Intervista alla fotomodella e Influencer Gloria Giacosa

Di Vito “Nik H” Nicoletti

 

Ciao Gloria! E’ un vero piacere ospitarti sul nostro portale. Iniziamo dalla prima domanda. Un bel tuffo nel passato. Da bambina cosa sognavi di fare?
Sognavo di fare la ballerina, un po’ per esibizionismo, un po’ per la passione che ho per la musica e per il ballo. Diventando più adulta, avrei voluto fare il chirurgo. Infatti ho effettuato il test di ammissione a Medicina, ma alla fine non me la sono sentita di studiare tanti anni e così ho scelto un altro percorso di studi che mi rappresentava: Marketing e Comunicazione. Ho sempre amato “il futuro”, il mondo pubblicitario mi ha sempre affascinata. Confesso, comunque, di avere un piccolo rimpianto e di sentirmi un po’ un medico “mancato” perché avrei amato molto il contatto col paziente.

Chi è Gloria Giacosa?
Sono una ragazza assolutamente normale, diventata famosa un po’ per caso.

Gloria influencer, modella, fotomodella… tutti aspetti dello stessa anima?
Non mi sento assolutamente una modella perché sono piccolina, troppo formosa e non avrei mai potuto essere presa in considerazione per le passerelle. Mi sento una fotomodella perché sono fotogenica, ho realizzato diversi servizi fotografici anche con fotografi prestigiosi. Mi sento soprattutto un’influencer perché questo aspetto trascende l’età di una persona. L’influncer è colei/colui che sa influenzare i seguaci, ma anche gli haters, con il suo modo di essere, di vivere e coi suoi gusti (cibo, viaggi, moda, ecc)

Il tuo rapporto con la fotografia?…ci si può far conoscere agli altri attraverso di essa?
Assolutamente si. Un viso espressivo, una posa comunicano tantissimo. Possono comunicare malinconia, fragilità, sensualità, sicurezza, solarità, i diversi lati dell’animo di una donna. Ma una brava fotomodella è anche versatile e sa “interpretare” la scena, è un’attrice.

Cos’è la moda per te?…la moda racconta la nostra vita?
Non sono una fanatica della moda. Nella vita di tutti i giorni mi vesto spesso di nero e non amo attirare l’attenzione, sono una persona semplice, senza fronzoli. Per le occasioni importanti mi piace essere impeccabile e alla moda.

Sei molto seguita sui social… secondo te Un’ Influencer oggi è come un amico?
Assolutamente si. E come per gli amici, ci sono quelli veri e quelli finti.  L’influencer “vera” risulta meno perfettina ma è più spontanea, anche a costo di risultare impopolare o di postare foto impulsivamente e non sempre qualitative.

Delle proposte di lavoro, qual è quella che escluderesti in modo tassativo e quella che invece ti piacerebbe fare che non hai ancora fatto?
Forse escluderei, data l’età, progetti troppo sexy perché mi sentirei ridicola e a fine carriera. Mi piacerebbe molto presentare un programma e avere la possibilità di parlare e di condurre, mostrando anche il cervello e il cuore. Ho condotto in emittenti regionali (“Acqua”, “Teleboario”, “Telelombardia”, ecc) e sono stata assolutamente all’altezza, forse anche per la mia Laurea, nonostante il programma fosse in diretta. Il programma in questione era “Il salotto degli imprenditori” ed era caratterizzato da interviste a Manager aziendali.

Le emozioni sono tutto ciò che abbiamo?

Per fortuna no, altrimenti saremmo esseri in balia delle passioni, come nel 5 canto dell’Inferno di Dante. Per fortuna c’è anche la razionalità. E’ necessario avere un equilibrio tra mente e cuore, anche se la vera felicità è relazionale.

Un pregio ed un difetto di Gloria?
Penso di essere sensibile, questo è un pregio e un difetto.

Cosa ti ha tolto la vita e cosa invece ti ha dato fino ad ora?
La vita mi ha tolto la serenità, la spensieratezza, la fiducia nelle persone, ma mi ha anche portato, in maniera inaspettata, persone eccezionali, generose, intelligenti.

…e nel tuo lavoro?
Nel mio ruolo di consulente aziendale ho registrato alti e bassi, come tutti, dovuti in parte alla crisi economica degli ultimi anni. Nell’area dello spettacolo, però, sono stata travolta sorprendentemente da un successo che ho ottenuto per caso, senza eccessivo impegno.

Raccontando i sogni gli si da un’anima, raccontaci, se c’è, il tuo più ricorrente.
Quando dormo faccio spesso incubi, sogno episodi spiacevoli del passato o persone che hanno fatto parte della mia vita e che non ci sono più. Quando “sono sveglia” sogno ad occhi aperti un compagno con cui avere una famiglia e con cui viaggiare.

Se dovessi disegnare Gloria su di un foglio…con quali colori lo faresti?
Il blu è il mio colore preferito. Il colore del cielo.

 

Follow Me

Vito "Nik H." Nicoletti

Editor in Chief at Voce Spettacolo
Vito "Nik Hollywood" Nicoletti è Caporedattore di Voce Spettacolo. Si laurea in Giurisprudenza.
Allievo esperto di Kung Fu
Vito
Follow Me

Latest posts by Vito "Nik H." Nicoletti (see all)

Vito "Nik H." Nicoletti

Vito "Nik Hollywood" Nicoletti è Caporedattore di Voce Spettacolo. Si laurea in Giurisprudenza. Allievo esperto di Kung Fu

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

diciotto − sette =