Amnesia Milano: da gennaio a fine marzo 17 date, oltre 30 artisti e più ottanta ore di musica. In consolle Deborah De Luca, Kevin Saunderson, Loco Dice, Cuartero, Hector Couto, Chris Liebing, elrow, Fatboy Slim, Adam Beyer, Seth Troxler, Luciano, Cassy, Recondite

L’A m n e s i a M i l a n o conferma la sua vocazione cosmopolita e la sua trasversalità assoluta presentando la sua programmazione completa di gennaio, febbraio e marzo: 17 date, oltre 30 artisti e più di ottanta ore di musica. Un cartellone come sempre in grado di portare alcuni nomi top in esclusiva, ma allo stesso tempo di dedicarsi alle avanguardie e alla ricerca di nomi nuovi e soprattutto nuove idee.

A gennaio si inizia il 5 gennaio con la dj italiana più famosa al mondo, Deborah De Luca e il catalano Oscar Aguilera; sabato 14 tutti in piedi per Kevin Saunderson, uno dei padri fondatori della techno; sabato 21 il primo appuntamento con il team di Void, che una volta al mese si paleserà all’Amnesia Milano; venerdì 27 tornano i grandi eventi elettronici al Fabrique, con uno dei dj più amati da tutti i clubber che si rispettino: Loco Dice. Sabato 28 è il turno di Guti, in versione live: considerate le sue origini latine i suoi trascorsi jazz, ci sarà sicuramente da divertirsi. A febbraio si comincia sabato 4 con un gradito ritorno, l’accoppiata composta da Cuartero e Hector Couto; sabato 11 linea diretta Londra-Ibiza con Ricky Ahmed e Frank Storm; venerdì 17 secondo appuntamento annuale al Fabrique, con un altro peso massimo della consolle: Chris Liebing; sabato 18 l’amore per la Techno di Detroit e per la Italo Disco di Danny Daze si miscelano con le sonorità di Etapp Kype, dj del Berghain di Berlino; sabato 25 ospiti ancora da annunciarsi. A marzo sabato 4 si parte subito lancia in resta con il Carnevale Ambrosiano ed un grande classico dell’Amnesia: elrow Carnival Party. A marzo gli appuntamenti al Fabrique raddoppiano: si comincia venerdì 10 con Fatboy Slim, dj trasversale se ce n’è uno, venerdì 17 uno duo di autentici supereroi: Luciano e Seth Troxler. Si preannunciano come due delle serate clou di tutto il 2017. In mezzo a queste due date, sabato 11 all’Amnesia ci si concede un altro super ospite: Adam Beyer, gigante svedese della techno, tra i riferimenti mondiali assoluti di categoria, basti pensare alla sua label Drumcode; sabato 18 ci si sbizzarrisce con Cassy e le sue scelte di qualità, basti pensare che per il suo primo album ha scelto di farsi produrre da King Britt; sabato 25 il live di Recondite e i set di Monoloc e Rickey V completano il trimestre del club milanese nel migliore dei modi. Tre mesi di quello livello non possono che suonare rassicuranti, consapevoli come sempre che all’Amnesia Milano il meglio debba ancora venire.

Amnesia Milano – via Gatto angolo Viale Forlanini infoline 348/7241015 – www.amnesiamilano.com

giovedì 5 gennaio 2017 Amnesia Milano presenta Deborah De Luca, Oscar Aguilera, Alessio Frino.

L’Amnesia Milano dà il suo benvenuto al 2017 con un prefestivo la cui temperatura salirà molto in fretta. Merito di tre dj che provengono da altrettante località dove il mare ed il sole la fanno fa padroni: Deborah De Luca (Napoli), Oscar Aguilera (Barcellona) e Alessio Frino (Sardegna): farà molto caldo, giovedì 5 gennaio, dalle parti del club milanese. Come per tutto il resto della stagione.

Nata all’ombra delle vele di Scampia, Deborah De Luca in breve tempo è diventata la dj italiana più conosciuta il tutto il mondo: basti pensare alle sue serate con Carl Cox allo Space di Ibiza e al Fabric di Londra con Nicole Moudaber, ai tour in Argentina e in Colombia e ai festival Mayday in Polonia e 4every1 in Spagna; nel 2013 ha fondato la sua etichetta discografica Sola_mente Records. Passione e dedizione sono il biglietto da visita del dj e produttore catalano Oscar Aguilera: un lavoratore instancabile come pochi, un amante della musica elettronica senza alcun tipo di incertezze o compromessi. I suoi set in party come elrow o in locali quali il Fabrik di Madrid hanno fatto epoca: le tv spagnole gli hanno persino dedicato un documentario, “Beyond Oscar Aguilera”, divenuto virale in pochissimo tempo; HE-ART (Heart of Art) è il nome della sua etichetta discografica, una denominazione perfetta per chi crede che sia la musica che l’arte debbano essere fatte con il cuore. Alessio Frino alterna techo a tech-house, e vanta produzioni per etichette quali

Giovedì 5 gennaio A.Lab (Amnesia Milano second room) diventa Game Over. In consolle Manuel V, Aldi, Sam, Stefano Urbino e Christian Lazzara.

Ingresso Amnesia Milano giovedì 5 gennaio: prevendite early bird 10€ + d.d.p. (disponibili sino a venerdì 30 dicembre o sino ad esaurimento); prevendite 15€ + d.d.p. (valide tutta la notte con ingresso privilegiato); ridotto 15€ (fino a mezzanotte); ridotto 18€ (liste fino alla 1.30); intero 20€.

sabato 14 gennaio 2017 Amnesia Milano presenta Kevin Saunderson e Stefano Di Miceli.

