BUON COMPLEANNO WINNIE THE POOH

14 ottobre 2016 Nei racconti di cui è protagonista, Winnie the Pooh viene definito “un orsetto sciocco”  ma una ricerca  ha appena rivelato che il 37% degli italiani è convinto di imparare più cose sulla vita da lui che da alcuni dei più grandi filosofi della storia, come Confucio, Aristotele e Platone.

Questa ricerca, presentata il 14 ottobre in occasione del 90º compleanno del saggio orsetto ha rivelato  che il 72% dei genitori utilizza Winnie the Pooh per insegnare lezioni di vita ai propri figli,  il65% è convinto che l’orsetto fornisca consigli indispensabili sull’amicizia e l’amore che accompagneranno I propri figli per tutta la vita mentre il 39%  ha dichiarato di essere stato ispirato dalle parole di Winnie e il 63% crede che la sua  saggezza possa aiutare i loro figli a comprendere l’importanza dell’amicizia.   Winnie the Pooh è un personaggio che viene introdotto all’interno delle famiglie italiane quando i bambini sono molto piccoli: il 49% degli italiani ha dichiarato che Winnie the Pooh è stato il primo orsetto regalato ai propri figli mentre il 70% dei genitori ho guardato i cartoni di Winnie the Pooh insieme ai propri bambini.

Il legame emotivo con il saggio orsetto amante del miele è talmente forte che la dottoressa Catherine McCall, filosofa e sostenitrice di The Philosophy Foundation, nel gennaio 2017 terrà un seminario dedicato agli insegnamenti di Pooh per celebrare il suo posto tra i grandi filosofi della Storia. Per questo prossimo evento la dottoressa ha infatti sviluppato una teoria per catalogare gli insegnamenti filosofici di Winnie the Pooh e confrontarli con i più grandi filosofi di sempre.

Questa teoria è stata esposta in un breve cortometraggio animato visibile qui:

Video Buon Compleanno Winnie The Pooh

http://disney.secrp.it/WTP/BuonCompleanno_WinnieThePooh.mp4.zip

https://youtu.be/d2iujfiBhYU

La dottoressa  McCall ha commentato: “Winnie the Pooh non si è mai laureato e non è nemmeno mai andato a scuola ma i suoi insegnamenti, le sue esperienze e le sue avventure hanno superato la prova del tempo. Gli insegnamenti di Pooh racchiudono il pensiero di molti filosofi famosi in pensieri bellissimi e molto chiari  che hanno ispirato i bambini e il loro genitori per generazioni. Pooh ci fa pensare alla filosofia in modo inconscio giocando con le parole in un modo che ci porta a interrogarci quasi filosoficamente sul senso della vita e della realtà”.

Le altre lezioni di vita impartite dal saggio orsetto comprendono:

  • L’amore è fare qualche passetto indietro, forse anche di più… per lasciare spazio alla felicità della persona che ami.
  • Non lasciare mai che le cose vengano da te, vai a prenderle tu.
  • È meglio sapere cosa cerchi  prima di andare a cercarla.
  • La cosa più importante è che, anche se siamo lontani, io ti sarò sempre vicino.
  • Se vivrai  fino a cent’anni, voglio vivere cent’anni meno un giorno, così non dovrò mai vivere senza di te.
  • I fiumi lo sanno: non c’è fretta. Prima o poi si arriva.
  • Non è bello  avere qualcosa di bello se non puoi condividerlo con qualcuno.
  • Se la corda si spezza, prova con un’altra corda.
  • Un po’ di considerazione e di attenzione per gli altri fanno la differenza.

 

Immagini Buon Compleanno Winnie The Pooh
http://disney.secrp.it/WTP/BUONCOMPLEANNOWTP_IMMAGINI.zip

Facebook
https://www.facebook.com/WinnieThePoohItalia/

Twitter
https://twitter.com/Disney_IT

Youtube
https://www.youtube.com/user/WaltDisneyStudiosIT

Instagram
https://www.instagram.com/disneyitalia/

Hastag
#Pooh90

Follow Me

Walter Nicoletti

Founder at Voce Spettacolo
Walter Nicoletti è un produttore, filmmaker, attore e fonda Voce Spettacolo nel 2013. Laureato in Giurisprudenza. E' portavoce italiano della Notte degli Oscar® - European Oscar Party (2018-2019).
Walter Nicoletti
Follow Me

Latest posts by Walter Nicoletti (see all)

Walter Nicoletti

Walter Nicoletti è un produttore, filmmaker, attore e fonda Voce Spettacolo nel 2013. Laureato in Giurisprudenza. E' portavoce italiano della Notte degli Oscar® - European Oscar Party (2018-2019).

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

6 − 2 =