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

venti + nove =