Amnesia Milano: da gennaio a marzo una line up senza rivali

 

Il 2018 dell’Amnesia Milano non fa sconti a nessuno. La programmazione dei primi tre mesi non si concede mai un attimo di tregua, fedele al principio che prima si debba sapere creare un club e le sue atmosfere, e poi saper allestire una programmazione coerente, lineare, esclusiva. Il resto viene di conseguenza.
A gennaio si è partiti subito forti con il set di Leon (sabato 13); sabato 20 arrivano i talentuosi Solardo, ormai non più semplici rivelazioni ma autentiche certezze: la loro data all’Amnesia è l’unica italiana del loro tour europeo: insieme a Solardo, il ritorno di Frank Storm. Venerdì 26 una delle novità stagionali: il debutto della one-night mensile Youth, con Paul Ritch, da tutti osannato per il suo ultimo album, insiema ad Alex Rubia e Maiki. Sabato 27 tutti a lezione dal professor Coyu: se fosse un filosofo apparterrebbe alla corrente dell’eclettismo. Al suo fianco, il resident dell’Amnesia Stefano Di Miceli.

A febbraio si inizia come meglio non si potrebbe, ovvero con il trio delle meraviglie composto da Dan Ghenacia, Shonky e Dyed Soundorom, ovvero gli Apollonia: sabato 3 si propongono in versione allnightlong. Sabato 10 torna il mago dello Yorkshire, Hot Since 82, il cui party ibizenco Labyrinth a fine gennaio debutta a Londra in formato Festival. Insieme a Hot Since, B.Converso e Manuel Parravicini. Giovedì 15 giovedì grasso con Youth, sabato 17 elrow torna all’Amnesia per il Carnevale Ambrosiano, più che un semplice party un vero e proprio rito, questa volta in versione From Lost To The River: una delle tante esclusive Amnesia, senza dubbio uno dei suoi fiori all’occhiello. In consolle George Privatti, Bastian Bux e Frank Storm.
Sabato 24 tutti sull’attenti per il ritorno di uno dei fuoriclasse indiscussi di Ibiza: Andrea Oliva, insieme ai Supernova e Theo.

Marzo si parte subito con le marce alte, con il primo evento elettronico 2018 organizzato al Fabrique, da segnarsi da subito in agenda venerdì 2 marzo: The Martinez Brothers present Cuttin’ Headz Showcase. Vietato prendere impegni. Sabato 3 si torna all’Amnesia, con il party Void e i dj Richey V, Keira e Sofia T; venerdì 9 torna Youth con Enzo Siragusa, Seb Zito, Alex Rubia e Maiki. Sabato 10 uno dei guest che più di tutti lascerà il segno nel 2018: Stephan Bodzin in versione live, la più consona per un musicista ed un autentico maestro di melodia quale l’artista anseatico. Insieme a Bodzin, B.Converso. I contenuti di sabato 17 saranno definiti a breve, mentre sabato 24 si registra un altro (doppio) gradito ritorno: Sidney Charles e Santé, la cui label Avotre festeggia proprio in queste settimane la propria 50esima release, insieme al
resident Stefano Di Miceli. Tre mesi di serate, musica, one-night, dj set, live e showcase. Tre mesi di Amnesia Milano.

Amnesia Milano
via Gatto angolo Viale Forlanini
infoline 348/7241015
www.amnesiamilano.com

