Intervista alla modella Valentina Galassi

Di Vito “Nik H.” Nicoletti

 

Ciao Valentina! E’ un vero piacere ospitarti sul nostro portale. Iniziamo dalla prima domanda. Un bel tuffo nel passato. I tuoi sogni da bambina?

Fin da bambina avevo tanti sogni ambiziosi, guardavo tutti i giorni gli indici della borsa e sognavo di diventare economista. Poi il caso ha voluto che mi innamorassi dell’obbiettivo ed i miei sogni sono un po’ cambiati.

 

Chi è Valentina Galassi?

Di solito non parlo di me in terza persona, mi piace affermare il mio “io” senza cadere nell’arroganza. Ho 18 anni ed ho un’infanzia, alle mie spalle, meravigliosa per certi versi e difficile per molti altri. Ciò che mi ha segnata particolarmente è stato essere vittima di bullismo. Ci tengo a sottolinearlo perché è stata una esperienza che mi ha cambiata profondamente e che, ancora oggi, ricordo come un periodo molto problematico della mia vita.

 

Valentina modella, nella moda si sceglie quello che piace o quello che si capisce?

La moda descrive ciò che siamo, è una seconda pelle. Credo sia importante scegliere ciò che piace, spesso si tende a giudicare capi di alta moda come “stravaganti” ma penso che, anche dietro la creazione più eccentrica, ci sia una storia che deve essere raccontata.

 

La moda racconta la nostra vita?…e se si, in che modo racconta la tua?

Assolutamente sì. Nella mia vita la moda dice tutto di me: dalla scelta dei colori, alle tipologie diverse di stile. Posso ripercorrere ogni fase della mia crescita con un outfit ed uno stile diverso, dal periodo più dark a quello più classico che mi rappresenta tutt’ora.

 

Il tuo rapporto con la fotografia?… secondo te ci si può svelare agli altri attraverso di essa?

Io amo profondamente la fotografia, tanto che mi sono innamorata prima “dell’arte fotografica” e poi della moda in sé. Di me si può capire molto  attraverso la fotografia ed ho sempre cercato di raccontarmi attraverso l’obbiettivo. Posso dire, con sicurezza, che la fotografia ti svela e ti mette a nudo.

 

Delle proposte di lavoro, qual è quella che escluderesti in modo tassativo e quella che invece ti piacerebbe fare che non hai ancora fatto?

Nel mio percorso lavorativo ho imparato a scegliere lavori che rappresentano me ed il mio stile ed scludo tutto quello che non mi appartiene. Attualmente il mio sogno più ambizioso sarebbe quello di lavorare per Vogue, rivista che seguo assiduamente da quando ero bambina.

 

Esiste in te qualcosa che vorresti fare ma che ti spaventa?

Avendo iniziato questo lavoro quando avevo circa nove anni, ho imparato a superare le mie paure e non ho mai permesso che, le stesse,   bloccassero quello che volevo fare.

 

Valentina preferirebbe sorridere sempre o non piangere mai più?

Sorridere sempre.  Amo ridere, sono molto positiva ma, a volte, trovo che piangere sia bellissimo perché fa uscire la propria fragilità, necessaria per vivere bene.

 

Di quali emozioni e di quanti colori è fatta Valentina?

Posso descrivermi usando il solo colore “rosso” e tutte le emozioni che ne seguono. Rosso come: amore, passione, positività ma anche forza, sicurezza, irrequietezza.

 

A cosa può servire un sogno?…e tu ne hai tanti?

Un sogno è quella cosa che ti fa svegliare la mattina con motivazione, che fa superare paura, stanchezza, delusione. Io ne ho troppi, però mi sto concentrando su un sogno alla volta per realizzarmi.

 

C’e’ qualcosa che ti fa paura?

Lavorativamente parlando non temo nulla, emotivamente mi spaventano le mancanze.

 

Nella vita, la felicità la si cerca o la si incontra?

Nella vita ho sempre cercato di costruire la mia felicità (homo faber fortunae suae). Adesso, però, ho capito che la felicità, quella vera, la si incontra.

 

Grazie Valentina per il tempo che ci hai dedicato. Voce Spettacolo ti fa i migliori auguri per il tuo futuro.

 

Photos by Martina Mariotti e Alessandro Rabboni

Vito
Follow Me

Vito "Nik H." Nicoletti

Editor in Chief at Voce Spettacolo
Vito "Nik Hollywood" Nicoletti è Caporedattore di Voce Spettacolo. Si laurea in Giurisprudenza.
Allievo esperto di Kung Fu
Vito
Follow Me

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

3 × tre =