Incontro tra Di Maio e Zingaretti: Conte Bis la condizione del M5S

La trattativa tra pentastellati e dem è stata avviata ufficialmente oggi senza lasciar intravedere grosse nubi all’orizzonte. E il decollo è stato suggellato in serata dall’atteso faccia a faccia tra i leader: Luigi Di Maio e Nicola Zingaretti. È il momento in cui il Movimento mette sul piatto le sue condizioni ineludibili: Giuseppe Conte premier e il taglio dei parlamentari «senza controcondizioni». Il Pd, dal canto suo, chiede a Di Maio parole chiare sulla chiusura del forno con la Lega, lui fa filtrare una frase che tutto è fuorché conciliante: «O si fa come diciamo noi o salta tutto».

L’irrigidimento rivela in filigrana gli ostacoli veri sulla strada dell’accordo, a partire dal nome del presidente del Consiglio, rilanciato da Beppe Grillo e finora rigettato da Zingaretti, ma non da Renzi. Unica via per i Cinque Stelle per placare la base, in fermento contro l’intesa con il Pd e aizzata dall’azione dei disturbatori, interni ed esterni. Di Maio approfitta delle liti interne al Pd per alzare la posta, sfidando apertamente i dem.

Follow Me

Walter Nicoletti

Founder at Voce Spettacolo
Walter Nicoletti è un produttore, filmmaker, attore e fonda Voce Spettacolo nel 2013. Laureato in Giurisprudenza. E' portavoce italiano della Notte degli Oscar® - European Oscar Party (2018-2019).
Walter Nicoletti
Follow Me

Latest posts by Walter Nicoletti (see all)

Walter Nicoletti

Walter Nicoletti è un produttore, filmmaker, attore e fonda Voce Spettacolo nel 2013. Laureato in Giurisprudenza. E' portavoce italiano della Notte degli Oscar® - European Oscar Party (2018-2019).

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

11 − 3 =