sabato 20 gennaio 2018 Amnesia Milano presenta Solardo e Frank Storm

L’Amnesia Milano è sempre più centrale nelle programmazioni e nelle scelte italiane dei
dj e dei loro promoter, quando si tratta di decidere un’anteprima e un’esclusiva. Il resto viene sempre e comunque dopo. L’ennesima dimostrazione? Il tour europeo di Solardo, che sabato 20 gennaio arrivano all’Amnesia Milano per la loro unica data italiana, dopo l’esordio nel boxing day – da noi più noto come Santo Stefano – di martedì 26 dicembre al Warehouse Project di Manchester e poco prima della loro data al Pacha di Barcellona. Il tutto dopo un 2017 che li ha visti protagonisti in festival assoluti quali Glastonbury, Lovebox, Bestival e aggiudicarsi i Dj Awards di Ibiza nella categoria Best Breakthrough e i Best Of British della rivista Dj Mag nella categoria Best Dj Duo. Nel 2016 – sempre ai Best Of British – si erano aggiudicati la vittoria quali Best Breakthrough Dj.
Sabato 20 gennaio i Solardo sono affiancati da Frank Storm, uno dei punti di forza di
Unusual Suspects, one-night che ogni estate si svolge al Sankeys di Ibiza; Storm torna
all’Amnesia dopo la sua acclamata performance durante il party Hot Creations di
Halloween.

Sabato 20 gennaio A.Lab (Amnesia second room) diventa Astal. In consolle GRefresh
b2b Dave Santos, Mirko Anvil e Çesc 2b2 Figio’s.

Ingresso Amnesia Milano sabato 20 gennaio 2018: prevendite early bird 10€ +
d.d.p. (disponibili sino a martedì 16 gennaio o sino ad esaurimento), prima
release 15€ + d.d.p. (valide tutta la notte con ingresso privilegiato); ridotto
15€ (entro mezzanotte e mezza) ridotto 18€ (liste fino alla 1.30), intero 20€.

sabato 27 gennaio 2018 Amnesia Milano presenta Coyu e Stefano Di Miceli.

La cantera di Barcellona sforna talenti senza fermarsi mai. Sia nel calcio che nel djing,
come dimostrano tanti esempi vincenti, cresciuti anche e soprattutto grazie a festival come Primavera Sound e rassegne come Sónar: in questo autentico allstars team catalano un posto di rilievo lo occupa senza dubbio Coyu, sabato 27 gennaio ospite speciale
all’Amnesia Milano. Autentico professore specializzato sia nella house che nella techno,
in questi anni ha saputo remixare Fatboy Slim, Joseph Capriati e Moby, così come la sua
label Suara ha sfornato una serie di tracce divenute in breve tempo grandi classici
dell’elettronica. E questo potrebbe essere l’anno giusto per il suo primo album, sempre
all’insegna dell’eclettismo, marchio di fabbrica del suo sound. Sabato 27 gennaio Coyu è
affiancato da Stefano Di Miceli, Amnesia Milano resident, sempre proteso a crescere e
migliorarsi sia nei set da club sia con le produzioni discografiche, in particolare con la sua label Wats Records.

Sabato 27 gennaio in A.Lab consolle Valentina Dj, Mi cki, Anna Effe.
Ingresso Amnesia Milano sabato 27 gennaio 2018: prevendite early bird 10€ + d.d.p. (disponibili sino a martedì 23 gennaio o sino ad esaurimento), prima release 14€ + d.d.p. (valide tutta la notte con ingresso privilegiato); ridotto 10€ (entro mezzanotte) ridotto 15€ (liste fino alla 1.30), intero 20€.

sabato 3 febbraio 2018 Amnesia Milano presenta Apollonia allnightlong

Progetto tra i più innovativi degli ultimi anni, gli Apollonia tornano all’Amnesia Milano nell’esclusiva versione allnightlong, una serata nella quale il trio parigino formato da Dan Ghenacia, Shonky e Dyed Soundorom suona dal primo all’ultimo disco, esibendosi in un vero e proprio back2back2back spectaculaire. La loro selezione musicale ha il raro pregio di sorprendere sempre e comunque, basti pensare ai set in club quali Panorama Bar di Berlino e Hï Ibiza, alle compilation per Fabric London (la 70esima della serie) e per Enter.Ibiza e all’album Tour À Tour. Gli Apollonia non mettono meccanicamente una traccia a testa, quando diventa facile identificare chi stia suonando e che cosa stia suonando; più simili ad un supergruppo musicale, amano definire il loro sound un incontro a metà strada tra “black music and white soul”, un sentito e sincero omaggio al loro dichiarato punto di riferimento, Prince Rogers Nelson da Minneapolis.

