Coronavirus, Spagna chiude tutto dopo annuncio della Francia

Dopo la Francia, anche la Spagna prende le stesse misure dell’Italia per fronteggiare l’emergenza coronavirus e chiude tutte le attività non essenziali: stop a bar, caffè, cinema, discoteche e ristoranti, aperti sono alimentari, farmacie, parafarmacie. Le persone dovranno rimanere in casa e spostarsi solo in caso di assoluta necessità, per lavoro o motivi di salute. Le misure sono state annunciate questa sera dal premier Pedro Sanchez e saranno valide per quindici giorni, con possibilità di rinnovo nel caso i contagi da coronavirus non dovessero calare. In Spagna le persone affette da COVID-19 sono quasi 6mila, i morti sono più di 130. “Le misure che stiamo per adottare sono drastiche e avranno conseguenze – ha spiegato Sanchez – Siamo preparati per lo stato d’allerta. Abbiamo le idee, le politiche chiare e non ci stringeremo la mano per sconfiggere il virus”.

Walter Nicoletti
Follow Me

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

tre + otto =