William Shatner – il mitico Capitano Kirk di Star Trek – è il protagonista del docu-film «The Truth Is in The Stars», in onda lunedì 15 ottobre alle ore 22.00 sul canale tematico free “Focus”.

Insieme a scienziati, innovatori e celebrità, l’attore canadese premiato con Emmy e Golden Globe racconta come la serie culto Star Trek abbia influenzato tante generazioni. Star Trek, trasmessa per tre stagioni, si è conclusa dopo 79 episodi, il 3 giugno 1969, ed ha dato vita ad cinque spin-off televisivi e ben undici film per il grande schermo. Anche se girata con un budget limitato, Star Trek risultò estremamente moderna e innovativa, sia da un punto di vista sociale che tecnologico. Ma Star Trek non ebbe subito un grande successo. Fu anche grazie alla passione dei suoi fan – i trekker -, che divenne un assoluto fenomeno di costume.

«The Truth Is in The Stars» – scelta come uno degli elementi centrali delle serate dedicate allo Spazio della rete diretta da Marco Costa – spiega come l’ottimismo del serial con protagonisti il capitano James T. Kir (Shatner), l’ufficiale scientifico Spock (Leonard Nimoy) e l’ufficiale medico capo, il dottore Leonard McCoy (DeForest Kelley) abbia stimolato e contribuito alla ricerca scientifica e l’innovazione.

William Shatner incontra quindi alcuni dei maggiori astrofisici e ingegneri aerospaziali contemporanei, per parlare del loro lavoro e di come la fantascienza abbia orientato studi e fatto nascere in loro il desiderio di esplorare lo spazio.

Tra questi, Stephen Hawking (già Fisico Teorico, Cosmologo, autore e Direttore delle ricerche presso il Centro di Cosmologia Teoretica dell’Università di Cambridge), Tracy Drain (ingegnere della NASA), Neil deGrasse Tyson (Astrofisico, Cosmologo, autore e divulgatore scientifico), Chris Hadfield (astronauta e primo canadese a dirigere la Stazione Spaziale Internazionale), Michio Kaku (esperto di fantascienza, futurista, autore, divulgatore di Fisica Teorica), David Suzuki (scienziato, ambientalista e conduttore), Mike Lazaridis (fondatore & Co-CEO di Research in Motion), Emily Lakdawalla (esperta di effetti speciali) e Neil Turok (autore).

Whoopi Goldberg (Guinan, dalla II alla VI stagione di Star Trek: The Next Generation), Seth MacFarlane (Rivers in due episodi di Star Trek: Enterprise e superfan dichiarato), Jason Alexander (Kurros nel 5° episodio di Star Trek: Voyager) e Ben Stiller (fan scatenato, apparso nello speciale Star Trek: 30 Years), invece, sono tutti accumunati dall’aver preso parte a serie o film della saga con il più grande fandom che si conosca.

Walter Nicoletti
Follow Me

Latest posts by Walter Nicoletti (see all)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

uno × uno =