Intervista a Marcello Lippi

di Giuseppe Antonelli.

 

Il CT Campione del Mondo con la Nazionale nel 2006 si racconta in una lunga intervista con il nostro Giuseppe Antonelli.

 

Benvenuto Marcello.

Grazie a voi.

Avrebbe mai immaginato di vedere la Juventus capolista dopo una partenza disastrosa?

Sinceramente non credevo avrebbe recuperato e finito il campionato nelle prime posizioni.

Qual è il vero segreto di questa squadra che ha sempre fame di vittoria?

È una delle caratteristiche principali della Juventus. Grande determinazione e costanza in qualsiasi competizione. Non mollano mai niente.

Il Napoli potrà lottare con la Juventus per il titolo?

Certo che sì. Tre punti di vantaggio non sono assolutamente niente perché mancano ancora 12 partite.

Qual è invece il suo pensiero sull’Inter

L’Inter è una squadra che ha rinnovato tantissimo i giocatori tra l’anno scorso e quest’anno, tuttavia non ha ancora trovato l’equilibrio giusto. E’ una squadra assolutamente competitiva.

Lei ha allenato l’Atalanta, il Napoli, ma il suo arrivo alla Juventus com’è avvenuto?

Mi ha contattato il Dr. Agnelli, insieme a Giraudo e Moggi.

Il suo rapporto con l’Avv. Agnelli com’era?

Sono persone innamorate della Juventus e considerano l’allenatore una persona di primo piano.

Avrebbe mai immaginato di vincere la Coppa del Mondo?

No. Onestamente c’era la speranza di fare bene, di fare il meglio. Di vincere non è che ci pensavamo tantissimo.

Che cosa ha provato durante la finale nell’esecuzione dell’inno nazionale?

Sono emozioni grandissime che non si possono spiegare.

L’esperienza in Cina come è stata?

Molto interessante e molto professionale.

Ultima domanda. La rivedremo in panchina in Italia?

Non lo so. Per adesso non ci penso. Poi se capiterà una situazione che mi piacerà, la valuterò.

 

Realizzata in collaborazione con tuttosamostyleradio.it

 

 

 

Sponsored by

Diventare Fotomodelle

Sponsor

Walter Nicoletti
Follow Me

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

tre × 5 =