MONACO WORLD SPORTS LEGENDS AWARD 2018

Il grande evento internazionale, il Monaco World Sports Legends Award, che è per lo Sport ed i grandi campioni quello che gli Oscars di Los Angeles sono per il cinema e gli attori, si è appena svolto a Monte-Carlo. Venerdi 7 Dicembre si è tenuto il Media Day mentre Sabato 8 Dicembre si è svolta la Award Ceremony con Cena di Gala-Spettacolo e Red Carpet nella Salle D’Or del Fairmont Monte Carlo, posizionato nella celebre curva del Gran Premio di F1.

una serata indimenticabile, di grande eleganza, prodotta dalla Promo Art Monte-Carlo Production, che ha riunito le Star dello Sport con lo show, l’arte, la moda e il glamour facendo del WSLA una vetrina unica a livello internazionale ed un Red Carpet VIP d’eccezione: gli Oscar dello Sport. 

L’evento è presentato dall’Etoile internazionale Lorena Baricalla, Ambasciatrice e Master of Ceremonies del Monaco World Sports Legends Award, che ci racconta gli highlight della manifestazione.

Prima ballerina, cantante ed attrice, è un’artista internazionale eclettica e dai molteplici talenti.

Quali sono stati i premiati di questa 3° Edizione?

“La rosa dei premiati con il World Sports Legends Award presenta anche quest’anno i nomi di grandi esponenti dello sport mondiale: Osvaldo Ardiles dall’Argentina, Campione del Mondo di Calcio; Jutta Kleinschmidt dalla Germania, l’unica donna vincitrice della Parigi-Dakar e Freddie Spencer dagli Stati-Uniti, 3 volte campione del Mondo di MotoGP.

Il WSLA Posthumous Award è stato conferito al brasiliano Ayrton Senna, 3 volte campione del Mondo ed una delle più grandi Leggende della F1. Il Premio è stato consegnato alla nipote Bianca Senna, Presidente dell’ “Instituto Ayrton Senna” venuta appositamente dal Brasile. Infine il WSLA Best Values for community support è stato assegnato al Dott. Claudio Costa, l’italiano ideatore della Clinica Mobile nel mondo del MotoGP e medico che ha salvato la vita di numerosi campioni.

Momenti di grande emozione hanno costellato le premiazioni scatenando gli applausi del pubblico”.

Queste Leggende dello Sport si sono unite ai premiati delle scorse Edizioni:

nel 2016 Giacomo Agostini, Carl Fogarty, Mika Hakkinen, Tia Hellebaut, Sir Anthony McCoy, Jean-Marie Pfaff, Gran Maestro Jhong Uhk Kim, Pernilla Wiberg, Victor Tello (WSLA Best Values Award for community support), Antony Noghès (WSLA Posthumous Award ricevuto dalla Famiglia Noghès); nel 2017 Michael Doohan, Jacky Ickx, Josefa Idem, Michèle Mouton, Armin Zöggeler.

Qual è la caratteristica di questo Award?

“Il prestigioso premio “World Sports Legends” è assegnato a sportivi d’eccezione, uomini e donne, in attività o non più, che si siano distinti non solo per i loro exploits sportivi ma anche per il loro esempio che è d’ispirazione per le nuove generazioni. Il Premio “WSLA Best Sport Values” è attribuito a un atleta distintosi per un gesto sportivo esemplare che sostenga i valori etici e morali dello sport, oppure a delle personalità per il loro sostegno alla comunità attraverso lo sport. Il “Premio a titolo postumo” è conferito a grandi campioni dalle carriere leggendarie o a personalità che hanno operato nel settore sportivo.

Il Monaco World Sports Legends Award ha l’intento di promuovere i valori etici e morali dello sport come ideale per stimolare le persone ad eccellere, ed in particolare i giovani.

I premiati entrano a far parte del Pantheon delle Leggende Mondiali dello Sport attraverso le impronte delle loro mani”.

L’evento si è svolto in partenariato con l’Hotel Fairmont Monte Carlo.

Ha beneficiato del sostegno dell’Automobile Club de Monaco e della Direzione del Turismo e Congressi di Monaco nonché del partenariato del Sun Casino.

Per il terzo anno consecutivo Radio Monte Carlo del Gruppo Mediaset è Radio Ufficiale del WSLA.

