Ciao Rosmy! E’ un vero piacere ospitarti sul nostro portale. Iniziamo dalla prima domanda. Un bel tuffo nel passato. Sei un mix di energia, talento e passione… chi è davvero Rosmy?

Rosmy è una semplice ragazza, che ha sempre perseguito le sue passioni: amo cantare, amo il senso del teatro, amo scrivere in musica perché sono una cantautrice che crede in ciò che sente e in ciò che canta, ma soprattutto amo ricercare lemozione giusta e quella carica emotiva che possa arricchire la mia sete di musica e di arte.

Il videoclip di “Inutilmente” è uscito il 21 maggio. Il mare, un’isola e il pianoforte. Perché?

Attraverso le immagini girate con un drone, ossia un “occhio” lontano che vede e percepisce; volevo far vivere il senso di solitudine e di vuoto che l’amore lascia quando si dissolve improvvisamente e senza un perché, un po’ come si sente un naufrago su un’isola in mezzo al mare: inutile e solo. Vagheggi e vivi inutilmente” alla ricerca di qualcosa che solo le note di un pianoforte possono appagare.

 Cosa significa essere un’artista, oggi?

Artisti si nasce e non si diventa” e come disse Totò “io lo nacqui”. In famiglia ho sempre respirato arte e musica, siamo tutti musicisti e con i miei fratelli abbiamo creato il gruppo “The Music Family” dei fratelli Tempone, ancora attivo in Basilicata. Il mio passato è ricco di storie di avi musicisti girovaghi che suonavano l’arpa e il violino al Metropolitan di New York, a Parigi e non solo.

C’è qualcosa che ti fa paura?

Fare musica è la cosa più bella del mondo e se le cose ti vengono bene tutto è positivo se non riesci a farle come vorresti allora sembra improvvisamente tutto difficile e può trasformarsi in un incubo, ma io vivo con ottimismo quindi credo sempre che in ogni caso, soprattutto quando c’è passione, tutto viene visto con un’ottica sempre nuova e positiva.

Cosa consiglieresti a chi vuole addentrarsi in questo mondo?

La musica oggi è difficile, tanta, ed è complicato farsi sentire, farsi capire; ma se si ama fortemente qualcosa e se le motivazioni per farti ascoltare sono davvero forti e sentite, prima o poi qualcuno ti sentirà…

Quali sono i momenti speciali della vita e del tuo lavoro che porti con te? 

Sicuramente vincere un premio con un nome importante, il Premio Mia Martini. E’ stata un’emozione grande, che non riesco neppure a descrivere, una soddisfazione enorme che si è rivelato anche grande impegno personale.

Raccontando i sogni gli si da un’anima, raccontaci, se c’è, il tuo più ricorrente.

Sognare è forza dell’anima e di vita. Quando i sogni si realizzano, non si finisce mai di farlo, si riempie quel cassetto e si continua a desiderare che un giorno diventino realtà.

Progetti futuri?

Dopo il successo del crowdfunding, il mio prossimo progetto, dovuto al mio pubblico, sarà il mio nuovo album che racchiuderà tutti i miei singoli già conosciuti e non solo, ma preferisco non anticipare ciò che è bello conoscere al momento opportuno.

 

Follow Me

Walter Nicoletti

Founder at Voce Spettacolo
Walter Nicoletti è un produttore, filmmaker, attore e fonda Voce Spettacolo nel 2013. Laureato in Giurisprudenza. E' portavoce italiano della Notte degli Oscar® - European Oscar Party (2018-2019).
Walter Nicoletti
Follow Me

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

1 × due =