CASO YARA, APPROFONDIMENTO DOPO LA SENTENZA DELLA CASSAZIONE SU MASSIMO BOSSETTI || “QUARTO GRADO”

APPROFONDIMENTO SULLA SENTENZA GAMBIRASIO:

GLI AVVOCATI DEL MURATORE DI MAPELLO VALUTANO LA POSSIBILITÀ

DI RICORRERE ALLA CORTE EUROPEA DEI DIRITTI UMANI

 

“QUARTO GRADO”

VENERDÌ 19 OTTOBRE | PRIMA SERATA

 

 

 

Venerdì 19 ottobre, alle ore 21:15 su Retequattro, nuovo appuntamento con “Quarto Grado”. In conduzione Gianluigi Nuzzi, con Alessandra Viero.

 

Sono passati sette giorni, dalla sentenza della Cassazione che ha confermato l’ergastolo a Massimo Bossetti per il delitto di Yara Gambirasio.

Gli avvocati del muratore di Mapello non vogliono arrendersi e valutano la possibilità di ricorrere alla Corte Europea dei diritti umani: il programma a cura di Siria Magri analizza tutte le ipotesi possibili per la difesa.

 

Intanto, dal carcere di Bergamo dove è detenuto, Bossetti ha scritto una lettera alla famiglia della ragazza uccisa, proclamando la sua innocenza, e ha chiesto la possibilità di essere trasferito in un altro istituto per poter lavorare.

 

Per le segnalazioni da parte dei telespettatori, sono sempre attivi il centralone e l’account di Facebook Messenger del programma.

Inoltre, prosegue la campagna di sensibilizzazione contro la violenza sulle donne, fil rouge di questa edizione: gli spettatori possono inviare un selfiecon l’emblematica “scarpa rossa” sugli account social di “Quarto Grado”.

 

 

‘QUARTOGRADERS’: #quartogrado per commentare in diretta, dare opinioni e fare domande;

Vito
Follow Me

Vito "Nik H." Nicoletti

Editor in Chief at Voce Spettacolo
Vito "Nik Hollywood" Nicoletti è Caporedattore di Voce Spettacolo. Si laurea in Giurisprudenza.
Allievo esperto di Kung Fu
Vito
Follow Me

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

4 + diciannove =