BE A BEAR vince l’ultimo contest de La Fame Dischi e pubblica il nuovo singolo
995764_1653463244933975_2050970795885642309_n

L’ultimo singolo di BE A BEAR è un mix di ricordi adolescenziali e di vita da “orso”, un sound che ti porta direttamente negli anni ’80′-’90!

BACK IN THE DAYS è l’ultimo singolo, composto, suonato e registrato da Filippo Zironi in arte BE A BEAR. Ogni suo lavoro è sempre collegato ad un video creato sempre da lui (una cosa essenziale come se “fosse la voce” della canzone).

GUARDA BACK IN THE DAYS di BE A BEAR

BE A BEAR nasce a caso, in un giorno non definito, solamente per pura espressione e condivisione. Dopo 15 anni e tanti concerti in giro per l’Italia con la ska-rock band Le Braghe corte ecco

​lo​ qua di nuovo a divertir​s​i tirando fuori un pò di idee. Nel 2015 partecipa e vince il concorso organizzato ogni anno dall’etichetta indipendente perugina “La Fame Dischi” ed entra di diritto nel roster della label.
“C’è bisogno di venire da Brooklyn? Dai quartieri alternativi di L.A.? Dalla “Cisco” di Kerouac? Dai sobborghi underground di Liverpool? Da Spitalfields Market dopo aver mangiato un panino di carne d’agnello della macelleria ebraica? Dal canale dell’Ourc e i suoi capannoni di musica elettronica? Per fare cose belle e come si deve, dico di no. Be a Bear viene da Bologna e nasce qualche mese fa da un’idea molto semplice: usare mezzi alla portata di tutti, in questo caso il web, i social e soprattutto un iPhone, per creare video e musica. Un sound elettronico dalle influenze rock a cui l’orso associa una scelta di immagini che diventano la voce, il catalizzatore dei suoi brani con una coerenza tale che pare provengano direttamente dalla musica stessa. Un cerchio che si autoalimenta, in cui il motore sono le emozioni e le esperienze di vita che da essa scaturiscono e che a loro volta sono carburante del tutto ecologico per creare qualcosa di semplice e molto efficace. Be a Bear è un nome totemico le cui radici s’infilano in un viaggio fatto in Canada a contatto con il popolo indiano, la tribù dei Mohawk, il clan dell’orso; un popolo che non ha mai smesso di ascoltare la propria terra e Be a Bear, quando lo ascolti, è come se ti dicesse di ascoltare la Tua di terra.”

LINK
https://www.facebook.com/BeABearMusic
https://m.youtube.com/channel/UCGC_hmwkJskqDZDFQ7bdVtw

https://plus.google.com/u/0/b/118400981347147907862/118400981347147907862/videos

>

Walter Nicoletti
Follow Me

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

5 + otto =