di Claudia Conte.

 

Cari lettori di Vocespettacolo, oggi ho il piacere di avere con me la splendida Cristina Roncalli

Ciao Cristina, sono felice di intervistarti e ho l’impressione di avere davanti una vera e propria DIVA, come stai?
Ciao Claudia, sto meglio ora, ho passato un periodo non facile a causa della mia salute, ma la mia forza d’animo mi permette di non abbattermi mai davanti a nulla.

Cosa e’ successo, se posso chiedertelo?

Purtroppo ho rischiato di rimanere paralizzata a causa di un tumore all’anca destra, sono stata per un po’ di tempo in una sedia a rotelle ma poi contro il volere dei medici, e con tanta forza di volonta’, mi sono alzata, a fatica ma piu’ forte che mai. Ora sto benino e vivo la vita intensamente giorno per giorno senza far troppi programmi.

So che hai iniziato a calcare i palcoscenici piu’ importanti fin da piccola, ma da dove e’ nata la tua passione per il mondo dello spettacolo?

La mia passione per il mondo dello spettacolo è nata fin da piccola, frequentando per tanti anni una scuola di danza classica con l’insegnante Carla Lepori, che ha avuto fin da subito tanta fiducia in me, tanto da darmi nei musical sempre ruoli da protagonista. A 16 anni ho vinto il mio primo concorso di bellezza “Star Sprint” insieme a Danilo Brugia attore di Centovetrine e ho rappresentato la mia terra, la Sardegna, a livello nazionale. Da quel concorso la vera scalata verso il successo. Ho studiato, mi sono laureata allo IULM di Milano in Relazioni Pubbliche e alla PACS, accademia dello spettacolo di Stefano Jurgens, autore televisivo. Tanti sacrifici, tante soddisfazioni, ma anche tante porte chiuse in faccia mi hanno portata fino a qui.

Hai partecipato a numerose trasmissioni televisive, tra le quali Pomeriggio 5 Vita in Diretta Mattino 5 Maurizio Costanzo Show Uno Mattina e tanti altri, ma quale o quali di queste ricordi con maggiore emozione e perché?

Ho avuto la fortuna di essere spesso ospite di tantissime trasmissioni televisive. Quella che ricordo con immenso piacere è il “Maurizio Costanzo Show” dove ho avuto l’occasione di stare al fianco del grande Maurizio Costanzo, persona di grande cultura e di spessore. Ma col cuore ricordo anche la zia Mara Venier a “La vita in diretta” grande signora della nostra tv italiana.

Il fan club italiano di MARILYN MONROE ti ha nominata sosia italiana ufficiale di Marilyn, come e quando è nata questa tua reinterpretazione di Marilyn?

Partiamo dal presupposto, che io non sono uguale a Marilyn, non potrei mai arrivare a tanta bellezza, ma fin da piccola ho questo amore viscerale per questa grande diva. Abbiamo una vita trascorsa con sofferenza, anch’io abbadonata da mio padre e portata in un collegio a Caserta, contro il volere della mia mamma che mi ha sempre amata e difesa dalla cattiveria di mio padre. Ma questo e’ un discorso lungo, che mi fa soffire, io mi inspiro a Marilyn in tante cose che faccio nel mio lavoro, in suo onore ho anche tatuato il suo famoso neo sulla guancia. Marilyn e’ un icona di stile ed eleganza, e quando a teatro mi trovo a vestire i suoi panni, dopo ore di trucco e parrucco e’ un emozione immensa sentirmi un po’ lei e farla rivivere dentro me.

Il 14 Ottobre ci sara’ a Torino la finalissima di Miss Diva Italia, concorso che tu egregiamente hai creato dando tanto lavoro e realizzando i sogni di tante ragazze che credono nella Patron Roncalli, spiegami un po’ di che si tratta?

Miss Diva Italia è un concorso che è nato un pomeriggio d’estate da una chiacchierata con degli amici, proprio in onore a Marilyn. Da lì, l’dea di creare un concorso diverso, aperto a tutte le donne alte, basse, magre e meno magre. Questo perché tutte le donne sono delle dive. Miss Diva Italia non ricerca la bellezza fine a se stessa, ricerca la ragazza che e’ più diva delle altre. Essere Diva e’ un vero e proprio status symbol. Ricordiamo che Marilyn era alta 1,54 e pur non essendo magrissima incarna la diva per eccellenza. L’anno scorso ho fatto la serata finale di MISS DIVA ITALIA a Borgaro Torinese città di MISS Italia Cristina Chiabotto con 2000 persone. Grande e immensa soddisfazione che mi ha ripagata del lavoro svolto durante l’anno. Quest’anno voglio che la coroncina vada a una miss che se la meriti davvero, che la sappia portare con orgoglio e che rappresenti me e il lavoro che svolgo durante l’anno. Sai Claudia, alcune ragazze non conoscono proprio il termine riconoscenza e l’anno scorso qualcuna ha voluto approfittare della sua vittoria per sfruttare il concorso per la pubblicita’, ma sono cose che capitano, guardo e vado avanti anche perche’ sono i numeri che contano. Miss Diva ha vinto, come concorso e come garanzia di lavoro, perche’ io non regalo sogni ma fatti.

So che conduci programmi tv di successo, pensavi da grande di fare la presentatrice tv?

