Dal 3 giugno l’Italia apre i confini con l’Europa

Il prossimo 3 giugno, oltre agli spostamenti tra Regioni diverse, potrebbe arrivare il via libera anche agli arrivi dal resto dell’Unione europea. I viaggiatori comunitari che entrano in Italia non dovranno trascorrere due settimane in isolamento. Questi gli elementi sul tavolo del governo, a pochi giorni dalle linee guida di Bruxelles sulla fine del blocco degli spostamenti tra Paesi membri.

La riapertura dei confini tra qualche settimana mira a rilanciare il flusso turistico in vista dell’estate. Un piano che arriva a qualche giorno di distanza dall’annuncio, da parte della Commissione europea, per una revoca coordinata dei divieti agli spostamenti tra i Paesi membri. Con ogni probabilità si manterrà il blocco tra i territori dove il tasso di contagio è più alto, mentre si procederà a riaprire i confini tra le aree dove l’epidemia è meno diffusa. Ad ogni modo, sarà l’Edcd (l’Agenzia europea per le malattie) a fare una mappatura del vecchio continente e stabilire dove sarà possibile consentire gli spostamenti.

Walter Nicoletti
Follow Me

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

otto + 16 =