Sabato 3 febbraio A.Lab (Amnesia Milano second room) diventa Game Over. In consolle Manuel V, Mauri Fox, Emanuele Polidoro, Black Department (Paolo Barbera b2b Dieghito b2b Andres JT) e Carlito

Ingresso Amnesia Milano sabato 3 febbraio 2018: prevendite early bird 10€ + d.d.p. (disponibili sino a venerdì 26 gennaio o sino ad esaurimento), prima release 15€ + d.d.p. (disponibili sino a martedì 30 gennaio o sino ad esaurimento), seconda release 18€ + d.d.p. (valide tutta la notte con ingresso privilegiato); ridotto 15€ (entro mezzanotte) ridotto 20€ (liste fino alla 1.30), intero 23€.

sabato 10 febbraio 2018 Amnesia Milano presenta Hot Since 82, B.Converso, Manuel Parravicini. In collaborazione con Big Family

Tra gli indiscussi meriti dell’Amnesia Milano, quello di saper puntare prima di tutti gli altri su dj che sappiano fare la differenza, sempre e comunque. Se ne ha puntuale
conferma sabato 10 febbraio, quando Hot Since 82 torna nella consolle del club lombardo. Negli ultimi anni la crescita di Daley Padley aka Hot Since 82 è stata semplicemente impressionante: basti pensare alle tracce della sua label Knee Deep e soprattutto al suo party estivo Labyrinth, in scena tutti i venerdì al Pacha e che a fine gennaio debutta a Londra con un vero e proprio festival. I suoi set non concedono spazi a compromessi e non lasciano mai indifferenti: non ci si deve stupire se una delle sue ultime produzioni si intitoli “Evolve Or Die”. Più che una frase ad effetto, un’autentica scelta di campo. E per chi avesse dubbi, basta vedersi o rivedersi su YouTube il suo documentario
“Kneep Deep In Mexico”. Sabato 10 febbraio, Hot Since è affiancato dall’Amnesia Milano
resident B.Converso, sempre assai eclettico nelle sue selezioni musicali e da Manuel
Parravicini (Big Family) i cui set alternano house, minimal e techno in maniera più che
naturale.

Sabato 10 febbraio A.Lab (Amnesia Milano second room) diventa Meet. In consolle Diego Di Blasi, Andrea Vaccaro b2b Luca Terzi e Roberta Schifano.
Ingresso Amnesia Milano sabato 10 febbraio 2018: prevendite early bird 10€ + d.d.p. (disponibili sino a martedì 6 febbraio o sino ad esaurimento), prima release 15€ + d.d.p. (valide tutta la notte con ingresso privilegiato); ridotto 15€ (entro le 00.30) ridotto 18€ (liste fino alla 1.30), intero 20€.

venerdì 16 febbraio 2018 Flex @ Amnesia Milano. Ospiti speciali Highsnob + Junior Cally

Venerdì 16 febbraio 2018 il Carnevale Ambrosiano dell’Amnesia Milano assume tinte
trap e hip hop, grazie alla serata Flex, una nuova piattaforma e nuova ribalta per artisti e sonorità urban destinati ad un futuro importante. Un appuntamento per addetti ai lavori e appassionati del sound che negli ultimi anni ha innovato il music business come pochi altri.
Venerdì 16 febbraio si inizia con due contest; il primo dedicato ai produttori che si sfidato a colpi di beat (dalle 21 alle 23.45) e si prosegue con quello e dedicato ai live emergenti e ai loro brani inediti. Per i cantanti in palio la produzione di un video realizzato dal Riccardo Aloia (H2B Video), autore di clip per diversi rapper e brand quali Dior e Foorban, e un outfit completo Typol, brand streetwear in costante ascesa. Per i produttori in palio un outfit completo Typol.

