m4

Il nostro redattore Michele Valente ha intervistato il celebre Dj e Producer Mike Vale. Di seguito l’intervista esclusiva per voi lettori!

 

Ciao Mike ! grazie per essere ospite di Voce Spettacolo. Occupi un posto importante nella scena house internazionale. Come hai iniziato a fare il dj e produrre la tua musica ?

Ho comprato i miei primi giradischi quando avevo 15 anni, ho iniziato a comprare dischi senza fermarmi e mixavo e mi divertivo tutti i giorni. Dopo un anno, il più grande club in Slovenia (si chiama Yucatan) cercava nuovi talenti così ho avuto l’opportunità di essere coinvolto e suonare in una trasmissione radio, connessa con il club. Dopo di che mi hanno dato la possibilità di suonare nel floor principale – sono state le 2 ore più snervanti (ride) ! Ho fatto comunque un buon lavoro, sono diventato dj resident ed ho lavorato lì per circa 5 anni. Poi volevo migliorarmi così ho iniziato a lavorare per me stesso ed alle mie produzioni, il che mi ha portato ad un’altra dipendenza. Ho sempre voluto avere il mio studio, così ho fatto un mio programma e quello che posso dire è che non è stato facile affrontare tutto. Ho venduto quello che avevo, anche l’auto, moto, più di 2000 dischi ecc. per costruire lo studio che da sempre sognavo. Ho il mio studio da circa 6/7 anni ed ora sono felice di tutte le decisioni che ho preso, perchè tutta la mia dedizione, passione e duro lavoro mi hanno aiutato ad arrivare dove sono oggi.

Hai una reputazione come uno dei più talentuosi dj tech-house del momento. Da dove viene il tuo stile e cosa t’ispira maggiormente oggi?

Mi siedo soltanto nel mio studio e cerco di ricreare tutto quello che mi viene in mente e che sembra giusto per me. Penso anche che la felicità nella vita sia la cosa più importante che ci guida e ci ispira. La mia ispirazione è la libertà, essere in grado di sperimentare e fare ciò che voglio. Faccio anche palestra prima di andare in studio tutti i giorni ed ascolto diversi tipi di musica e trasmissioni radio oppure analizzo i miei pezzi quando li ascolto. Di solito prendo molta ispirazione da tutto questo.

Sei di Maribor, Slovenia; cosa pensi della recente esplosione EDM nel panorama del nord Europa?

Anche se la Slovenia è piccolissima, abbiamo una bella scena e posso fruire di un grosso supporto a livello locale. Penso che non ci siano club che non suonino musica elettronica. Ci sono molti generi da esplorare in questo panorama ed è bello perché la gente comincia ad essere più competente e matura in materia di musica.

Hai lavorato con artisti importanti come Carl Cox, Pete Tong, Roger Sanchez, Mark Knight, Umek, Steve Angello e molti altri. Pensi che i contatti siano importanti per capire le nuove tendenze musicali e rappresentare le muove inclinazioni del pubblico ?

Penso che come artista devi scrivere la tua storia ma con così tanti bravi artisti attorno a te, poter lavorare con loro è sicuramente un privilegio e puoi anche vedere le cose da un’altra prospettiva, il che può aiutare a fare le cose in modo differente ed introdurre nuove tendenze.

Le tue produzioni hanno raggiunto molto spesso la cima delle classifiche e molto spesso sono rimaste su Beatport per diverse settimane tra le migliori. Il tuo remix di Prok & Fitch “Symphony” è stato un raggiungimento fenomenale per un remix, che ti ha portato al numero 1 di Beatport ed al riconoscimento di “Best Of Miami 2013”. Qual è il segreto del tuo successo?

Sono contento di avere produzioni di successo e di essere in cima alle classifiche perché tutto nel nostro business inizia con la musica. Amo fare musica ed amo suonarla. Di solito seguo solo il mio istinto quando produco. Mi piace sedermi nel mio studio e lavorare sulla mia musica più che posso. Detto questo, il duro lavoro, la dedizione, gli obiettivi sono quello che porta al successo prima o poi.

Che rapporto hai con i tuoi fan? Ti piace essere seguito sui social network ed a tal proposito dedichi loro un po’ del tuo tempo?

Mi sento veramente onorato e privilegiato ad avere dei fan così fantastici. Il successo nella musica non esiste senza i tuoi fan. Apprezzo ogni singolo commento, mi piace o messaggio che ricevo e provo sempre a rispondere il più possibile.

La tua agenda dice che sei sempre in viaggio per i tuoi dj set. Scommetto che i tuoi fan ed il pubblico ti facciano sentire sempre a casa però…ti piace questo aspetto dell’essere un dj professionista?

Naturalmente, amo ciò che faccio e prendo il mio lavoro molto seriamente. E come ho detto prima i miei fan mi rendono la vita più semplice. Mi piace intrattenere la gente e farla felice, non c’è niente di meglio di un pubblico soddisfatto.

Qual è stata le tua più gratificante esperienza professionale ?

