Nuovo appuntamento con “Quarto Grado – La domenica”, il programma condotto da Gianluigi Nuzzi, in onda il 26 febbraio, nell’access prime-time di Retequattro.

Nel domenicale a cura di Siria Magri si apre una riflessione sulle misure cautelari: la domanda che dà il titolo alla puntata è “Dentro o fuori?”.

Perché Veronica Panarello – condannata a 30 anni per il delitto del figlio Lorys Stival – è in carcere, mentre Antonio Logli – anch’egli dichiarato colpevole per l’omicidio di sua moglie Roberta Ragusa – ha ricevuto “solo” l’obbligo di dimora nei comuni di Pisa e San Giuliano Terme negli orari notturni? Cosa c’è di diverso tra questi casi?

Nel dibattito rientra anche la vicenda di Yara Gambirasio: Massimo Bossetti è stato condannato all’ergastolo in primo grado e si trova rinchiuso nel carcere di Bergamo. La moglie Marita Comi, commenta la misura cautelare imposta al marito a “Quarto Grado-La domenica”.

Infine, Nuzzi, insieme ad ospiti ed esperti in studio e in collegamento, spiega cosa siano le misure cautelari, come vengano disposte e ne espone la legislazione a riguardo.

Walter Nicoletti
Follow Me

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

15 − 6 =