Bari, picchia la compagna: individuato responsabile del video virale

La polizia di Bari ha identificato e rintracciato il pregiudicato barese di 45 anni protagonista nei giorni scorsi di una violenta aggressione in strada nei confronti della convivente 23enne. I fatti sono accaduti qualche sera fa, a tarda ora, al quartiere Libertà: qualcuno ha ripreso la scena, violentissima, con il cellulare, e il video è circolato sul web, diventando virale. Gli investigatori hanno potuto così individuare il responsabile, che ha da poco terminato la misura degli arresti domiciliari, e attualmente è sottoposto all’obbligo di dimora. La vittima ha minimizzato l’accaduto riconducendolo a motivi di gelosia, e ha rifiutato di querelare il compagno. Gli agenti, tuttavia l’hanno denunciato e gli hanno contestato la violazione delle prescrizioni degli obblighi a suo carico.

Mascherine Made in Italy. Acquista online qui: http://www.deniservice.net/prodotto/mascherine/

DECARO: SPERO LA RAGAZZA LO DENUNCI – «La violenza non è mai giustificabile e non deve essere mai accettata. Non può esserci amore dietro una violenza. Perché, semplicemente, la violenza è il contrario dell’amore. Spero quella ragazza trovi il coraggio di ribellarsi e di denunciare quell’uomo violento, allontanandolo dalla sua vita». Lo ha detto il sindaco di Bari, Antonio Decaro, a proposito della violenta aggressione avvenuta per strada a Bari da parte di un uomo nei confronti della sua giovane compagna.
A quanto si è appreso, infatti, con la polizia la donna ha minimizzato l’episodio documentato in un video girato da un residente nella zona, rifiutando di denunciare l’uomo. La polizia ha comunque applicato la normativa sul «Codice rosso” che dispone le misure per tutelare le vittime di violenza domestica e di genere.

Walter Nicoletti
Follow Me

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

5 + diciannove =