Ciak si gira! Roberto Moliterni firma la regia di CENTO SANTI

Il regista, sceneggiatore e scrittore Roberto Moliterni firma la regia di CENTO SANTI, un racconto dal sapore antico, la Città dei Sassi al tempo del 1965. La pellicola, prodotta da Rio Film di Roberto Gambacorta, con il sostegno della Lucana Film Commission, narra la vicenda del giovane Antonio (Simone Grosso), il quale ritorna in Basilicata, terra di origine della madre, la quale è ricoverata per problemi di salute. Ad accoglierlo in terra lucana suo zio Carismo (Antonio Montemurro), sua cugina Annamaria (Giorgia Palmucci) il sacerdote del paese Don Pasquale (Mimì Orlandi), il professore tedesco (Angelo Roberti), accompagnati, questi ultimi, dai due scagnozzi (Walter Nicoletti e Stefano Cortese), pronti a depredare e ripulire gli affreschi dal valore inestimabile di una chiesa rupestre materana, al fine di trasferire il bottino in Germania.

Il cast e la troupe parlano lucano, considerato che ai costumi troviamo anche Gabriella Martino, al trucco Antonella Salvatore, al parrucco Roberta Tataranni, ai microfoni Vincenzo Aiello, alla scenografia Marianna Coretti e Vincenzo Nuzzolese, oltre ai tanti  professionisti della produzione materana Rvm.

La Lucania indimenticata continua ad ispirare Moliterni, reduce da riconoscimenti nazionali quali il Premio Rai La Giara con “Arrivederci a Belrino Est” ed il Premio Luigi Malerba. Location mozzafiato per le riprese: il cuore dei Sassi con Piazza S.Pietro e La Corte dei Pastori, la Diga di San Giuliano, Le Monacelle e la Masseria Dragone. Il territorio lucano diventa, per l’ennesima volta, protagonista della settima arte.

Cento Santi sarà proiettato entro fine anno e, successivamente, verrà presentato ai maggiori festival nazionali ed internazionali, tra cui Cannes e Montreal.

 

(Photogallery by Voce Spettacolo)

 

Walter Nicoletti
Follow Me

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

tre × 4 =