La primavera è la stagione del risveglio della natura, in cui i prati e i boschi si coprono di fiori dai mille colori. Ecco alcuni scenari di grande bellezza, catturati ai quattro angoli del mondo, in cui la bella stagione trasforma città e campagna in una tavolozza magica di sfumature.

LUOPING – YUNNAN – CINA – Questa regione situata all’estremità sud-occidentale del Paese, non è ancora molto nota ai turisti, ma offre paesaggi straordinari: oltre alle risaie a terrazze, sono da ammirare le colline carsiche e brune che sorgono improvvise da immense distese coltivate a colza che si coprono di fiori gialli. Il culmine della fioritura si registra nei mesi di marzo e aprile.

LAGO TEKAPO – NUOVA ZELANDA – Questo incantevole lago si trova nell’Isola Sud del Paese ed è considerato uno dei luoghi più romantici al mondo. Tutto è ancora più bello nella stagione della fioritura, quando le sponde del lago si coprono di fiori. Particolarmente affascinante è la fioritura del lupino ornamentale, per i suoi colori che vanno dal blu al viola e al rosa scuro.

FIORITURA DEI CILIEGI – WASHINGTON – Non occorre andare fino in Giappone per assistere allo spettacolo della fioritura dei ciliegi: quella offerta dalla capitale statunitense è altrettanto affascinante, anche se, dal nostro Paese, non proprio vicinissima. La magia delle nuvole di fiori rosa che avvolgono gli alberi è indimenticabile ed esempio di perfezione.

DESERTO DI ATACAMA – TERRA DEL FUOCO – E’ una delle regioni più aride e inospitali della terra, con la piovosità più bassa al mondo. Eppure, durante i mesi invernali, può verificarsi lo spettacolare evento del deserto fiorito: ogni sette anni circa la poca umidità che si raccoglie al suolo fa germogliare semi che riposano anche da molti anni, facendo sbocciare oltre 200 varietà di fiori.

ISOLE AZZORRE – SPAGNA – Le ortensie in fiore sono parte integrante degli incantevoli paesaggi offerti da questo arcipelago sub-tropicale. Molte specie di fiori sono autoctone, ma ad essi si aggiungono altre varietà di importazione, come azalee e camelia. Le siepi di ortensie, nella loro tipica colorazione pervinca e blu cobalto, sono uno degli elementi tipici locali, dato che vengono utilizzate per le siepi che delimitano strade, fattorie e proprietà.

PROVENZA – FRANCIA – Oltre ai tipici campi di lavanda, che fioriscono durante la stagione calda, la Provenza si tinge anche dei brillanti toni dei girasoli in una vera esplosione di colore, specie quando le due colture si trovano a formare un unico colpo d’occhio.

CAMPI DI PAPAVERI – UMBRIA – La distesa dei papaveri in fiore è uno dei simboli della stagione del raccolto e quindi del passaggio tra la primavera e l’estate. La nostra immagine è scattata sotto il sole dell’Umbria, ma questi paesaggi si possono ammirare in diverse zone di campagna di tutta Italia.

IL BOSCO BLU DI HALLERBOS – BELGIO Si trova non lontano dalla città di Halle, tra le Fiandre e la Vallonia; verso la metà di aprile questo bosco si colora in un mare di sfumature blu grazie alla fioritura dei giacinti selvatici che ricoprono letteralmente il terreno. Con i suoi 552 ettari di estensione, il bosco durante il periodo della fioritura diventa magico e attira migliaia di visitatori.

CAMPI DI TULIPANI – OLANDA – Le pennellate di colore offerte dai campi di tulipani nel paesaggio pianeggiante sono una vera e propria icona di questo Paese. Si possono visitare numerosi parchi in cui le aiuole compongono veri e propri arazzi di fiori, ma attraversare semplicemente la campagna offre altrettante emozioni.

CAMPI DI GIUNCHIGLIE – INGHILTERRA – Questi graziosi fiori gialli, con la loro caratteristica corolla a trombetta, appartengono alla famiglia dei narcisi e sono uno dei fiori più diffusi in Inghilterra. La loro fioritura colora di giallo prati, campi e giardini ed è il segnale dell’arrivo della bella stagione.

Walter Nicoletti
Follow Me

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

6 + 2 =