A seguire dj set con esibizione di ballerine e performer, all’1 in consolle gli special guest Highsnob + Junior Cally, alle 2 la premiazione dei vincitori dei contest e di nuovo dj set. Sponsor della serata: Recreative12, scuola di produzione di musica elettronica, Typol, giovane brand di moda street, H2B VIDEO agenzia di produzione video e fotografia.
Sin dal suo debutto discografico nel 2016, Highsnob ha saputo farsi notare per la
capacità di saper fondere le sonorità trap con potenti rime rap; il 2018 sarà l’anno delle conferme definitive, prima tra tutti il suo nuovo disco. Junior Cally, vero e proprio rapper volutamente senza identità, ha saputo raggiungere i tre milioni di visualizzazioni con il video del suo nuovo singolo “Magicabula”. Entrambi sono più certezze e che semplici promesse, e non potranno che confermarlo venerdì 16 febbraio all’Amnesia Milano.
Ingresso Amnesia Milano venerdì 16 febbraio 2018: contest 10€ (dalle 20.30 alle 23.45); early bird 10€ + ddp (piattaforma Mailticket, sino ad esaurimento); seconda release 13€ (sino ad esaurimento); terza release 15€ (sino ad esaurimento).

sabato 17 febbraio 2018 Amnesia Milano presenta elrow Official Party: From Lost To The River (Carnevale Ambrosiano).

elrow, Amnesia Milano e Carnevale Ambrosiano. Tre fattori che ogni anno si miscelano alla perfezione, tre lati di un triangolo equilatero che sabato 17 febbraio 2018 si ricompongono come per magia, con elrow che quest’anno presenta in anteprima per l’Italia uno dei suoi show più inediti ma già più celebrati: From Lost To The River.
Anche questa volta la carovana di elrow arriva e ribalta il locale da par suo, con grande protagonista Rowgelia, la vera e propria mascotte de elrow, che dopo anni di onorevole militanza ha saputo meritarsi uno show tutto suo. Al suo arrivo i club si trasformano in una vera propria fattoria, con la sua gemella Rowberta, orsi, mucche ed altri figuranti capaci di far impallidire i colleghi di tanti fumetti e cartoni animati. La forza di elrow è proprio questa: la capacità di far festa sempre e comunque, con i dj che fanno la loro parte, sempre e soltanto in funzione del party: una realtà elementare che tutti hanno saputo cogliere e che spiega perché lo show catalano sia diventato un must in tutto il mondo. Basti pensare che sabato 17 febbraio si svolge in contemporanea a Milano, Istanbul e Rotterdam, così come a gennaio sta realizzando sold out ad Hong Kong, Sidney e Mar Del Plata.

Sabato 17 febbraio 2018 in consolle George Privatti, Bastian Bux, Frank Storm (main room); A.Lab (Amnesia Milano second room) diventa Game Over. In consolle Manuel V, Separated Brothers, Tarbo, Andres JT b2b Dieghito e Paolo Barbera.

Ingresso Amnesia Milano sabato 17 febbraio 2018: prevendite early bird 15€ + d.d.p. (disponibili sino a giovedì 1 febbraio o sino ad esaurimento), prima release 20€ + d.d.p. (disponibili sino a giovedì 8 febbraio o sino ad esaurimento); seconda release 25€ + d.d.p. (valide tutta la notte con ingresso privilegiato); ridotto 22€ (entro le 23.30) ridotto 27€ (liste fino alla 1.00), intero 30€.

 

Follow Me

Michele Valente

Editor in Chief at Voce Spettacolo
Michele Valente è Editor in Chief di Voce Spettacolo. Laureato in Economia Aziendale all'Università di Parma, si occupa di Spettacolo e soprattutto di ambiti legati alla musica e NightLife. Una delle sue peculiarità è intervistare dj famosi nel mondo.
Michele Valente
Follow Me

Michele Valente

Michele Valente è Editor in Chief di Voce Spettacolo. Laureato in Economia Aziendale all'Università di Parma, si occupa di Spettacolo e soprattutto di ambiti legati alla musica e NightLife. Una delle sue peculiarità è intervistare dj famosi nel mondo.

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

20 − diciassette =