LABORATORIO DI TECNICA VOCALE CON MELANIA GIGLIO E FRANCESCA DELLA MONICA

LABORATORIO DI TECNICA VOCALE E RECITAZIONE CON MELANIA GIGLIO E LA PARTECIPAZIONE DI FRANCESCA DELLA MONICA.

Ho deciso di creare un laboratorio sulla tecnica vocale. L’idea nasce da una necessità che più volte mi è stata segnalata dai professionisti che usano la voce o dagli attori stessi che ho incontrato come vocal coach o in veste di semplice collega: avere la possibilità di esercitare la propria voce, di potenziarla, di scoprirne le caratteristiche con una certa regolarità, con un allenamento più costante e con costi contenuti.
In tal modo i partecipanti avranno la possibilità di esercitare la propria voce con una certa continuità a costi decisamente concorrenziali.

In occasione di questa sessione di lavoro mi avvarrò della collaborazione di Francesca della Monica, una delle voci più originali nel panorama della musica sperimentale italiana, che da anni va conducendo una ricerca sulle diverse tecniche della voce, tradizionali e sperimentali, in particolare, quelle collegate alle notazioni non convenzionali della nuova musica e sul paesaggio sonoro.

“Nel corso degli ultimi 20 anni mi sono sempre più appassionata alle tecniche di potenziamento della voce cantata e parlata. Questa fortissima passione ha sempre costituito un’integrazione artistica irrinunciabile al mio percorso teatrale. Durante questo lungo ed avventuroso viaggio mi sono accorta di quanto difficile sia per gli attori focalizzare quali siano le migliori tecniche per conoscere e sfruttare al meglio tutte le loro potenzialità vocali. Il risultato? In generale (con tutti i limiti che una generalizzazione comporta) gli attori hanno una conoscenza parziale e sommaria della struttura anatomica e fisiologica del loro apparato otorinolaringoiatrico, del rapporto tra quest’ultimo e il loro corpo, delle modalità per mantenerlo sano e funzionale. La conseguenza più evidente è che la maggior parte degli attori che ho conosciuto e con cui ho collaborato, anche quelli di grandissimo talento, normalmente utilizzano poco più del 20% delle loro reali potenzialità vocali. Questo è, a mio parere, un enorme spreco e un inutile limite. Sono fermamente convinta che il talento, da solo, non basti. Il talento ha bisogno di sostegno, di occasioni, di guida, di canali. La tecnica vocale è uno di questi sostegni.”
Melania Giglio

Saranno ammessi un massimo di 15 partecipanti e di 5 uditori. La selezione avverrà su curriculum. Il costo del laboratorio è di Euro 150 (iva inclusa). Per gli uditori il costo del laboratorio è di Euro 100 (iva inclusa). Si ricorda che gli uditori partecipano al training ma non lavorano sui pezzi recitati o cantati.

Le domande di ammissione dovranno essere inviate via mail entro il 10 novembre 2018.
Per ulteriori informazioni ed iscrizioni: Melania Giglio 3883292528 melania.giglio@gmail.com
QUANDO
15,16,17,18 novembre 2018
dalle 11,00 alle 18,00
DOVE
A ROMA Presso TEATRO AGORA’
Via della Penitenza 33 (Trastevere)

Il lavoro quotidiano sarà così concepito:
1) Nozioni teoriche: anatomia, respirazione, buona igiene vocale.
2) Training completo: riscaldamento, respirazione, attacchi, risuonatori, false corde, esplorazione potenzialità sonore, improvvisazione vocale.
3) Lavoro individuale . Applicazione delle tecniche studiate in gruppo. Risoluzione eventuali problemi tecnici. Esplorazione potenzialità inespresse.
4) Lavoro individuale. Preparazione di un monologo o di un brano letto. Preparazione eventuale di un brano cantato, inserito nel monologo o indipendente da esso.
5) Defaticamento e training finale.

