Di Vito “Nik H.” Nicoletti

 

 

Ciao Maria Grazia! E’ un vero piacere ospitarti sul nostro portale. Iniziamo dalla prima domanda. Un bel tuffo nel passato. Da bambina cosa sognavi di fare?
Fin da bambina amavo la moda e sognavo di fare la stilista. Creavo look molto particolari alle mie bambole e avevo molta immaginazione, mi bastava un pezzo di stoffa, un vecchio calzino… e le vestivo all’ultimo grido!

 

Chi è Maria Grazia Fornari?
Sono tante cose, sono un anima poco statica. Sono una mamma, una donna combattiva ma, nello stesso tempo, fragile con mille insicurezze e paure, forte e determinata quando si tratta di difendere le cose che amo. Insomma un disastro!

 

Maria Grazia modella, la moda racconta la nostra vita?
Assolutamente si. Racconta la nostra vita, ma solo la parte che si vuole mostrare agli altri.

 

Il tuo rapporto con la fotografia?…ci si può raccontare agli altri attraverso di essa?
Amo la fotografia come forma d’arte e i miei studi mi hanno dato le basi per apprezzarla dalle radici. Come arte non è che un racconto, una forma di comunicazione, un libro che racconta in immagini, non con parole, la nostra vita. Una foto può rivelare segreti e sentimenti che a occhio nudo non si riesce a cogliere. Racconto questa cosa: un mio amico fotografo, dopo un bellissimo set in un parco, vede le foto e mi dice “Hai una luce particolare negli occhi…diversa!”  Dopo qualche giorno ho scoperto di essere incinta da un mese di mio figlio. Amo la frase di Bresson “Fotografare è porre sulla stessa linea di mira la mente, gli occhi e il cuore”.

 

Una cosa che non rimanderesti mai a domani?
Trovare il pretesto di sorridere…sempre!

 

Maria Grazia cosa ha avuto dalla vita?…e cosa chiede?…
Per prima cosa la vita mi ha dato la gioia più grande…diventare mamma! Sicuramente nessuna esperienza, nessun sogno, nessuna cosa mi avrebbe preparato a una tale concentrazione di felicità, emozione, paura, dolore che ho avuto mettendo al mondo mio figlio.

 

…se tu la potessi rivivere, che cosa faresti diversamente?
Un ultimo saluto a una persona cara che non c’è più!

 

Preferiresti sorridere sempre o non piangere mai più?
Nessuno dei due. Si può piangere anche di gioia, di liberazione o di un bel ricordo.

 

Hai paura a volte del destino?
Si, perchè credo nel destino.

 

Il tuo “luogo dell’anima” esiste?…raccontarlo servirebbe a farti conoscere meglio…oppure va comunque tenuto segreto?
Non penso di appartenere totalmente ad un luogo preciso. Mi sento semplicemente parte del mondo e se si sta bene con se stessi si sta bene ovunque.
Cosa ti rende felice?
Vedere la mia famiglia felice.

 

Senza i sogni non si può…(continua tu)
Sono molto realista. Sogno, ma con i piedi per terra. Credo nei sogni come un obiettivo da conquistare che ti aiuta a non perdere l’equilibrio in una vita piena di ostacoli!

 

Maria Grazia, grazie per il tempo dedicatoci. Voce Spettacolo ti fa i migliori auguri per il tuo futuro.

 

(Foto Antonio Cristini)

 

Follow Me

Vito "Nik H." Nicoletti

Editor in Chief at Voce Spettacolo
Vito "Nik Hollywood" Nicoletti è Caporedattore di Voce Spettacolo. Si laurea in Giurisprudenza.
Allievo esperto di Kung Fu
Vito
Follow Me

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

5 × 5 =