Ho cominciato fin da piccola a condurre sfilate di moda e concorsi di bellezza in tantissime piazze italiane. L’anno scorso ho fatto un provino per Videogruppo Piemonte, per il programma tv “Enigma liberi di poter scoprire” di Gianluca Di Bella e Massimo Cestaro. Sono stata scelta come conduttrice della rubrica “Filo Conduttore”, rubrica che parla di cospirazioni e di tutto ciò che normalmente i massmedia nascondono. Dall’esperienza con Enigma, esperienza che rifarei altre 100 volte, è nata l’idea di scrivere e condurre un programma tutto mio, “Vita da diva” , che è andato in onda su Formusic tv Quartarete e quest’anno andra’ in onda su una tv locale nel Lazio. Nel mio programma do spazio alle mie Miss e do a loro la possibilità di emergere, di poter parlare dei loro amori, dei loro dei loro sogni, e della loro passione per il mondo dello spettacolo . Ripeto che per me contano i fatti non le parole.

Ho saputo dai gossip che circolano in rete che stai vivendo un grande amore, ce lo vuoi raccontare?

Parlare d’amore in questo momento mi emoziona tantissimo ma ci provero’. Ho trascorso uno dei periodi piu’ brutti della mia vita, pensavo di non tornare piu’ a camminare. Ma Dio ha voluto che un bel giorno, passeggiando per Roma, prima di subire l’intervento all’anca, in preda ai miei pensieri e depressione, ho incrociato lui, il suo sguardo che mai potro’ dimenticare. Bello come il sole e un sorriso dolce che mi ha subito conquistata. Non sapevo che fosse, e la mia amica mi ha informato che MC era un ragazzo di Uomini e Donne, programma della De Filippi. Dopo aver accennato un sorriso ci siamo presentati e da quel giorno non ci siamo lasciati piu’. Sono stata in ospedale e lui non mi ha abbandonata un attimo, sempre al mio fianco ogni volta che poteva, da Napoli a Torino. Ho fatto la convalescenza in Sardegna con la mia famiglia dove lui mi ha raggiunta. Penso di aver trovato l’amore e l’uomo giusto per me. Entrambi lavoriamo nello spettacolo e tra noi c’e’ una fiducia reciproca, lui e’ un angelo sceso dal cielo per starmi accanto.

Un sogno nel cassetto che vorresti realizzare?

Il mio sogno nel cassetto è quello di poter presentare un giorno la finale di Miss Italia. La televisione per me è stata fin da piccola il mio obiettivo più grande, e un giorno vorrei condurre un programma tutto mio in una rete nazionale. La mia icona di stile e’ Valeria Marini, ma penso anche a un reality, mi piacerebbe mettermi in gioco dato che sono molto riservata e ordinata nelle mie cose, credo litigherei piu’ per il disordine che per i caratteri. Poi vorrei sposarmi, realizzare quel sogno da bambina di indossare l’abito bianco e di raggiungere il mio principe all’altare.

Un tuo pregio e un tuo difetto.

Non mi piace vantarmi ma credo che il mio miglior pregio sia l’altruismo. Nella mia vita ho sempre fatto del bene. Il mio difetto e’ quello di essere permalosa, anche se non sono una che tiene il muso a lungo. Poi penso che il male o il bene ti torna sempre indietro e spesso con gli interessi.

La tua più grande paura?

L’ unica mia paura e’ quella di non vedere mia madre, il mio più grande amore della vita. Nelle mie preghiere chiedo sempre di averla al mio fianco, e se potessi morirei per lei.

C’è qualcosa di te che cambieresti?

Io sono una persona che si autocritica tantissimo, cambierei un po di cose a livello fisico ma del mio carattere nessuna, perche’ chi mi ama mi ama cosi’ come sono. Nessuno e’ perfetto, ma chi vuol essere nessuno? Rido…

Cosa è per te la felicità?

La felicita’ per me e’ avere accanto le persone che amo di piu’, e non fare mai del male a nessuno, nemmeno involontariamente.

Per avere un fisico cosi’ perfetto e tonico, fai tanto sport e una dieta ferrea?

Essendo celiaca, faccio una dieta priva di glutine che gia’ mi aiuta a mantenere un peso forma regolare, tanti sacrifici in palestra ma anche un pizzico di fortuna che devo alla mia mamma.

Un motto o una frase che più ti rappresenta?

“Finché c’è DIVA c’è speranza”questo e’ il motto della mia vita.

Sei una protagonista assidua del mondo dello spettacolo e della moda, vuoi ringraziare qualcuno per essere arrivata fino a qui’?

Se in questo momento devo un GRAZIE, lo devo a Massimo Cestaro, il mio amico fratello che non mi ha abbandonata nemmeno un secondo in ospedale ma anche nella vita da quando ci conosciamo. Lui crede tanto in me ed e’ la dimostrazione pratica che spesso contano piu’ gli amici che i fratelli carnali. Io ho un fratello che non vedo e sento da tanti anni, e Max ha sostituito quella figura importante, per me di vita. Poi grazie a tutte le persone che ogni giorno mi seguono, grazie ai miei amici, Teresa, Gianluca, Carla, Annamaria, Enza, Arianna, Daniele, Barbara, Antonello…e tutti quelli che non ho nominato perche’ sono davvero tanti e ognuno di loro e’ speciale a modo suo. E grazie alla mia mamma Loredana che mi supporta e mi sostiene in tutte le mie scelte lavorative e di vita.
E grazie a te Claudia, bellissima e grande artista con la quale spero presto di collaborare.

Da Claudia Conte per ora è tutto! Alla prossima lettrici e lettori di Vocespettacolo!

 

 

Vuoi sponsorizzare la tua attività su Voce Spettacolo?

Scrivici: vocespettacolo@gmail.com

vs-advertising

Walter Nicoletti
Follow Me

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

diciotto + 12 =