CONCERTO DEL PRIMO MAGGIO 2018 | 3 artisti vincitori del Contest 1MNEXT sono ERIO, LA MUNICIPÀL e ZUIN

CONCERTO DEL PRIMO MAGGIO 2018

 

PIAZZA SAN GIOVANNI IN LATERANO, ROMA

#1M2018 

#STAPERSUCCEDERE

I 3 ARTISTI VINCITORI DEL CONTEST 1MNEXT 2018 SONO

ERIO – LA MUNICIPÀL – ZUIN


I LONDINESI INDIGO FACE SONO INVECE

I VINCITORI DEL CONTEST 1M EUROPE 2018

 

Si sono concluse ieri le finali live di 1MNext 2018, il contest del Concerto del Primo Maggio – promosso da CGIL, CISL e UIL e organizzato da iCompany – che porta sul palco di Piazza San Giovanni 3 artisti emergenti.

La giuria di qualità composta da Massimo Bonelli, Massimo Cotto, Mattia Marzi, Diletta Parlangeli e Marta Venturini ha scelto i tre vincitori; ad esibirsi al Concertone 2018saranno: Erio, La Municipàl e Zuin.

 

Il vincitore assoluto di 1M NEXT 2018 verrà poi proclamato durante il Concerto del Primo Maggio ed avrà la possibilità di ricevere i premi di SIAE, Nuovo Imaie, Altoparlante e MEI con l’obiettivo di rendere l’esibizione in Piazza San Giovanni un vero punto di partenza per un percorso di crescita e visibilità.

 

Ma i tre vincitori di 1M NEXT 2018 non saranno i soli artisti emergenti ad avere l’opportunità di suonare in una delle piazze musicali più importanti d’Italia; scelto tra i Vincitori dell’ultima edizione di Area Sanremo (concorso partner di 1M NEXT fin dal 2016) si esibirà al Concerto del Primo Maggio 2018 anche ESPOSITO, talentuoso cantautore toscano di origini partenopee.

 

Dal contest dell’app iLiveMusic, invece, è stato selezionato il cantautore romagnolo BRASCHI che, assieme a GIORGIO BALDARI (trionfatore del contest musicale per la Sicurezza Stradale #buonmotivo) si esibirà sul palco del Concertone 2018

Arrivano invece dal contest Europeo gli INDIGO FACE, band alternative-pop londinese che ha trionfato alla finale di 1MEurope 2018 che si è svolta ieri sera al Cargo2 di Londra.

 

ERIO, LA MUNICIPAL, ZUIN, DIEGO ESPOSITO, BRASCHI, GIORGIO BALDARI e INDIGO FACE si uniscono quindi al cast che vede al momento confermati:

FATBOY SLIM, MAX GAZZÈ & Form, LO STATO SOCIALE, SFERA EBBASTA, CARMEN CONSOLI, COSMO, LE VIBRAZIONI, CANOVA, CALIBRO 35, FRANCESCA MICHIELIN, THE ZEN CIRCUS, MINISTRI, ULTIMO, WILLIE PEYOTE, GAZZELLE, NITRO, GEMITAIZ, FRAH QUINTALE, ACHILLE LAURO e BOSS DOMS, MARIA ANTONIETTA, GALEFFI, WRONGONYOU, JOHN DE LEO, DARDUST ft. JOAN THIELE, MIRKOEILCANE.

 

A presentare l’edizione 2018 del Concerto del Primo Maggio saranno AMBRA ANGIOLINI e LODO GUENZI.

 

Il Concerto del Primo Maggio 2018 sarà trasmesso in diretta TV da Rai 3 e in diretta radio da Radio2. Quest’anno Radio2, oltre a seguire l’evento on air, per la prima volta racconterà il backstage del Concerto anche in diretta sulla pagina Facebook di Radio2 e sul canale YouTube della Rai e sarà presente in piazza con le voci ed i volti di ANDREA DELOGU, EMA STOKHOLMA, MELISSA GRETA MARCHETTO e CAROLINA DI DOMENICO.

 

www.primomaggio.netwww.facebook.com/primomaggioroma
www.twitter.com/primomaggioroma  –  www.instagram.com/primomaggioroma

 

 

BIOGRAFIE 3 FINALISTI

 

