Gli headliner del primo giorno saranno i Duran Duran. Simbolo per eccellenza della New Wave che ha dominato tutti gli Anni Ottanta, i Duran Duran vantano  una carriera di oltre 30 anni spesi ad evolversi e a sperimentare durante i quali hanno venduto oltre cento milioni di dischi, piazzando più di venti pezzi nella Billboard Hot 100, la classifica americana dei singoli più venduti, e una trentina nella Top 40 del Regno Unito. Nel 2015 esce il quattordicesimo album Paper Gods a cui segue il tour mondiale, che fa solo due tappe in Europa, una delle quali è proprio l’Home Festival. Protagonisti anche i berlinesi Moderat, il gruppo elettronico nato dalla collaborazione tra il musicista e producer Sasha Ring, noto come Apparat, e Modeselektor. Sullo stesso palco un altro grande nome della musica internazionale e questa volta è “di Casa”, Il celebre artista mascherato dell’elettronica,  l’italiano Sir Bob Cornelius Rifo, noto come The Bloody Beetroots. Segue Soulwax,  la band belga dei fratelli David e Stephen Dewaele che torna col nuovo album From Deewee, ed ecco piombare  l’irruente band inglese del tatuatissimo Frank Carter, l’adrenalina punk rock di Frank Carter & The Rattlesnakes che tornano in Italia per presentare il secondo album Modern Ruin.

Direttamente dall’Essex inglese sferzate di garage punk con note di glamour indie dalla band The Horrors, che ha appena rilasciato il nuovo singolo Machine, live anche il fiorentino Clap! Clap!, aka Cristiano Crisci, producer con un background da rapper, oltre che da musicista jazz. Cavalca quest’onda elettrizzante anche Lorenzo Nada, noto come Godblesscomputers che porta in tour il nuovo album Plush and Safe. Si aggiungono poi Pop X, gruppo musicale e collettivo artistico italiano di Davide Panizza in tournée nazionale con l’Open Bar Tour 2017 e Demonology HiFi, il progetto dei predicatori del groove Max Casacci (Massimiliano Casacci) e Ninja (Enrico Matta) col nuovissimo album Inner Vox. Puro dream pop e kraut rock con Wora Wora Washington, la band con base a Venezia che l’anno scorso ha lanciato il terzo album Mirror.

Rock british dai toni psichedelici dai Slydigs, giovane e promettente band da Manchester che porta live l’ultimo lavoro appena uscito How Animal Are You, mentre frustate punk hardcore dagli Slander, la band veneziana conosciuta in tutta Europa per l’intensità e l’irruenza dei suoi live. Vibranti sonorità colombiane dal progetto musicale Istituto Italiano di Cumbia “All Stars”, sei cantanti, tre producer e due musicisti della nascente scena italiana, ma pure l’alternative rock de Le Luci Del Nord e il cantautore elettronico Davide Vettori, impegnato ora sul secondo disco. Sulla stessa frequenza anche I’m Not A Blonde, ossia Chiara “Oakland” Castello e Camilla Matley che esordiscono con l’album Introducing I’m Not A Blonde. A chiudere questo intenso primo giorno il pop rock de La Scimmia, progetto musicale nato nel trevigiano il cui album omonimo uscito nel 2015, è stato seguito dal primo singolo con video Fiori nuovi.

I TICKET 

Il biglietto per il singolo giorno costa 35 euro (+d.d.p.), mentre l’abbonamento Full Festival 110 euro (+d.d.p.). I biglietti saranno disponibili in cassa a prezzo intero. La data zero (30 agosto) è gratuita. Informazioni per l’acquisto su www.homefestival.eu.

 

LINE UP

 

Mercoledì 30 agosto (ingresso gratuito): Max Gazzè – Omar Pedrini – Eva Pevarello – Digital Monkey Beat Dj Set Pau (Negrita) & Dj AM:PM – Rumatera – Los Massadores – The Bastard Sons of Dioniso – Wardogs – Craven – The Brokendolls – Kani – Old 7 Years – Tytus

 

Giovedì 31 agosto: Duran Duran – Moderat – The Bloody Beetroots – Soulwax – Frank & The Rattlesnakes – The Horrors – Clap! Clap! – Godblesscomputers – Pop X – Demonology HiFi – Slydigs –Slander – Istituto Italiano di Cumbia All Stars – Wora Wora Washington – Vettori –  I’m Not a Blonde –  La Scimmia –  Le Luci Del Nord

 

Venerdì 1 settembre: Liam Gallagher – Justice –  The Wailers  play “Legend” – Samuel – Planet Funk – Booka Shade – Andy C – Circa Waves – Victor Kwality – Raphael – Universal Sex Arena – Gli Sportivi – David Lion aka Lion D –  Dj Christian Effe –  The Quentins – Crista –  Hope You’re Fine Blondie
Sabato 2 settembre: Steve Angello – J-Ax & Fedez – Thegiornalisti – Chris Liebing – Kungs – Ofenbach – Hoodie Allen – You Me At Six –  Angemi – Jasmine Thompson –  Sfera Ebbasta & Charlie Charles – Ex-Otago – Lele Sacchi – Astroid Boys – Danko – Birthh – Mudimbi – lowlow – Ackeejuice Rockers – Elyne –  Christaux – The Minis

 

Domenica 3 settembre: The Libertines – London Grammar – The Charlatans – Mannarino – Marra&Guè – Ghali –  Afterhours – Le Luci Della Centrale Elettrica – Levante – Nikki e Dj Aladyn Tropical Pizza live dj set – Boomdabash – Wrongonyou – One Two One Two w/ Fabio B – Val S – Michele Wad & Grido – French 79 – Txarango – Louders – Andrea Martini – Sunday Morning – I Maghi di Ozzy

Follow Me

Vito "Nik H." Nicoletti

Editor in Chief at Voce Spettacolo
Vito "Nik Hollywood" Nicoletti è Caporedattore di Voce Spettacolo. Si laurea in Giurisprudenza.
Allievo esperto di Kung Fu
Vito
Follow Me

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

4 × 3 =