Produrre un pezzo e vederlo al top delle classifiche è una sensazione fantastica, come anche vedere i Dj che rispetto di più che mi supportano.

Su cosa stai lavorando al momento e quali sono i tuoi progetti futuri ?

Io ed il mio management stiamo lavorando duro su molte cose al momento. Una delle cose per cui sono più emozionato e che finalmente sta per arrivare un Podcast / Radio Show di Mike Vale ed anche una nuova etichetta nel prossimo futuro. Ho anche alcuni nuovi pezzi in uscita e sarò in tour per l’Europa, USA ed Asia.

 

Grazie mille Mike. Voce Spettacolo ti augura i migliori successi per la tua carriera e nella tua vita!

 

ENGLISH VERSION

 

Hello Mike! thanks for being our guest on Voce Spettacolo. You occupy an important place in the house scene all over the world. Can you tell us how you started djing and producing your music?

I bought my first turntables when I was 15, got addicted to buying vinyls and I was just mixing and having fun every single day. After one year, the biggest club in Slovenia (called Yucatan) was searching for some new talent so I got involved and had a chance to play on a radio show that was connected with the club. After that, they gave me a chance to play in the main room – this was the most nerve-racking 2 hours of my (laughs)! However, I did a great job, became a resident and worked there for almost 5 years. After that, I wanted to develop myself even further so I started to learn and work on my own productions, which led me into another addiction. I always wanted to have my own studio, so I made a plan and all I can say is, it was not easy to get through all of this. I sold everything I had, including my car, motorcycle, more than 2000 vinyls etc., to build the studio I always dreamt of. I’ve had this studio for approximately 6, 7 years now and I’m happy about every decision I made regarding it, because all this dedication, passion, belief and hard work helped me get where I am today.

You’ve built a reputation as one os the most talented tech house djs at present. Where did you get your style influence from and what most inspires you, nowadays?

I just sit down in my studio and try to recreate whatever pops in my head and feels right to me. I also think that happiness in our life is the main thing that drives us and inspires us the most. My inspiration
is freedom, to be able to experiment and do whatever I want. I also go to the gym before studio almost every day and listen to lots of different music and radio shows or analyze my own tracks that are in progress. I usually get a lot of inspiration out of that.

You’re from Maribor, Slovenia; what do you think about the recent explosion of EDM soundscape in north Europe?

Even though Slovenia is a super small country, we still have a pretty good scene here and I’m enjoying great support locally. I think there’s basically no club that doesn’t play electronic music. There are so many genres to be explored in this scene and that’s a great thing because people start to become more educated and more mature about the music.

You’ve worked with important artists as Carl Cox, Pete Tong, Roger Sanchez, Mark Knight, Umek, Steve Angello and many others. Do you think that connections are important in the industry so to understand new music trends and represent people’s new inclinations?

I think that as an artist you need to write your own story but having such great artists around you and to be able to work with them is definitely a privilege and you can also see things from another perspective which can help do things differently and start new trends.

Your productions have very often reached the top of charts hits and many times stayed on Beatport for a few weeks as best tracks. Your remix of Prok & Fitch “Symphony” was a phenomenal achievement for a remix, that led to Beatport House No.1 and awarding as “Best Of Miami 2013” status. What would you say is the secret of your great success?

I’m glad to have production success and topping the charts because everything in our business starts with the music. I love making music and I love playing it. I usually just follow my instinct when producing. I love to sit down in my studio and just work on music as much as I can. Saying that, hard work, focus, dedication etc., is what brings success sooner or later.

What is your relationship with your fans? Do you enjoy being followed on social network and in regards to this do you dedicate them some of your time?

I feel truly honored and blessed to have such amazing fans. Music success doesn’t exist without devoted fans. I appreciate every single comment, like or message that I receive and I always try to reply as much as I possibly can.

Your diary schedule says you’re always travelling to perform your dj sets. I guess your fans and crowd let
you feel always at home though…do you like this aspect of being a professional dj?

Of course, I love what I do and I’m taking my profession very seriously. And as already said, fans make our life easier. I love to entertain people and make them happy, nothing beats a satisfied crowd.

What was you most gratifying professional experience?

Releasing a track and seeing it top the charts is an amazing feeling, as well as seeing DJ’s you respect play and support it as well.

What are you working on at present and what are your plans projects for the future ?

Me and my management are working hard on many things at the moment. One of the things I’m really excited about is that finally a Mike Vale Podcast / Radio Show is coming and also a record label in the near future. I also have some releases lined up and I’ll be touring around Europe, USA and Asia.

Thanks a lot Mike. Voce Spettacolo wishes you all the best in your career and life.

 

 

Follow Me

Walter Nicoletti

Founder at Voce Spettacolo
Walter Nicoletti è un produttore, filmmaker, attore e fonda Voce Spettacolo nel 2013. Laureato in Giurisprudenza. E' portavoce italiano della Notte degli Oscar® - European Oscar Party (2018-2019).
Walter Nicoletti
Follow Me

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

2 + venti =