Di Valentina Gemelli

Al Teatro Petrolini, in Via Rubattino 5, si celebra il matrimonio di Gabriella e Carlo. Laura, la madre della sposa è felice ed emozionata. Giuseppe, il padre della sposa, meno romantico e più pratico della moglie, è intento a fare i conti: 300 gli invitati e 50 mila euro di spese. Gli ospiti si accomodano in sala, viene suonata la marcia nuziale e gli sposi arrivano all’altare. Ma non tutto fila liscio. Tra i dubbi di Carlo, interpretato dal brillante Alessandro Bevilacqua, le strategie di Giuseppe, il bravo Andrea Quintili, che escogita un piano per non sprecare i soldi già spesi, l’ingenuità di Gabriella, una credibile Eleonora Alla, e l’accondiscendenza di Laura, magistralmente interpretata da Simona Mancini, è proprio il caso di dire: “Questo matrimonio s’ha da fare”.
Matrimonio per 3 è uno spettacolo divertente e che riserva molte sorprese. Scritto e diretto da Andrea Quintili, è in scena  al Teatro Petrolini dal 3 al 6 Dicembre e dal 10 al 13 Dicembre. Sarebbe un peccato perderlo. Da vedere assolutamente. E, poi, vi regalano anche la bomboniera.
Ne parliamo con l’attrice Simona Mancini.

Ciao “Laura”, si sposa tua figlia. È stato difficoltoso organizzare questo matrimonio?
Abbastanza. Tra un marito che ha fatto dei soldi una ragione di vita, una figlia che ne combina una dietro l’altra e un genero “doppio”, io, madre, moglie e suocera ho dovuto fare i salti mortali e morali.

Chi ha scelto le bomboniere?
Le bomboniere le abbiamo scelte con mio marito, forse l’unica idea su cui eravamo d’ accordo.

Quanto c’è di Simona nella mamma di Matrimonio per 3 ?  

Laura, il mio personaggio, è una donna piena di sfaccettature, stati d’ animo differenti che cambiano continuamente. Si deve adeguare agli umori ed ai caratteri dei propri cari. Simona non si adegua e non si omologa. Ma, avendo costruito io questo personaggio, beh, ce n’è di me.

Progetti futuri?

A febbraio sarò in scena con un testo di Pirandello. Col regista Paolo Andreotti. Reciterò accanto a Valentina Gemelli, un’ attrice completa e bravissima. Questo mi dà molta paghezza. E, poi, non dico altro, per scaramanzia.

Follow Me

Vito "Nik H." Nicoletti

Editor in Chief at Voce Spettacolo
Vito "Nik Hollywood" Nicoletti è Caporedattore di Voce Spettacolo. Si laurea in Giurisprudenza.
Allievo esperto di Kung Fu
Vito
Follow Me

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

cinque + 7 =