Nuovo appuntamento con “Mai dire Talk”

Giovedì 17 gennaio, in prima serata su Italia 1, nuovo appuntamento con “Mai dire Talk” e la Gialappa’s Band. Conduce il Mago Forest, al suo fianco Greta Mauro e Stefania Scordio.

Ospiti Gabriel Garko, Elettra Lamborghini, Antonio Ornano, Herbert Ballerina, Cristina Chiabotto e Diana Del Bufalo. E poi, Max Giusti, che vestirà i panni di Pierluigi Pardo e Renzo Arbore. In studio anche Giovanni Cacioppo.

Francesca Manzini sarà alle prese con le parodie di Asia Argento e Francesca Cipriani, mentre Liliana Fiorelli interpreterà quella di Elettra Lamborghini. Insieme a Francesco Marioni, inoltre, si collegheranno da “Casa Casamonica”.

Continuano le inchieste di Jerry Polemica e di Marcello Macchia, alias Maccio Capatonda, che, eccezionalmente per questa puntata, farà incursione nello studio di “Mai dire Talk”.

Marcello Cesena torna nelle vesti del baronetto Jean Claude di “Sensualità a corte” e del meteorologo “Colonello Dallacintola”.

E ancora, Brenda Lodigiani, che si calerà nel ruolo de “La brieffatrice”, lo stagista giornalista Alfredo Colina, alias Dario Mensola, e gli stand up comedian Stefano Rapone e Francesco Frascà. Il duo “Le coliche” (Claudio e Fabrizio Colica), inoltre, cercherà di comporre la “canzone perfetta” per il prossimo Festival di Sanremo.

Tra gli opinionisti, infine, Aurora Ramazzotti e Paola Di Benedetto.

Hashtag: #maidiretalk

Facebook: @maidireofficial

Twitter: @maidireofficial

Instagram: @maidireofficial

Walter Nicoletti
Follow Me

Walter Nicoletti

Founder at Voce Spettacolo
Walter Nicoletti fonda Voce Spettacolo nel 2011. Si laurea in Giurisprudenza. In qualità di Attore lavora in fiction televisive, film italiani ed internazionali. Nel 2016 produce TEK, primo cyberpunk western italiano. Nel 2018 produce MIA selezionato da Rai Cinema. E' portavoce italiano del "60th Anniversary of Foreign Language Film" by TheOscars® (2017) e della Notte degli Oscar® di Londra (2018).
Walter Nicoletti
Follow Me
Pubblicato in Tv

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

due × quattro =