LA LEZIONE DI FRANCESCA DELLA MONICA E’ PREVISTA PER DOMENICA 18 NEL POMERIGGIO DALLE 14 ALLE 18

LE INSEGNANTI
Francesca Della Monica è una delle voci più originali nel panorama della musica sperimentale italiana. Ha compiuto i suoi studi nella classe di Musica da Camera per Cantanti di Liliana Poli presso il Conservatorio “Luigi Cherubini” di Firenze, diplomandosi poi in Canto presso il Conservatorio “Girolamo Frescobaldi ” di Ferrara.
Parallelamente ha fatto studi accademici , laureandosi in Filosofia presso l’Università degli Studi di Firenze e specializzandosi in Archeologia presso l’Università degli Studi di Siena . Fin dall’inizio della sua carriera si è dedicata alla musica del Novecento storico e contemporaneo, privilegiando le esperienze sperimentali e d’avanguardia. Il suo interesse per questo repertorio l’ha portata a incontrare e a collaborare con musicisti come Sylvano Bussotti, John Cage, Giancarlo Cardini, Aldo Clementi, Marco Betta, Armando Gentilucci, Roberto Fabbriciani, Daniele Lombardi, Paolo Castaldi, Giuseppe Chari, Davide Mosconi, Giuliano Zosi, Pietro Grossi, Vittorio Fellegara, Francesco La Licata, Andrea Nicoli, Riccardo Vaglini, e a partecipare a numerose rassegne di musica contemporanea in Italia e all’estero.
Da anni va conducendo una ricerca sulle diverse tecniche della voce, tradizionali e sperimentali, in particolare, quelle collegate alle notazioni non convenzionali della nuova musica e sul paesaggio sonoro.
Ha partecipato come vocalista a spettacoli teatrali e di danza collaborando con compagnie quali Lombardi Tiezzi con la quale collabora da oltre trent’anni , Il Teatro dei Sensibili di Guido
Ceronetti, Krypton, Parco Butterfly, Mascarà Teatro, Fondazione Pontedera teatro, Fondazione Sipario Toscana, Festival di Santarcangelo.
Ha lavorato come compositrice delle partiture vocali e come preparatrice vocale con registi quali Federico Tiezzi, Gabriele Lavia, Dario Fo ( di cui è stata preparatrice vocale personale), Mauro
Avogadro, Giancarlo Cauteruccio, Roberto Bacci, Sandro Garzella, Gianfranco Pedulla, Maguy Marin, Virgilio Sieni, Massimo Verdastro, Paolo Rosa, Lindsay Kemp.
Dal 1996 al 2010 ha affiancato l’attore e regista Massimo Verdastro – con cui ha fondato nel 1999 la “Compagnia Verdastro/Della Monica – nella realizzazione di progetti performativi e didattici incentrati sui temi della drammaturgia contemporanea.
Ha tenuto conferenze e seminari sulle problematiche della vocalità e sulle nuove grafie per la voce alla “Scuola Paolo Grassi” di Milano, presso le Università “La Sapienza” e “Tor Vergata” di Roma, presso il “Centro di sperimentazione per la didattica musicale” di Fiesole, all'”Istituto musicale” di Bolzano, presso il “Teatro Metastasio” di Prato, alla “Fondazione Enrico Caruso” di Firenze, all'”Accademia di Belle Arti” di Firenze, presso la Fondazione Pontedera Teatro, Teatro Stabile di Torino, Teatro Piccolo di Milano, Accademia dell’INDA di Siracusa, Giving Voice (UK) , Vocologia Artistica.
dal 2007 al 2013 è stata docente di drammaturgia musicale presso l’Accademia di Belle Arti di Brera. Nel Giugno del 2005 nell’ambito della “Casa Laboratorio” di San Paolo (Brasile) diretta da Cacà Carvalho e Roberto Bacci ha tenuto due seminari, presso il Sesc Belenzinho, rivolti a giovani attori e artisti. Dal 1987 al 1997 ha fatto parte dell’Associazione musicale G.A.M.O. (Gruppo Aperto Musica Oggi) di Firenze, svolgendo attività di programmazione e organizzazione. Ha inciso per l’etichetta “Materiali Sonori” due CD dedicati a musiche di John Cage, uno dei quali presenta la registrazione dal vivo del concerto tenuto a Firenze nel 1992 in presenza dell’autore. Per le etichette “Quaderni di Octandre e “Ars Publica” ha inciso brani di Giancarlo Cardini e Andrea Nicoli. Per Ars publica ha inciso un album dedicato a sue composizioni dal titolo “autobiografia di una voce” e per Circus Producoes di San Paolo , un album dal titolo “Ultraesistir”.Per la Rai ha inciso musiche di Alberto Savinio, Poulenc, Mozart. Ha lavorato con la Compagnia “Casa Laboratorio para as artes do Teatro” di San Paolo, diretta da Cacà Carvalho. Dal 2011 ha iniziato una intensa collaborazione col regista brasiliano Gabriel Villela.Collabora con la compagnie brasiliane Grupo Galpao, Clowns de Shakespeare, Banda Mirim, Companhia do Tijolo, Fofos enchenam e con cantanti come Marina Lima, Laila Garin, Paula Santoro. Negli ultimi anni va conducendo assieme al prof. Ernani Maletta dell’Università Federale del Minas Gerais, Università federale de Sao Joao del Rei , Unicampi di Campinas e
Unespi de Sao Paulo una ricerca originale sulla vocalità nella dimensione teatrale.
Nel 2017 fonda con l’attore e drammaturgo Maurizio Donadoni e con il musicista e pedagogo italo-brasiliano Ernani Maletta l”Associazione APERTA .

Melania Giglio è un’attrice e una cantante. Si è diplomata alla Scuola di Teatro del Teatro Stabile di Torino diretta da Luca Ronconi. Parallelamente ha continuato a lavorare sulla sua grande passione: la voce parlata e cantata, esplorando le tecniche e le scuole di pensiero più diverse. Questa passione l’ha portata a partecipare ad importanti Musical in Italia e all’estero come “Hollywood” con Massimo Ranieri, o ancora “Pene di cuore di una gatta francese” regia di Alfredo Arias spettacolo vincitore del Premio Molière come Miglior Spettacolo Musicale nel 2000. Tra le tante collaborazioni ricordiamo quella con il compositore e foniatra Marco Podda, quella con il Professor Oskar Shindler di Torino, con il regista teatrale Daniele Salvo, collaborazioni che le hanno permesso di esplorare appieno tutte le sue potenzialità vocali e di divenire uno dei timbri più inconfondibili del panorama teatrale nazionale. Ha recitato con importantissimi maestri italiani e stranieri tra i quali ricordiamo Luca Ronconi, Peter Greenaway, Alfredo Arias, Jean-Pierre Vincent, Roberto Guicciardini, Mauro Avogadro,Giuseppe Patroni Griffi, Franco Branciaroli, Giorgio Albertazzi, Ugo Pagliai, Marco Carniti, Vincenzo Pirrotta, Carmelo Rifici, Serena Sinigaglia, Massimo Venturiello. Al cinema è stata la voce cantata della Regina Marissa nel film d’animazione “Il Principe d’Egitto” prodotto dalla Dreamworks.

Vito
Follow Me

Vito "Nik H." Nicoletti

Editor in Chief at Voce Spettacolo
Vito "Nik Hollywood" Nicoletti è Caporedattore di Voce Spettacolo. Si laurea in Giurisprudenza.
Allievo esperto di Kung Fu
Vito
Follow Me

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

2 + 16 =