Todd Terry è approdato al Biba Gold Club nella notte di Sabato 14 novembre grazie a MUSICA&PAROLE.  La consolle come sempre è a prova di bomba, grazie alla presenza del rinomato dj che regala al pubblico un epica maratona sonora che non si discosta quasi mai da un house che possiamo definire melodico, senza per questo trascurare i momenti nei quali lasciarsi sedurre da atmosfere da club. D’altronde il Biba Gold Club da sempre garantisce un rendimento di qualità assoluta, frutto di un lavoro di ricerca e di un amore eterno per le notti dance che lo spingono sempre a migliorarsi. Un risultato che certifica passato, presente e futuro del locale pugliese, forte di una serie di eventi che negli anni lo hanno visto ospitare con regolarità top deejays. Il luogo ideale che palesa, nel suo format indoor, la magia dei colori pronta a far divertire il pubblico presente.

 

 

Biography Todd Terry 

Todd Terry cresce a New York e comincia a fare il dj nei jam di musica hip hop all’inizio degli anni ottanta. Negli anni a seguire suonerà in alcune note discoteche newyorkersi come il Paradise Garage dove assieme a diversi dj come Larry Levan si occuperà della prima New York house. Nella seconda metà degli anni ottanta diventerà un dj e produttore di musica house piuttosto attivo. Il suo sound era particolarmente identificabile perché miscelava la house con i suoni latini delle tastiere freestyle. Nel 1987 assieme a “Kenny Dope” Gonzales inventa lo storico gruppo di musica dance Masters at Work. I primi singoli saranno Allright Allright e Dum Dum Cry. Dall’inizio del 1988 produce i classici house Can You Party e Party People firmati Royal House, ed A Day in the Life del progetto Black Riot. Nello stesso anno uscirà il vinile The Royal House Album. Successivamente, nell’autunno del 1988 produce I’ll House You dei Jungle Brothers. Nello stesso periodo (1988-1989), il suo disco Weekend/Just Wanna Dance era arrivato in cima alle classifiche da discoteca di tutto il mondo. La canzone originale risaliva al 1978 ed era stata prodotta da un gruppo afroamericano che si chiamava Phreek. Le cantanti del gruppo, nel 1983, si unirono a Larry Levan con il nuovo nome di Class Action e decisero di produrre la seconda versione di Weekend. Un’ulteriore remix uscì nel 1986 (Mid Week Version). Nel 1988 le Class Action realizzarono questa quarta versione del brano con la parte musicale arrangiata, appunto, da Todd Terry. Nel corso degli anni la versione di Todd Terry di Weekend sembra essere diventata la più popolare tra quelle prodotte.

Anni novanta – duemila.

Negli anni novanta Todd Terry continuerà ad avere successo nell’ambito della musica da club grazie ad alcuni dischi come Jumpin (1994), Keep On Jumpin (1995) e Something Going On (1997). Le ultime due canzoni sono arrivate al primo posto della classifica americana US Hot Dance Music/Club Play ed erano cantate da Jocelyn Brown. Nel 2001 torna col progetto Gypsymen. Ancora una volta miscela musica house e musica latina. La hit Babarabatiri diventerà molto popolare in Europa. Seguirà il follow-up Camarera (2002). Nel 2004 la sua canzone Weekend farà parte del soundtrack del popolare videogioco per Playstation 2 Gta San Andreas.

 

Si ringrazia Vincenzo Nicoletti per la preziosa disponibilità e collaborazione.

Follow Me

Walter Nicoletti

Founder at Voce Spettacolo
Walter Nicoletti è un produttore, filmmaker, attore e fonda Voce Spettacolo nel 2013. Laureato in Giurisprudenza. E' portavoce italiano della Notte degli Oscar® - European Oscar Party (2018-2019).
Walter Nicoletti
Follow Me

Latest posts by Walter Nicoletti (see all)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

undici + 12 =