FAO Schwarz si trasforma in una passerella di moda per beneficienza

FAO Schwarz, il negozio di giocattoli più famoso del mondo si trasforma in una passerella di moda per beneficienza. Una notte da sogno a New York che vede protagonista la moda Italiana con Pamela Quinzi.

La prima sfilata di moda da FAO Schwarz. Sfila la moda Italiana con Pamela Quinzi, la Cenerentola di New York.

NEW YORK CITY, New York – FAO Schwarz, il negozio di giocattoli più famoso del mondo nel cuore di Manhattan, New York City, si è trasformato in un incredibile passerella di moda per una notte, per l’evento di beneficenza ‘Once Upon a Runway’ organizzato dal gruppo Kiss the Monkeys e Kiss the Mermaids di Alex Harris and Raquel Sanchez.

Con l’obiettivo di raccogliere fondi per aiutare il centro di ricerca malattie pediatriche e tumori infantili dell’ospedale Americano St.Jude, FAO Schwarz ha chiuso le sue porte al pubblico tre ore prima e dedicato una serata magica di moda ed intrattenimento per questa onorevole causa.

Il negozio, nel suo nuovo look ‘Return to Wonder’ al Rockfeller Center inaugurato nel 2018 dopo essere stato protagonista di film famosissimi come ‘Mamma ho perso l’aereo’, tra giocattoli e sorprese fa sognare con una passerella di moda che ha dato vita ad uno spettacolo unico.

Protagonista della sfilata, rappresentando l’Italia ed il ‘Made in Italy’, la celebre stilista Italiana Pamela Quinzi, trasferitasi nella Grande Mela nel 2009, chiamata da tutti: La Cenerentola di New York, che ha portato in passerella la sua famosa collezione di abiti e scarpe Kilame, fotografate straordinariamente da John Helmke. Le sue creazioni hanno sfilato per la New York Fashion Week e su i Red Carpets più famosi del mondo come: gli Oscar, Grammy, Emmy e molti altri. Nel 2019 Pamela ha pubblicato il suo primo libro: The Cinderella of New York, raccontando la sua storia di come ‘Un paio di scarpe in America le abbia cambiato la vita’. Il libro, in esclusiva su Amazon è disponibile in Inglese ed Italiano.

Coproduttore dell’evento Prashant Goyal di Heritage Fashion, leader globale nella moda maschile e femminile indiano e indo-occidentale ha coordinato la passerella nella quale hanno sfilato anche una selezione di designers Internazionali: Teresa Costa Collections, Elie Balleh, Kiki Wang, in collaborazione con Vila Beauty Resources di Diem Ngoc Nguyen, presentati dal Principe Mario-Max De Schaumburg Lippe e Jennifer Murphy.

Per celebrare la bellezza nella diversità in passerella hanno sfilato modelli con autismo e disturbi craniofacciali, modelli che sfidano lo standard di bellezza del settore della moda non sfuggendo alla loro bellezza naturale e ai loro talenti innati.

Una serata speciale nella quale ha trionfato un sentimento di collaborazione, passione e forza in una cornice speciale tra le luci e l’energia di New York City.

Foto crediti: John Helmke, Danny Chin, Alex Mtz Photos

Vito
Follow Me
Latest posts by Vito "Nik H." Nicoletti (see all)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

otto − due =