“Squadra Antimafia 8”  ha un nuovo personaggio centrale e ad interpretarlo sarà Hong-hu Ada, la bellissima ed affascinante attrice e cantante italo-giapponese cresciuta a Miami (USA) e tra Italia e Londra. Alta, giovane, occhi a mandorla, labbra carnose, capelli lunghissimi, sei lingue parlate correntemente, madrelingua inglese e italiana, studia recitazione e canto presso l’Università della Florida e l’Actor Studio di New York, suona il Koto, l’arpa giapponese e il pianoforte, una laurea in Scienze Politiche, attrice e cantante già conosciuta con all’attivo ben 13 film per il cinema americano ed italiano tra cui ricordiamo “ Mary” e “ Go Go tales” di Abel Ferrara, “Il papà di Giovanna e “ il Figlio più piccolo” di Pupi Avati”, il teatro con Peter Brooke, “l’Era Glaciale 4” dove è la voce di Shira la tigre protagonista e interprete e compositrice della colonna sonora del film d’animazione, il Western “Shuna the Legend” protagonista insieme al grande regista e attore Enzo G. Castellari, il film fantasy “The Key and the Answer” nel ruolo della principessa guerriera Taras , 4 musical da protagonista in teatro negli Stati Uniti e ben 6 dischi già pubblicati.

Il nostro redattore  Nik Hollywood  l’ha intervistata per voi lettori. Di seguito l’intervista esclusiva.

 

Bentornata Hong-hu Ada sul nostro portale. Sei il nuovo personaggio di punta  di “Squadra Antimafia 8”. Cosa dobbiamo aspettarci?

Si, quando mi hanno comunicato di essere stata scelta per “Squadra Antimafia 8” quasi sono scoppiata a piangere. Ho sentito i battiti del cuore sempre più forti e una stretta allo stomaco. E’ stata una notizia meravigliosa per me sapere di essere un personaggio di punta di questa famosa serie tv, così bella, avvincente, emozionante e seguita da tanto pubblico. E’ tutto molto bello, ma alla stesso tempo, comporta anche una grande responsabilità.
Sono sul set dagli inizi di settembre  e in questi giorni  sarò a Catania per continuare le riprese. Posso dire di aver trovato un ambiente di lavoro meraviglioso e molto professionale, una grande famiglia di grandi professionisti del settore che lavorano ininterrottamente con il sorriso, con passione, forza, energia, curando ogni cosa anche nel dettaglio, affinchè ogni set ed ogni scena sia perfetta. Lavorare con loro mi rende molto felice e mi sento completamente a mio agio, sento e vivo molto il personaggio che interpreto ed avverto che il ruolo comincia a pulsare, prendere vita dentro di me… una sensazione stupenda.

Come nasce la tua partecipazione a questa nuovo progetto televisivo?

La mia partecipazione a questa serie tv nasce agli inizi del 2015 e precisamente lo scorso gennaio. Ero stata già notata dalla produzione per alcuni film girati a Londra e per l’ Era Glaciale 4.  Per questo motivo, successivamente, sono stata chiamata dalla casting director per un provino iniziale d’archivio superato bene.  Alcuni mesi dopo ho ricevuto “un secondo call” per un provino su parte, anche quello superato molto bene. Ero un po’ spaventata perché io ho avuto esperienze nel cinema e, dopo 13 film americani, inglesi ed italiani, questa per me è la prima fiction tv con un personaggio di punta ed anche la prima volta che lavoro per questa produzione italiana tra le più importanti in questo paese. All’inizio mi sono sentita un po’ confusa e disorientata, il ruolo è importante ed impegnativo, ci tenevo a dare il massimo e il meglio di me. Naturalmente dovevo dimostrare ciò che sapevo fare, la mia recitazione, la capacità di girare scene di grande azione dove veniva richiesta abilità fisica, recitativa, ma anche naturalezza. Non era facile… ma ho superato i provini e sono stata richiamata dai due registi di “Squadra Antimafia 8” Samad Zarmandili e Renato De Maria all’inizio dell’estate. Abbiamo parlato di me e del personaggio, ma posso dire che con loro c’è stata grande sintonia e complicità sin dall’inizio. Infatti, dopo 2 giorni, mi hanno comunicato di essere stata scelta per la parte.

Puoi anticipare qualcosa sul tuo personaggio?

Purtroppo, per contratto, tutti noi attori non possiamo anticipare nulla riguardo il personaggio che interpretiamo e dobbiamo essere estremamente riservati sulla storia e sceneggiatura. Posso solo dire che il mio è un personaggio di grande azione e velocità, sia mentale che fisica. Una ragazza forte, determinata, di grande fascino ma sensibile e anche fragile, definita come “Una Lara Croft” in terra siciliana. Una ragazza che combatte, corre proprio come Angelina Jolie nel film Tomb Raider. Sono sicura che emozionerà e appassionerà tanto, sia grandi che piccoli.

Quanto c’è di Hong-hu Ada nel personaggio che interpreti?

 

In tutti i ruoli che interpreto, al cinema o in tv, c’è sempre immancabilmente qualcosa di me. I personaggi non sarebbero vivi e non avrebbero un’anima se ogni attrice non mettesse nulla della sua anima e del suo cuore. Solo in questo modo il personaggio arriva direttamente al pubblico. Così è stato anche per il film di Abel Ferrara, un Western dove ho interpretato la protagonista “Shuna” , una indio comanche, e per tutti gli altri personaggi da me interpretati in altri lavori: Taras, Shira, Cordelia e Anna. In questo personaggio di Squadra Antimafia 8 c’è molto di me, soprattutto il  mio dualismo. La determinazione nel lavoro e nella vita privata, la forza, il coraggio, il saper ascoltare gli altri e, allo stesso tempo, le mie fragilità e debolezze, la paura di non farcela mascherata dalla durezza, il timore che tutto possa finire e la consapevolezza che la bellezza fisica apre tante porte nella vita, come è accaduto per me, ma non apre tutte le porte della vita. Non basta solo un bel corpo, capelli lunghi e un bel viso, ci vuole tanto altro. Io sono come una guerriera di giorno ed una dolce principessa di notte, anche se, non aspetto il principe azzurro perché il grande amore non si cerca, arriva con i suoi tempi e a modo suo!

Hong-hu Ada, grazie per il tempo dedicatoci. Voce Spettacolo ti fa i migliori auguri per il tuo futuro e la tua carriera.

Follow Me

Vito "Nik H." Nicoletti

Editor in Chief at Voce Spettacolo
Vito "Nik Hollywood" Nicoletti è Caporedattore di Voce Spettacolo. Si laurea in Giurisprudenza.
Allievo esperto di Kung Fu
Vito
Follow Me

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

sedici − dieci =