Il faccia a faccia tra Luigi Di Maio e Nicola Zingaretti è terminato senza una soluzione sul nodo premier. Il segretario del Partito democratico infatti non ha mostrato segni di apertura sulla proposta di Luigi Di Maio di un nuovo Conte-bis.

“Al centro del colloquio molto cordiale – scrivono i dem in una nota – Zingaretti ha ribadito la necessità di un governo di svolta, non per una questione personale, ma per rimarcare una necessaria discontinuità”. (TgCom24)

Walter Nicoletti
Follow Me

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

13 − 8 =