ERIO

Erio, dopo aver studiato canto lirico e composizione, scrive una manciata di brani che solo su consiglio della madre decide di inviare ad alcune case discografiche. Tra queste c’è La Tempesta che s’innamora subito della sua voce e della sua scrittura. Erio e La Tempesta decidono di prendere in mano le redini del progetto e di incidere subito le prime canzoni col fidato Paolo Baldini, già al mixer con Mellow Mood, Tre allegri ragazzi morti e The Sleeping Tree. Sono proprio i musicisti di queste band che registrano le musiche dei brani di Erio. È così che La Tempesta pubblica i primi due 45 giri digitali di Erio, il primo “We’ve Been Running/Oval In Your Trunk” distribuito il 24 febbraio del 2015 ed il secondo “The Reason/Torch Song” il 3 giugno 2015. Un mix inaspettato di atmosfere notturne e dolci melodie, rhythm and blues e soul pop, quasi un frullato di sonorità che oscillano tra Björk e Tracy Chapman, Bon Iver ed Elisa, Antony e Sigur Rós, solo per dirne alcuni. Erio arriva quindi al debutto discografico vero e proprio con un album pubblicato sempre da La Tempesta il 6 novembre 2015. Il titolo è “Für El” e contiene dodici tracce tra cui le quattro già edite. Il suono del disco, nonostante i frequenti disturbi elettronici sembrino spesso pronti a prendere il sopravvento, è caldo e naturale, nel tentativo di costruire un paesaggio confortante e dolce nel quale la voce di Erio sia autorizzata ad essere esplicitamente drammatica e addolorata. Nonostante il tono franco e diretto, il carattere dei testi non diventa mai propriamente narrativo; all’ascoltatore viene chiesto di assistere al risultato di una serie di eventi ai quali si fa riferimento solo con brevi allusioni. L’attenzione è sul mondo interiore del personaggio di cui Erio è interprete, mentre di quello esteriore rimangono solo vaghi echi lontani, come quelli che il dub futuristico di Baldini applica ai suoni acustici sui quali galleggiano le melodie e le armonie vocali, che sono le protagoniste indiscusse del disco. La copertina dell’album (così come dei due 45 digitali) è frutto dell’incontro tra la grafica di Alessandro Baronciani e le foto di Elena Morelli, specializzata in paesaggi, sentieri, natura e stelle.

 

LA MUNICIPÀL

La municipàl sono fratello e sorella, Carmine e Isabella Tundo, nasce nel 2013 dopo numerosi progetti precedenti che vedono Carmine pubblicare un album con Sugar Music- Romeus, partecipare a Sanremo Giovani nel 2010 e vincere Musicultura nel 2011. Nel frattempo continua la sua’attività di produttore e autore,scivendo tra gli altri per Malika Ayane e nel 2015 pubblica l’album d’esordio di un altro suo progetto, Nu shu. Con “La Municipàl”, raccoglie le canzoni più ironiche e romantiche scritte negli ultimi anni e nel 2016 si aggiudica il premo MeI del “Premio Buscaglione”. Nel maggio del 2016 La municipàl pubblica il suo primo LP “Le nostre guerre perdute” , seguito da un lungo tour che li porta a condividere il palco con artisti del calibro di Subsonica, Skunk Anansie, Niccolò Fabi, I ministri, Daniele Silvestri. Numerosi sono riconoscimenti all’album, che viene inserito in numerose classifiche tra gli album più belli del 2016. Dopo più di 150 date in giro per l’Italia de”Le nostre guerre perdute tour” , nel 2018 pubblicano l’album “B SIDE” contente alcuni brani scritti nel periodo di nascita della band, ed ora sono al lavoro sul nuovo album che verrà pubblicato nell’autunno del 2018.

 

ZUIN

ZuiN è un progetto nato nel maggio 2016 da un’idea dell’ex frontman della band indie rock Ninfeanera. ZuiN è nato con la voglia di raccontare storie, sentimenti e sensazioni che parlassero in prima persona. Fin da subito per ZuiN inizia un never-endig tour, chitarra e voce, che lo porta a suonare su palchi come Carroponte, Parco Tittoni Desio, Santeria Social Club come supporter di artisti punta della scena musicale indipendente italiana (Umberto Maria Giardini, Alessandro Fiori, Daniele Celona, L’orso ecc.). Dopo qualche mese di attività live e di intensa scrittura inizia la collaborazione artistica con Claudio Cupelli che inizierà a seguire ZuiN come produttore artistico e co-arrangiatore dei brani. Un cantautorato italiano graffiante, ricco di pathos ed energia emotiva si fonde con arrangiamenti moderni, una forte ricerca dei suoni tipica di produzioni anglo-americane. Nell’aprile 2017 partecipa alla finale di Special Stage in Santeria Social Club a Milano, un form di OFFICINE BUONE – associazione che porta musica e cucina negli ospedali di tutta Italia -, ricevendo il Premio Social per il secondo classificato assegnato dalla giuria di qualità composta da Caterina Caselli, Mara Maionchi, Alberto Salerno, Fortunato Zampaglione. Sempre ad aprile partecipa alla finale della prima edizione del contest per emergenti “MEMO Live” ideato dalla Direzione Artistica del locale nella persona di Antonio Vandoni e da Mescal, L’AltopArlAnte, All Music Italia, MEI. Il brano “Fantasmi” farà parte della compilation digitale che raccoglie tutti i pezzi in gara dei finalisti del concorso e che sarà prodotta dalla Mescal.

Follow Me

Vito "Nik H." Nicoletti

Editor in Chief at Voce Spettacolo
Vito "Nik Hollywood" Nicoletti è Caporedattore di Voce Spettacolo. Si laurea in Giurisprudenza.
Allievo esperto di Kung Fu
Vito
Follow Me

Vito "Nik H." Nicoletti

Vito "Nik Hollywood" Nicoletti è Caporedattore di Voce Spettacolo. Si laurea in Giurisprudenza. Allievo esperto di Kung Fu

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

nove + diciannove =