Quante volte si abusa del termine leggenda? Nel caso di Kevin Saunderson, ospite speciale all’Amnesia Milano sabato 14 gennaio, il termine suona persino riduttivo. Autentico creatore della techno, Saunderson ha davvero determinato cambiamenti fondamentali nella storia della musica elettronica, dando vita insieme a Derrick May e Jaun Atkins ai Belleville Three; Belleville è un sobborgo di Detroit, Michigan, indiscussa casa madre della techno; altro suo celebre progetto, The Inner City, le cui tracce “Good Life” e “Big Fun” sono state hit mondiali. Vere, non quelle che vengono spacciate come tali in questa era effimera e vacua dei social. La sua è una lunga storia, che nel 2017 festeggia il trentesimo anniversario della sual label KMS Records, appena uscita con Voyer Ep, a suggello della recente e strettissima collaborazione con Armada Music. Sabato 14 gennaio Kevin Saunderson è affiancato da Stefano Di Miceli, Amnesia Milano resident, sempre più amante del vinile ed atteso quest’anno da una serie di produzioni e remix, in particolare con la sua neonata etichetta discografica Wats Records.

Sabato 14 gennaio A.Lab (Amnesia Milano second room) ospita lo showcase di Beat Artists.

Ingresso Amnesia Milano sabato 14 gennaio: prevendite early bird 10€ + d.d.p. (disponibili sino a martedì 10 gennaio o sino ad esaurimento); prevendite 15€ + d.d.p. (valide tutta la notte con ingresso privilegiato); ridotto 15€ (liste fino alla 1.30); intero 20€.

Amnesia Milano – via Gatto angolo Viale Forlanini infoline 348/7241015 – www.amnesiamilano.com

sabato 21 gennaio 2017 Amnesia Milano presenta Dense & Pika, Richey V e Simone Zino. In collaborazione con Void.

L’Amnesia Milano è uno dei pochissimi club italiani in grado di fare sistema, di pensare in termini di sinergie e collaborazioni, grazie ad una serie di eventi e location che hanno sempre una loro logica ed un preciso target. Così si spiega una delle prime novità 2017 del locale milanese, ovvero la sua collaborazione con Void, collettivo milanese che si dedica alla techno con derivazioni più oniriche e dilatate, un’estetica disturbante e potente, fattori che negli anni sono divenuti i suoi indiscussi tratti distintivi. Un’entità ben definita, in costante crescita, che da sabato 21 gennaio Void diventa un appuntamento mensile all’Amnesia Milano. In consolle Dense & Pika, dj e produttori inglesi appena usciti con la traccia ‘Going Down’ insieme ad Adam Beyer sulla sua label Drumcode, nonché autori di brani per altre etichette di riferimento quali Hotflush e Hypercolour, e i dj di Void Richey V, co-fondatore della serata, e Simone Zino. Sabato 21 A.Lab (Amnesia second room) diventa Music Life.

Ingresso Amnesia Milano sabato 21 gennaio: prevendite early bird 10€ + d.d.p. (disponibili sino a martedì 17 gennaio o sino ad esaurimento); prevendite 14€ + d.d.p. (valide tutta la notte con ingresso privilegiato); ridotto 10€ (liste fino alla 00.30); ridotto 15€ (liste fino alla 1.30); intero 20€. Omaggio donna entro le 00.30

Amnesia Milano – via Gatto angolo Viale Forlanini infoline 348/7241015 – www.amnesiamilano.com

venerdì 27 gennaio Loco Dice e Caleb Calloway @ Fabrique Milano. Un evento organizzato da Amnesia Milano, in collaborazione con Loud Contact e Sincronie.

Per il primo evento 2017 di musica elettronica al Fabrique, venerdì 27 gennaio l’Amnesia Milano, in collaborazione con Loud Contact e Sincronie, presenta uno dei dj più amati dai clubber italiani: Loco Dice.

Loco Dice è un peso massimo della consolle, non soltanto per il fisico ben rodato a suon di allenamenti di muay thai, ma anche e soprattutto per una presenza ed un carisma che hanno pochi riscontri al mondo. Negli anni ha abbandonato le sue origini hip-hop ed è approdato ad uno stile tutto suo, posizionandosi con naturalezza tra House e Techno, come dimostrano la sua compilation “In The House” (Defected) e il suo ultimo album, “Underground Sound Suicide” (Ultra Music). Iperattivo, capace la notte di Capodanno di dividersi tra Roma e Berlino per poi andare il 1 gennaio a suonare al Circoloco a Ibiza, la scorsa estate ha persino trovato il tempo per firmare una serie limitata di cappellini per New Era, brand che fornisce in esclusiva le squadre di baseball della Major League, la lega professionistica americana. Venerdì 27 gennaio Loco Dice è affiancato da Caleb Calloway; nato a Portorico, Calloway vive a Berlino ed evita sempre di fossilizzarsi su un unico genere musicale, alternando produzioni hip hop, techno e house. Con Loco Dice è solito condividere tantissime serate: prima del set al Fabrique, venerdì 13 suoneranno insieme in Messico, allo showcase di Desolat al Bpm Festival.

Ingresso Fabrique Milano venerdì 27 gennaio: prevendite early bird 20€ + d.d.p. (disponibili sino a sabato 14 gennaio o sino ad esaurimento); prevendite on line 30€ + d.d.p.; prevendite on line 30€ + 3€ d.d.p.; intero 35€.

Michele Valente
Follow Me

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

13 − quattro =