Official Partner dell’evento il luxury brand svizzero di orologi Century Time Gems e Arctic World Club, presieduta da Sergey Egorov, organizzazione internazionale attiva nello sviluppo delle regioni artiche nonché in attività connesse al business, alla scienza, alla cultura, allo sport ed a eventi charity in Russia ed all’estero. Partner anche la Frank Rose, società che opera nel settore del lifestyle e dell’arte.

RusMonaco è Official Magazine del WSLA.

I diversi momenti dell’evento sono all’insegna della moda e del glamour. Cosa ha indossato in questi due giorni?

“Come Master of Ceremonies ho indossato per l’Award Ceremony e Red Carpet quattro meravigliosi abiti lunghi da sera haute couture in tessuti preziosi dalle collezioni 2018 e 2019 del noto stilista franco-libanese Dany Atrache, che sfila a Parigi alla Haute Couture Fashion Week. Anche in occasione della Press Conference e della Cena dei Premiati del Media Day ho portato un abito da sera corto della Maison Dany Atrache.

Invece per il WSLA Talk Show del primo giorno – il Media Day – che presento come Ambassadress, ho scelto una serie di eleganti abiti couture Handmade in Italy dalle nuove collezioni 2018 e 2019 di Raquel Balencia, fashion designer spagnola basata a Milano.

In abbinamento agli abiti ho portato i preziosi orologi dell’esclusiva marca svizzera Century Time Gems.

Infine il brand Eles Italia ha vestito alcune note ospiti sul red carpet ed ha realizzato gli abiti indossati dalle hostess su scena”.

Il Red Carpet del World Sport Legend Award è fra i più prestigiosi a Monte-Carlo ed è ormai the place to be. Pertanto vi è stata l’eccezionale partecipazione di campioni del mondo sportivo, artisti internazionali e VIPs. Quali sono stati gli ospiti di quest’anno?

“Il parterre di quest’anno è stato di vera raffinata eleganza. Fra gli ospiti sono intervenuti: dal mondo sportivo Johann Zarco, MotoGP Rider; Antonio Giovinazzi, pilota di F1 che entra ora nell’Alfa Romeo Sauber F1 Team; Stéphane Richelmi, pilota LMP2 nel Team del grande attore cinese Jacky Chan DC Racing Team; il campione di MotoGP Virginio Ferrari; Gianluca Montiron, MotoGP Team Principal ; le campionesse italiane di nuoto sincronizzato Linda Cerruti e Costanza Ferro; Yann-Antony Noghès, presentatore televisivo, che ha ricevuto nel 2016 il ”WSLA Posthumous Award” a nome del nonno Antony Noghès.

Dal settore della grande imprenditoria Sergey Egorov di Arctic World Club.

Dal mondo della moda la fashion designer Raquel Balencia; le stiliste Stefania e Silvia Loriga della Eles Italia. Ed infine Lorenzo Frateschi, Amministratore Delegato di Radio Monte Carlo; S.E l’Ambasciatore d’Italia nel Principato di Monaco Cristiano Gallo; Christine Barca, Segretario Generale dell’Associazione Fight Aids Monaco fondata dalla Principessa Stefania di Monaco”.

Il Red carpet lungo più di 40 metri è stato anche decorato con numerose opere, vero?

“Si, con opere sul tema “WSLA Art meets Sport” create da Marcos Marin, artista ufficiale della Fondazione del Principe Alberto II di Monaco, ed autore della nostra “statuetta” dell’Award.

E’ stato esposto anche il “Pantheon delle Leggende Mondiali dello Sport” che riunisce le impronte delle mani realizzate coi campioni premiati nelle scorse edizioni.

Per di più sono stati realizzati sul red carpet dei “Photo Shooting Set” dagli Official Partners Century Time Gems e Arctic World Club”.

Il Gala concepito come un grande show all’americana ha previsto anche interventi di spettacolo?

“Certamente. Abbiamo avuto diversi tableaux con il corpo di ballo, l’orchestra, ed il chitarrista Massimo Borelli.

Inoltre la Voice-off che ha introdotto la serata e me come Master of Ceremonies è stata quella di Nick The Nightfly di Radio Monte Carlo”.

Sappiamo che per di più ha anche offerto al pubblico una sua suggestiva performance.

“È stata per me una grande emozione esibirmi davanti a questo meraviglioso pubblico composto da campioni e persone straordinarie interpretando la canzone “I dreamed a dream”. un brano molto intenso che canto in una versione personale e cara al mio cuore”.

