74esimo Festival del Cinema di Venezia

Il cinema a passo di danza

sulle coreografie di Anna Cuocolo

 

Nel film “Insane Love” di Eitan Pitigliani,

con Clara Alonso e, per la prima volta sullo schermo,

Davide Dato, primo ballerino dell’Opera di Vienna.

“La danza è una poesia in cui ogni parola è un movimento”, ha detto Maurice Bejart.

Il linguaggio della danza si aggiunge alle immagini, alla musica e ai testi nel film “Insane Love” di Eitan Pitigliani, che viene presentato domenica 3 settembre al 74esimo Festival del Cinema di Venezia (Hotel Excelsior). La pellicola, prodotta da Paradise Pictures, racconta il disagio dei giovani nell’era dei social network attraverso la cronaca di un amore ossessivo, tanto eccessivo da sfiorare i limiti dell’insano, appunto. Un film che viaggia sul filo del ricordo e dell’immaginazione, fondendo arte cinematografica e danza, grazie alla partecipazione straordinaria di Davide Dato, primo ballerino dell’Opera di Vienna, etoile della danza internazionale.

 

Autrice delle coreografie è Anna Cuocolo (già vincitrice del Premio Positano “Leonide Massine” 2003 per l’Arte della Danza, nella foto con il regista Eitan Pitigliani). Definita dalla critica internazionale “coreografa di tendenza spiritualista”, Anna Cuocolo ha frequentato l’Accademia di Belle Arti di Roma e l’Accademia Nazionale di Danza e ha studiato sceneggiatura cinematografica con Age e Suso Cecchi d’Amico. Ha al suo attivo una lunga serie di partecipazioni a opere teatrali, film, spettacoli di danza. Tra questi ricordiamo: assistente alla regia nei film “Il fulgore di Dony”, “Il cuore altrove” e “Gli amici del bar Margherita” di Pupi Avati; coreografa per “Divina Commedia. L’Opera”; regista per lo spettacolo “Farinelli Estasi in Canto” Museo Ara Pacis, “Salomè, Ultimo Atto” Museo Palazzo Braschi Roma.

 

Oltre a Davide Dato e Clara Alonso, gli attori protagonisti di “Insane Love” sono Filippo Gattuso, Miriam Dalmazio e Diego Dominguez. Fanno parte del cast, inoltre: per la fotografia Vladan Radovic (David di Donatello 2015 per “Anime Nere”), per le musiche originali Paolo Vivaldi (“Non essere cattivo”, candidato agli Oscar nel 2016).

Follow Me

Vito "Nik H." Nicoletti

Editor in Chief at Voce Spettacolo
Vito "Nik Hollywood" Nicoletti è Caporedattore di Voce Spettacolo. Si laurea in Giurisprudenza.
Allievo esperto di Kung Fu
Vito
Follow Me

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

due × quattro =