“FOCUS”: LE NOVITÀ DI OTTOBRE, NOVEMBRE E DICEMBRE

Ancora novità per “Focus”, che in ottobre, novembre e dicembre propone un’offerta ricchissima dei temi che da sempre appassionano gli amanti di natura, spazio, antropologia, archeologia, storia antica e del Novecento, ingegneria, ufologia e misteri.
 
Di particolare rilievo le serate dedicate alla tragedia del Vajont; alla prima visione assoluta del documentario “Fumo nero”; al docufilm “The Truth Is in The Stars”; all’alluvione di Firenze con il film documentaristico “Camminando sull’acqua”; ai 100 anni dalla fine della Prima Guerra Mondiale; alla diretta dell’ammartaggio della InSight; alle due serate-evento per la prima coproduzione internazionale del canale diretto da Marco Costa, con i documentari dedicati a “Re Erode”; al doc “The Story of Us”.
 

·       Martedì 2 ottobre ha debuttato “La scienza matta con Nigel Latta” (Nigel Latta Blows Stuff Up), quattro appuntamenti con le domande più ingenue e le osservazioni più banali fatte nel quotidiano, che diventano incredibili opportunità di conoscenza; conduce Nigel Latta, divulgatore pronto a sottoporsi ai più incredibili esperimenti pur di soddisfare la sete di conoscenza del suo pubblico.

·       Mercoledì 3 ha preso il via “I grandi imperi della storia” (Empire builders): dall’antico Egitto a Roma, dai grandi imperi islamici al mondo Maya, le grandi civiltà della storia lette attraverso i loro maggiori monumenti;

·       Venerdì 5 esordio di “Campi di battaglia” (Battlefileds): le grandi battaglie di I e II Guerra Mondiale ricostruite e rivissute sul campo con l’aiuto di storici militari, ufficiali dell’esercito e comparse con divise, armi e mezzi dell’epoca;

·       Sabato 6, secondo episodio de “La scienza del rischio” (Life On The Line), dove il fisico Andreas Wahl si sottopone a pericolosi esperimenti per testare le leggi della Fisica, come la resistenza dell’acqua, la potenza dell’attrito, la forza della pressione dell’aria e la conduttività elettrica;

·       Lunedì 8, il ricordo della tragedia del Vajont, a 55 anni di distanza, con uno speciale realizzato a Longarone per ricostruire l’accaduto, con l’aiuto di testimoni, storici, geologi e per dare conto dello stato di salute del patrimonio idrogeologico del Paese;

·       Venerdì 12, in seconda serata, spazio alla prima visione assoluta di “Fumo nero”, con la ricostruzione di una delle pagine più eroiche e spettacolari della storia della Marina da guerra italiana: l’affondamento della corazzata austriaca Santo Stefano, durante la Prima Guerra Mondiale;

·       Lunedì 15 prende il via una nuova serie di appuntamenti dedicati allo spazio, per parlare di colonie spaziali, condizioni di vita, salute e lavoro degli astronauti, caratteristiche del sistema solare; apre il docufilm “The Truth Is in The Stars”, condotto da William Shatner. Il popolare capitano Kirk di Star Trek conversa con alcuni dei maggiori astrofisici ed ingegneri aerospaziali, per fare il punto sulle loro ricerche e sapere se e quanto la fantascienza ed i loro sogni di ragazzi abbiano favorito lo sviluppo dei loro interessi scientifici ed orientato i loro studi;

·       Martedì 16 è la volta della storia (e della tecnologia) del Concorde, che rivivrà in una serata speciale che riaprirà il ciclo dedicato all’ingegneria aeronautica civile.

 

·       Giovedì 1 novembre, a 52 anni di distanza dagli avvenimenti, viene rievocata non solo l’alluvione di Firenze, ma anche la ricostruzione avvenuta, a tempo di record, nei mesi successivi, con la pressoché immediata ripresa di tutte le attività economiche, grazie all’iniziativa di alcuni fiorentini celebri nel mondo e al fattivo sostegno delle comunità italiane d’America: un storia poco nota, magistralmente ricostruita dal pluripremiato film documentaristico “Camminando sull’acqua”;

·       Da venerdì 2, in seconda serata, a 100 anni dalla fine della Prima Guerra Mondiale (11/11/1918), inizia una serie di documentari esclusivi, con immagini restaurate girate dal primo cineoperatore di guerra; vengono ricostruite le prime grandi battaglie dell’aviazione, il Macello di Verdun, il combattimento navale dello Jutland, l’impresa italiana dell’affondamento della corazzata austriaca Santo Stefano e l’impegno – poco noto, ma determinante – dei soldati statunitensi, molti dei quali volontari di guerra, nell’ultimo scorcio del conflitto;

·       Martedì 6 tocca a “I più grandi ponti del mondo”: i materiali, le tecniche di costruzione ed i segreti dei progettisti dei più grandi e arditi ponti del mondo; un viaggio illuminante nel cuore delle opere più avveniristiche;

·       Mercoledì 7 è il momento di “Let’s Cruise”: come funziona l’organizzazione a bordo di una grande nave da crociera?

·       Lunedì 12 (e il 19) decollo per un viaggio nel sistema solare, con un documentario auto-prodotto per illustrare il Sole e la cintura degli asteroidi e Giove e la fascia delle comete;

·       Sabato 24 via ad “Invasion Earth”: avvistamenti misteriosi, oggetti non identificati, verità nascoste;

·       Lunedì 26, (TBC) serata-evento per la diretta dell’ammartaggio della InSight (Interior Exploration using Seismic Investigations, Geodesy and Heat Transport), la missione spaziale per l’esplorazione di Marte sviluppata dalla NASA (previsto per le ore 21:45);

·       Martedì 27, a quattro giorni dalla fine del campionato di F.1 2018, va in onda “Race To Immortality”, uno film documentaristico dedicato agli anni d’oro della Formula 1 e della Ferrari, quella seconda metà degli anni Cinquanta in cui salgono alla ribalta piloti nuovi, giovani e coraggiosi al limite dell’incoscienza, ambiti dal jet set internazionale, idolatrati dai ragazzini di tutto il mondo; un affresco della trasformazione dell’automobilismo pionieristico in uno sport di culto a livello globale, con le sue imprese temerarie e gli inevitabili lutti;

·       Mercoledì 28 (e il 5 dicembre) sono in palinsesto serate-evento per la prima coproduzione internazionale di Focus con “Re Erode”, due documentari anticipati da un’introduzione affidata alla storica dell’Antichità Classica Laura Pepe.

·       Venerdì 30 prende il via “The Story of Us” che, dopo il successo di “The Story of God” e la ricerca filosofica di Morgan Freeman, prosegue nella traccia di storia e antropologia ponendosi importanti questioni legate alla natura umana come la sete di libertà, il bisogno di conoscere, l’altruismo e la morale.

 

·       Mercoledì 12 dicembre, infine, “Gli otto giorni che fecero Roma”, le cui puntate saranno introdotte e commentate dalla professoressa Pepe.

Walter Nicoletti
Follow Me

Walter Nicoletti

Founder at Voce Spettacolo
Walter Nicoletti fonda Voce Spettacolo nel 2011. Si laurea in Giurisprudenza. In qualità di Attore lavora in fiction televisive, film italiani ed internazionali. Nel 2016 produce TEK, primo cyberpunk western italiano. Nel 2018 produce MIA selezionato da Rai Cinema. E' portavoce italiano del "60th Anniversary of Foreign Language Film" by TheOscars® (2017) e della Notte degli Oscar® di Londra (2018).
Walter Nicoletti
Follow Me
Pubblicato in Tv

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

sette − sei =