Il nostro direttore e attore Walter Nicoletti ha incontrato la modella e fashion blogger Eva Menta. Di seguito l’intervista esclusiva rilasciata per voi lettori!

 

Ciao Eva! E’ un vero piacere ospitarti sul nostro portale. Iniziamo dalla prima domanda. Un bel tuffo nel passato. Da bambina cosa sognavi di fare?

Ciao, grazie per questa intervista. Da bambina cosa sognavo? Mi piaceva molto cantare ma non avevo un’idea fissa su ciò che avrei voluto fare “da grande”.

Chi è Eva Menta?

Eva è una ragazza semplice, timida, introversa al quale non piace mostrarsi, una ragazza molto tranquilla. Eva Menta personaggio invece, è una ragazza che se ne frega dei giudizi della gente, al quale piace valorizzarsi e ricevere complimenti. Eva Menta di adesso? È una conciliazione di quello che è e quello che appare sul web. Con il tempo è riuscita a rafforzarsi caratterialmente e al momento la frase che più la descrive è una ragazza al quale piace vivere la vita come meglio crede.

Qual è l’aspetto migliore e l’aspetto peggiore del tuo lavoro?

Inutile negarlo, l’aspetto migliore del mio lavoro sicuramente è essere avere capi in omaggio da sponsorizzare, i tantissimi messaggi delle persone che ti seguono, i viaggi, gli shooting, gli inviti alle sfilate e party più esclusivi del fashion system, la possibilità di poter dire la propria opinione arrivando ad un pubblico veramente vasto. L’aspetto negativo? L’invidia e le malelingue insomma i cosiddetti haters.

Talento, preparazione, determinazione e fortuna, secondo te qual è la cosa più importante per avere successo?

Determinazione e tanta ma tanta fortuna.

Essere belle conta molto… ma quanto costa esserlo?

Non so negli altri casi ma a me non costa nulla, nel senso che ho i costi che ha una ragazza normale della mia età.

Quando si parla di donne, di cosa si dovrebbe parlare? E perché?

Mmm… quando si parla di donne di cosa si dovrebbe parlare? Non saprei, certamente alla parola donna mi viene in mente la canzone siamo donne oltre alle gambe c’è di più. Si forse è questa la frase che più ci rappresenta, siamo forti e intelligenti oltre ad essere belle.

Obbedisci più al tuo cuore o alla tua testa?

Ad entrambi forse per il 70% al cuore.

Quali sono i momenti speciali della vita che porti con te?

I momenti più speciali per me? La nascita di mia cugina Viola, il primo ti Amo, l’amore fraterno, le prime collaborazioni, l’apertura del blog, l’amore della mia famiglia. Ce ne sono talmente tanti che ci vorrebbe una giornata intera per scriverli.

Ma la vita è sempre più bella di un bel film?

Sai, questa domanda è molto difficile, non saprei proprio cosa risponderti. Facendo questo lavoro da ormai quasi due anni ho imparato tantissime cose tra le quali sicuramente una della più importanti non è tutto oro quel che luccica. Dietro a un selfie, un video o addirittura un film c’è davvero un duro lavoro che non tutti possono conoscere. Noi vediamo solo il risultato finale, la strada facile, la scena perfetta senza pensare che magari per quella scena perfetta ce ne sono volute altre trenta per trovare quella giusta. È come chiedere preferisci mangiare la torta finita o preparartela da zero?! Non so.

Progetti futuri?

Ho tanti progetti in mente e ogni anno che passa mi impegno sempre di più per arrivare a portarli a termine. Sicuramente ci saranno grandi sorprese che per il momento non posso svelare.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Walter Nicoletti
Follow Me

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

2 × 2 =