OMAGGIO AD ANNA MAGNANI

Premio Anna Magnani” la più importante ed unica manifestazione nazionale ed europea dedicata alla memoria della grande attrice italiana, ideata da Matteo Persica. Un premio che viene assegnato agli artisti più autorevoli e rappresentativi. Grande successo nelle scorse edizioni e questa nuova avrà un respiro internazionale per festeggiare i 60 anni del premio Oscar che le fu assegnato il 21 marzo. L’obiettivo di Premio Anna Magnani è soprattutto quello di omaggiare l’attrice italiana simbolo del Neorealismo, l’unica ad aver vinto un Oscar con un film girato a Hollywood in lingua inglese e di valorizzare le nuove stelle dello spettacolo italiano. Nelle precedenti edizioni, sono stati premiati: Franca Valeri, Franco Zeffirelli, Lidia Vitale, Paola Cortellesi, Giovanna Ralli.

Programma della III Edizione: premiazione, omaggio Anna Magnani, Casa del Cinema (Largo Marcello Mastroianni 1, Roma)

  • 21 Marzo – CASA DEL CINEMA Ore 19:00 cocktail di benvenuto premiati. Ore 19.30 apertura al pubblico. Il programma prevede, proiezioni, premiazioni, mostra fotografica, scatti fotografici a cura di Michele Simolo, letture e testimonianze di artisti, registi, produttori, relatori, critici e con la presenza di stampa e tv. A seguire il film “Roma città aperta” regia di Roberto Rossellini, distribuito da Cinecittà-Luce.

  • Saranno consegnati per il cinema 2 “premi international”; 1 premio per il teatro; 1 premio speciale; 2 premi rivelazioni.

  • La Giuria è composta da: Matteo Persica, Francesca Piggianelli, Franco Montini, Giancarlo Governi, Maurizio Liverani.

Il Comitato d’onore è composto da: Maurizio Costanzo, Marco Spagnoli, Antonello Sarno, Adriano Pintaldi. Giorgio Ginori, Giampietro Preziosa, Elfriede Gaeng, Osvaldo Desideri, Franco Fontana, Sergio Nicolai, Emi De Sica, Brizio Montinaro, Ernesto Piazza, Massimo Forleo.

I premi sono realizzati dall’artista Ombretta Del Monte.

Follow Me

Walter Nicoletti

Founder at Voce Spettacolo
Walter Nicoletti è un produttore, filmmaker, attore e fonda Voce Spettacolo nel 2013. Laureato in Giurisprudenza. E' portavoce italiano della Notte degli Oscar® - European Oscar Party (2018-2019).
Walter Nicoletti
Follow Me

One thought on “Premiazione, omaggio Anna Magnani, Casa del Cinema”

  1. Roma, 21 Marzo 2016 :
    Sessanta anni fa Anna Magnani era la prima attrice italiana a vincere l’ Oscar.
    Ieri sera, alla Casa del Cinema di Villa Borghese, viene consegnato il “ terzo premio Anna Magnani “ a Giancarlo Giannini. Io, però, resto perplessa, parecchio turbata.
    Non per Giannini, la Golino, la Vitale, Lina Sastri o Gianni Togni, meraviglie di decoro e serietà, quanto piuttosto per il circo in cui sono stati scortesemente fatti entrare.
    Al loro posto sarei fuggita, senza lasciare neanche la scarpetta, parecchio prima di mezzanotte.
    Con rammarico, va detto, che l’ approssimazione non può passare sempre. Perciò, se si riuscisse ad evitare la censura, il “ terzo premio Anna Magnani “, va raccontato così:
    Una piccola folla viene fatta pascere attraverso le sale della villa, sotto la guida della voce sguaiata e senza convenevoli di Francesca Piggianelli.
    I posti non sono assegnati e si verificano spiacevoli situazioni di nomadismo e cattiva educazione, affrontati con la risorsa dell’ intimidazione. La scortesia aleggia dal buffet alla sala indistintamente, l’obbiettivo primario è la foto o il personaggio, tutto ciò che si trova tra le due parti in causa è di impaccio e non degno di nota. I ricordi sono belli e gli aneddoti commoventi, ma come può un premio che parla di cinema, presentare i suoi contributi video con una delle peggiori slideshow che io abbia mai visto? Imbarazzante, faticoso riconoscere il volto della Magnani tra i pixel sgranati e le dissolvenze degne di un filmino adolescenziale. Neanche il pubblico è sopravvissuto alla proiezione finale, lasciando la sala
    prima del film. Perché dovrebbe andar bene? Quale condono permette all’ improvvisazione di essere modus operandi? Che almeno si sappia, Roma non può essere solo pizza e fichi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

due × cinque =