Intervista alla cantante Cassandra De Rosa

Di Vito “Nik H.” Nicoletti
Ciao Cassandra! E’ un vero piacere ospitarti sul nostro portale. Iniziamo dalla prima domanda. Un bel tuffo nel passato. Da bambina cosa sognavi di fare?

Ciao, piacere mio. Da piccola sognavo di fare l’archeologa, poi la ballerina, poi la nuotatrice e poi la cantante.

Chi è Cassandra De Rosa?

Cassandra De Rosa è una ragazza/donna, vicinissima ai 30, che ancora crede in quello che fa, tra alti e bassi…lo ammetto. Non è facile pensarsi artista o convincersi di esserlo, troppa gente intorno che, anche se non vorresti, a volte ti influenza negativamente.
Adesso però, a distanza di anni e con tutte le esperienze che ho fatto, devo ammettere che mi sono usciti gli attributi. Sono sempre io, ma con un carattere!

Cassandra cantante nasce per caso o il destino lo ha deciso per te?
Credo che il destino lo abbia scelto perché ci ho sempre girato intorno e poi alla fine l’ho accettata. All’inizio mi faceva paura perché sapevo di dover fare delle rinunce e ,quindi, facevo dannare mio padre che, invece, ci credeva e, ancora oggi. ci crede tanto.

Il tuo primo esordio, cosa ricordi?
Il mio primo esordio è stato in un pub a Firenze “il settimo cielo” e poi subito il concorso presso il centro commerciale “I Gigli”, che mi portò davvero tanta fortuna! Ricordo che fu un’emozione uguale a quella che provo adesso, per questo continuo a crederci.

La musica è un veicolo molto potente che legato ad un testo può provocare tante sensazioni. Secondo te, attraverso la musica/le canzoni si può raccontare la vita?

Chi conosce i testi delle mie canzoni e di quelle interpretate, scritte comunque per me, vuol dire che mi conosce. Da “Famelica” a “Tu sarai”, da “Devi fidarti di te” a “Splendido”, da “Still yours” a “Finding you”. All’attivo ho un album “Semplicemente..Sole”, 3 singoli “Famelica”, “Forza Edy” e “Splendido” e 2 EP … “Gocce in mare aperto” e “Finding you”.
Sei tornata sulla scena con il nuovo album “Finding you”. Raccontaci quando nasce, come nasce e perché nasce questo tuo nuovo progetto.

Questo progetto nasce dall’incontro e rincontro con persone meravigliose che hanno creduto in me fin dai tempi di amici! Marina Marchione, amica e collega, ha fatto il mio nome nella stanza giusta e così sono stata contattata. E’ stato bellissimo poter riprovare l’emozione dello studio di registrazione, della scrittura e del confronto. Mi sono rimessa in gioco e, in questo progetto, devo ringraziare anche il mio compagno Alessandro Venuti che mi ha spronata, perché stavo attraversando un momento di bassi e non avevo fiducia in nessuno. E’ stato bello mettere insieme la vita privata con il lavoro, qualcosa che puoi fare solo quando l’amore è puro. “Casa musica”, “CP partner and music” e Mirella Dosi hanno dato vita a questo progetto.

L’inseguire la tua passione per la musica cosa ha tolto alla tua vita e cosa invece ha dato fino ad ora?

La musica aggiunge e basta. La musica richiede studio impegno e dedizione. I sacrifici vale la pena farli, al massimo ripuliscono la tua vita da gente negativa.

Le emozioni che provi quando canti, sono le stesse che provi quando vivi?

Quando canto..vivo.

C’è qualcosa che ti fa paura?

Mi fa paura la gente. Penso sia peggiorata dai tempi delle teorie di Pirandello e Freud. Mi fanno paura i ragni 🙂
Nella vita prima o poi si ha il bisogno di guardarsi dentro. A te è successo?

Si, mi sono guardata molto dentro ed ho fatto tante cavolate. Se non le avessi fatte, non avrei capito il senso di molte cose. Ho fatto danni che non hanno mai dato preoccupazioni alla mia famiglia. Ho sempre voluto pensare da sola a me stessa ed essendomi “trasferita” per lavoro in un altra città ero anche poco controllata. In questi anni ho vissuto ogni momento e adesso posso dire di essere diventata una persona abbastanza coerente e responsabile.

La felicità per Cassandra?

La felicità è musica, gli animali, la mia famiglia, l’amore, l’amicizia. La felicità è non perdersi d’animo, è fare pigiama party e andare a mangiare fuori, anche quando poi, il giorno dopo, non sai come pagare una bolletta . La felicità è poter vivere senza pensare al domani. Sorridere mentre ci si guarda allo specchio. Credere.

Cassandra, grazie per il tempo dedicatoci. Voce Spettacolo ti fa i migliori auguri per il tuo futuro.

 

 

Sponsored by

 

Tutto Samo Style

 

Vuoi diventare Sponsor? Scrivici a: vocespettacolo@gmail.com

 

Follow Me

Vito "Nik H." Nicoletti

Editor in Chief at Voce Spettacolo
Vito "Nik Hollywood" Nicoletti è Caporedattore di Voce Spettacolo. Si laurea in Giurisprudenza.
Allievo esperto di Kung Fu
Vito
Follow Me

Vito "Nik H." Nicoletti

Vito "Nik Hollywood" Nicoletti è Caporedattore di Voce Spettacolo. Si laurea in Giurisprudenza. Allievo esperto di Kung Fu

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

uno + 3 =