Il nostro redattore Vito “Nik Hollywood” ha intervistato Susanna Vianello. Di seguito l’intervista esclusiva per voi lettori!

Ciao Susanna! E’ un vero piacere ospitarti sul nostro portale. Iniziamo dalla prima domanda. Un bel tuffo nel passato. Da bambina cosa sognavi di fare?
Sicuramente non la cantante!! Mi piaceva la danza, che ho studiato per anni, ma non ho mai pensato poi di farne una professione.
Ero più concreta, già da bimba.

Chi è Susanna Vianello?
Prima di tutto una mamma. Poi una donna serena, in parte realizzata e soprattutto pronta a reinventarmi ogni giorno.

Cosa hai ancora oggi della ragazzina che eri?… E se c’è, in cosa ti è di aiuto?
L’entusiasmo. Ogni cosa la vivo con l’entusiasmo dei bambini. Il sorriso, anche a costo di restarne poi delusa. Ma non so fare altrimenti.

Cosa ti piace di più di te stessa e cosa, invece, di meno?
Di me mi piace che sorrido ogni giorno, mi piace meno la mia presunzione. Sì spesso sono un po’ presuntuosa.

Quali sono i momenti speciali della vita che porti con te?
Ho avuto un’infanzia meravigliosa. Ho solo ricordi che mi fanno sorridere anche oggi. È una gran fortuna.

Cosa ti ha tolto la vita e cosa invece ti ha dato fino ad ora?
Non credo mi abbia tolto nulla finora. La vita è così, fatta di momenti belli e momenti meno belli, non ti toglie. Ti mette alla prova per imparare a godere dei momenti belli.

Raccontando i sogni gli si da un’anima, raccontaci, se c’è, il tuo più ricorrente.
Non ho sogni ricorrenti. Sono molto varia nei miei sogni, passo dagli incubi a sogni d’amore con estrema facilità e spesso non li ricordo!

La felicità per Susanna?
Mio figlio, la musica, l‘amore e il  mare. Queste sono le cose che mi fanno felice.

Senza i sogni non si può…(continua tu)?
Migliorare e sorridere.

Susanna, grazie per il tempo dedicatoci.Voce Spettacolo ti fa i migliori auguri per il tuo futuro.

 

Vito
Follow Me

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

otto + diciannove =