di Walter Nicoletti.

 

Ciao Phil! E’ un vero piacere ospitarti sul nostro portale. Iniziamo dalla prima domanda. “GIOCO D’AZZARDO” è il tuo primo singolo estratto dall’ omonimo secondo album. Un percorso musicale fatto di sogni e sacrifici. Te lo saresti mai aspettato?

Ciao Walter, piacere mio! No , non me lo sarei mai aspettato perché è un percorso difficile e edificante che sto ancora percorrendo, ma continuerò a farlo con entusiasmo e impegno, continuando a sognare. Sin da quando ero bambino ho sempre voluto cantare e stare sul palco. Scrivere canzoni è stato un bisogno che ho sentito crescere naturalmente, non è mai stata una cosa spiegabile. Scrivo quando mi sento di dover esprimere un sentimento o dei pensieri e non riesco a farlo in altro modo.

Si suona per vivere o si vive per suonare?

Dico sempre che suono per vivere e viceversa.

Cosa riesci a raccontare attraverso la tua musica?

Racconto la mia vita, e le cose che vedo nella vita degli altri, le mie paure e le mie speranze. In “Gioco d’azzardo” c’è tanto di autobiografico, credo che in ogni sentimento in cui c’è da lasciarsi andare, sia davvero difficile e pericoloso. Per questo a volte si rivela la cosa più bella che possa accadere ma bisogna avere coraggio per abbattere i muri. Il mood del disco invece è molto vario si parla di tanti argomenti: dall’amicizia, a come credo potrei crescere un eventuale figlio, a come le persone affrontano sentimenti fatti solo di illusioni, a sogni disillusi ecc. Insomma un disco policromatico sia come testi che come arrangiamenti e generi.

Quando si parla di musica, di cosa si dovrebbe parlare? E perché?

La musica è un linguaggio la ha poteri infiniti. La musica ha anche cambiato il mondo è continuerà a farlo. L’importante per me è essere veri in quanto artisti e avere un rapporto sincero e senza filtri con il proprio pubblico. Verità è quindi il concetto che assocerei di più alla musica ed è quello che conta per me e per il mio mestiere.
Esplori il mondo dei sentimenti in tutte le sue sfaccettature e complessità. Sperimenti anche generi e sonorità diversi tra loro: si va dal pop al rock, strizzando anche l’occhio al groove d’oltremanica. Come riesci a mischiare tutto questo? Arrangio e produco il mio progetto con Andrea Baino e Marco Di Giuseppe, grandi amici e musicisti. Siamo tre anime musicali diversissime ma a quanto pare complementari…Da queste diversità facciamo partire le nostre sperimentazioni. Per me è molto importante circondarmi di persone che stimo e a cui voglio bene. Credo sia l’unico modo di produrre qualcosa di unico e vero.

Tre aggettivi per definirti…

Coerente, razionale ma anche un po’ sognatore.

Cosa ci dobbiamo aspettare dal tuo talento per il futuro?

Tanti concerti, tanta musica e tanti progetti legati a questo album… Poi chissà. Invito tutti i lettori di Voce Spettacolo a seguirmi sulle mie pagine per scoprire tutto quello che ho da dare. Un abbraccio!

 

Sponsored by

 

 

Tutto Samo Style

 

Vuoi diventare Sponsor? Scrivici a: vocespettacolo@gmail.com

Follow Me

Walter Nicoletti

Founder at Voce Spettacolo
Walter Nicoletti è un produttore, filmmaker, attore e fonda Voce Spettacolo nel 2013. Laureato in Giurisprudenza. E' portavoce italiano della Notte degli Oscar® - European Oscar Party (2018-2019).
Walter Nicoletti
Follow Me

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

7 + diciassette =