Festa del Ringraziamento a Palazzo Ferrajoli

A Palazzo Ferrajoli il Gran Gala di Sara Iannone dedicato alla Donna
LA FESTA DEL RINGRAZIAMENTO
Donne e uomini insieme per scrivere la storia del nostro futuro

Il valore del femminile nella visione del mondo. Questo è il significato del gran gala dedicato alla Donna che Sara Iannone ha organizzato per lunedì 7 marzo 2016 a Roma.
In un Palazzo Ferrajoli tinto di giallo per l’occasione, infatti, una serata straordinaria, ricca di eventi e di sorprese, celebrerà sì la donna, ma per il ruolo fondamentale che svolge nella società; un ringraziamento per il doppio valore del suo imprescindibile contributo all’umanità, per il fatto stesso di essere donna e per le sue poliedriche capacità.
Soltanto con la consapevolezza di una nuova reciprocità tra il maschile e il femminile, infatti, si potrà scrivere la storia del nostro futuro, imperniato su quei valori fondamentali che sono la ricchezza, lo scopo e la sostanza del nostro cammino.
Una festa che offre profondi spunti di riflessione, ma sempre all’insegna del divertimento!
A partire dalle 20,30, infatti, gli ospiti saranno accolti da Sara Iannone per un fantastico aperitivo.
E, subito dopo, via con il primo ospite della serata: Francesco Carrassi.
Attualmente impegnato nella regia teatrale di “Travolte” e, prossimamente, nei panni del grande Caravaggio, l’attore terrà un recital con brani tratti dalla straordinaria “Lettera alle donne”, scritta da Papa Giovanni Paolo II nel 1995, e poesie di Corrado Calabrò.
Testimonial della Festa del Ringraziamento saranno Zina Ben Salem e Luigi Bruno, entrambi fortemente impegnati per valorizzare la donna.
Luigi Bruno, stilista partenopeo apprezzato nel mondo dal Nord America agli Emirati Arabi, da sempre celebra la donna con abiti elegantissimi e combatte la piaga dell’anoressia a partire dalla scelta delle modelle: solo taglie 42, per dimostrare la bellezza e l’eleganza delle forme e per dire ‘no’ alla donna che si snatura e si violenta a rischio della propria vita per rispondere a un mercato che non la rispetta né la riconosce ma che invece la annulla e la usa.
La stilista tunisina Zina Ben Salem, famosa per i suoi kaftani preziosi e sensuali, attraverso il suo lavoro vuole affermare l’immagine di una donna libera, femminile e consapevole, convinta che la via per la liberazione del mondo Arabo debba passare attraverso l’emancipazione della donna.
Una cena prelibata preparata da Iolanda Ambrosini, sarà servita, poi, nei meravigliosi saloni del Palazzo dove gli illustri ospiti saranno riuniti in tavoli finemente allestiti. E dopo allegre chiacchiere e gustose leccornie, sarà di scena la moda con il défilé di Giuliana Guidotti. Creazioni che faranno sognare tutte le signore, proposte in un’anteprima straordinarie e indossate da splendide modelle.
Madrina della festa del Ringraziamento 2016 sarà una splendida Camilla Nata che farà il suo ingresso con un abito fiabesco…
Dulcis in fundo, una gigantesca e favolosa torta Mimosa, realizzata da Marinari, e le irresistibili cioccolate e confettate di Dolceamaro.
Prima di lanciarsi tutti in pista con le musiche di Sandro Tommasi, agli uomini che vorranno, verrà chiesto di fare un proprio omaggio alla donna; un pensiero su ciò che la donna incarna nella propria visione del mondo. Potranno leggere, recitare, raccontare… esprimere una propria riflessione. Potranno rivolgersi alla propria donna, a una figlia, a una sorella, alla mamma, a una figura femminile importante nel loro passato o anche all’immagine astratta della donna, al ruolo e al significato dell’altra metà del cielo.
Sono attesi: Guglielmo e Vittoria Marconi Giovanelli, Monica Setta, Corrado Calabrò, Andrea Monorchio, Lia Viola Catalano, Alfredo Pontecorvi, Antonello Capparelli, Pippo Franco, Demetra Hampton, Saverio Vallone, Patrizia e Giada De Blank, Elena Russo, Carolina Rey, Antonio Zequila, Antonio Paris, Sandra Milo, Bianca Maria Lucibelli, Stefano Crisci, Laura Azzali e molti altri.

Walter Nicoletti
Follow Me

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

1 × 2 =