Daniele Silvestri sarà sul palco della 69esima edizione del Festival di Sanremo con “Argento Vivo”. Uno dei più apprezzati artisti che la musica italiana ha saputo proporre negli ultimi anni, torna all’Ariston a distanza di 24 anni esatti dalla sua prima memorabile apparizione, quando, poco più che ventenne, munito di cartelli nel 1995 cantava tra le Nuove Proposte “L’uomo col megafono” seduto su uno sgabello (l’anno precedente era stato a Sanremo Giovani con “Voglia di Gridare”).

Un segno indelebile lasciato poi in tutte le sue successive esibizioni, che hanno sempre scosso la rassicurante atmosfera del Teatro Ariston ora per i testi (nel 1999 con “Aria” Daniele cantava di un ergastolano, come se fosse normale parlare di carcere a Sanremo), ora per l’estro (nel 2002 “Salirò”, sull’archetipo di toccare il fondo e poi risalire, ha fatto la storia anche per il balletto di Fabio Ferri), ora per l’ironia (nel 2007 “La Paranza” aveva nel testo apparentemente spensierato riferimenti alla cronaca del periodo, dall’arresto del boss Provenzano al delitto di Cogne), ora per l’impegno (2013 “A bocca chiusa” raccontava di manifestazioni e diritti).

E proprio giochi di parole e poesia, ironia e impegno sono i punti di forza della musica di Daniele Silvestri che torna a Sanremo tra batteria e orchestra con “Argento Vivo”.

Silvestri è attualmente a lavoro sul suo nono album e in partenza in autunno per il suo primo tour nei palasport.

Follow Me

Walter Nicoletti

Founder at Voce Spettacolo
Walter Nicoletti è un produttore, filmmaker, attore e fonda Voce Spettacolo nel 2013. Laureato in Giurisprudenza. E' portavoce italiano della Notte degli Oscar® - European Oscar Party (2018-2019).
Walter Nicoletti
Follow Me

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

13 + 12 =