Grande attenzione anche all’Arte della Gastronomia con un menù appositamente elaborato…

“Si, lo spettacolo si è svolto non solo sul palcoscenico ma anche nei piatti dei commensali. Lo Chef Esecutivo del Fairmont Didier Aniès, “Meilleur Ouvrier de France”, ha realizzato delle vere delizie! Inoltre secondo il partenariato con la Fondazione Principe Alberto II di Monaco l’impegno è quello di privilegiare prodotti locali e di stagione e di seguire il programma di salvaguardia animale Mr Goodfish”.

Come si è svolto l’intero programma di questa 3° Edizione del Monaco World Sports Legends Award?

“Il Programma ha previsto nella prima giornata, il Media Day svoltosi negli spazi del Fairmont Monte Carlo:

il Talk Show del WSLA “Sporting Stars: The Man or the Woman behind the Champion” e “Show, Art and Fashion” che conduco come Ambassadress e nei quali dialogo coi protagonsti di questa edizione. Tutti gli episodi possono essere visti sui web channels del World Sports Legends Award su YouTube, Daily Motion and Vimeo ; l’Handprints Show per la realizzazione delle impronte delle mani dei premiati con l’artista Marcos Marin, un momento in cui i campioni hanno mostrato grande creatività esprimendo ognuno la propria personalità ; ed infine l’Art Show animato dal brand svizzero di orologi Century Time Gems, Official Partner dell’evento, durante il quale i premiati hanno potuto fare l’esperienza di come tagliare uno zaffiro. La preziosa pietra è stata poi offerta ad ognuno di loro su scena!

La Conferenza Stampa Ufficiale si è tenuta poi a fine pomeriggio nel Salon des Princes del prestigioso Automobile Club de Monaco, seguita da un cocktail, e la giornata si è conclusa con la Cena dei Premiati nel riservato “Cellier” (la Cantina) dell’Automobile Club de Monaco, luogo privilegiato dove possono avere accesso solo personalità a livello internazionale.

La seconda giornata si è svolta l’Award Ceremony con Cena di Gala-Spettacolo nella Salle d’Or del Fairmont Monte Carlo. Il Gala è stato preceduto dal Red Carpet con Cocktail nella Galerie Cristal ed infine la nostra prestigiosa serata si è terminata con l’After Ceremony Red Carpet e con il WSLA Party negli spazi del Sun Casino. Lo spirito dell’intera manifestazione è quella di una grande famiglia. un’atmosfera elegante e raffinata ma con rapporti umani calorosi e di grande semplicità.

Il WSLA è un evento che sta riscuotendo sempre maggiore successo ed è molto seguito durante tutto l’anno, in particolare sui socials.

“Il WSLA ha fans in tutto il mondo. A 2 anni soltanto dalla creazione sui suoi 16 socials networks e web channels le foto e video dell’evento ottengono circa 4,200,000 visualizzazioni all’anno. La gente ha compreso il messaggio veicolato dal WSLA e lo apprezza moltissimo. Dobbiamo riportare i valori etici e morali al centro della nostra società”.

Sappiamo inoltre che anche i suoi socials personali come artista hanno moltissimi fans….

“Si, ricevo ogni giorno uno straordinario sostegno da Friends & Fans in tutto il mondo con quotidiani messaggi di tale affetto e rispetto che ne sono sinceramente commossa. Tutte queste persone seguono con grande attenzione tutte le mie avventure e sento anche la responsabilità di essere di buon esempio per tutti.

Ad oggi ho circa 1,500,000 di visualizzazioni all’anno. Questo significa che tra le due piattaforme si cumulano quasi 6,000,000 di visualizzazioni. Siamo veramente grati e felici di questo interesse!”.

www.worldsportslegendsaward.com

www.lorenabaricalla.com

www.promoart-montecarlo.com

 

Follow Me

Vito "Nik H." Nicoletti

Editor in Chief at Voce Spettacolo
Vito "Nik Hollywood" Nicoletti è Caporedattore di Voce Spettacolo. Si laurea in Giurisprudenza.
Allievo esperto di Kung Fu
Vito
Follow Me

Vito "Nik H." Nicoletti

Vito "Nik Hollywood" Nicoletti è Caporedattore di Voce Spettacolo. Si laurea in Giurisprudenza. Allievo esperto di Kung Fu

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

tredici + cinque =