PROSPERO ANTONIO CASCINI: Il Girotondo tra primina e buona scuola… nella Lucania

Prospero Antonio Cascini, già dirigente scolastico del Liceo di Sant’Arcangelo, con “Il Girotondo tra primina e buona scuola… nella Lucania” ci fa vivere la poesia trasmettendo emozioni, di quelle forti che ridondano nell’anima di chi legge lasciando un retrogusto di malinconia a volte e a volte di pace. Certamente fare poesia, lasciar liberare il pensiero e i sentimenti non può prescindere dalla tecnica, dallo stile, dalla melodia e da una base culturale non indifferente. E per cultura non intendo soltanto quella appresa dai libri ma anche e principalmente quella imparata dalla vita di tutti i giorni che ci segna, ci rafforza e ci fa scoprire il bello e il brutto dell’esistenza terrena.

Siamo in un periodo in cui la Poesia non ha un vasto pubblico e si ritrova offuscata dalla diffusa e terribile superficialità, tra i principali nemici dell’arte. Eppure i poeti e le poetesse degne di essere letti e amati non mancano. Prospero Antonio Cascini ne è esempio e ci culla dolcemente tra versi, immagini e sentimenti.
La raccolta consta di 60 pagine di componimenti di breve e media lunghezza. Elemento principe, che da leit motiv ritorna in tutta l’opera, è la musicalità del poetare.
Il ritmo si adegua perfettamente ai contenuti, li veste con eleganza e puntualità, grazie alla cura con cui sono scelti i vocaboli e all’assonanza creata.

Per mezzo di questa capacità stilistica i contenuti affiorano ben delineati e dipinti. La notevole capacità descrittiva ci fornisce immagini ben dettagliate, grazie alle quali il messaggio si rivela chiaramente. Si tratta infatti di un’opera con una capacità comunicativa non indifferente.

I suoi componimenti richiedono rispetto per la precisione della loro costruzione, sono poesie che entrano nella nostra sfera emotiva, richiedono e ottengono la nostra solidarietà spirituale, poesie che ci parlano, che esistono in uno spazio minore dello spazio tra due persone in una vera conversazione. Esistono in questo spazio e da esso ci invitano ad essere parte di qualcosa di essenziale, così da sentire una voce che parla di cose essenziali.

Proseguendo nella lettura ci si trova di fronte sentimenti, pensieri elevati, cosmici, sognanti, armonici, melodici, guidati che trascendono il tempo e lo spazio. Ci troviamo di fronte ad un vero poeta che scava a fondo nelle sue emozioni e le proietta dando la possibilità al lettore di scoprire le proprie.

Un testo che Voce Spettacolo raccomanda vivamente.

 

Biografia

Prospero Antonio Cascini. Dirigente scolastico in pensione da Settembre 2016. Preside di ruolo a 34 anni (concorso ordinario 1985). Psicologo con diploma biennale di perfezionamento in Psicopedagogia presso l’Università degli studi di Torino. Iscritto all’ordine dei psicologi della Basilicata dal 1993, è consulente presso gli Istituti di prevenzione e pena della medesima regione. Assegnato dal  M.P.I.  al servizio psicopedagogico presso il provveditorato agli studi di Potenza. Inizia la carriera come Preside a Oppido Mamertica (RC); successivamente, in Basilicata matura esperienza di dirigenza in scuole di ogni ordine e grado. È socio fondatore dell’A.N.P. e della sezione potentina della quale riveste il ruolo di presidente per molti anni. Sposato, con due figlie, vive a Castelsaraceno (PZ), paese cerniera tra il Parco Nazionale  dell’Appennino Lucano Val D’Agri Lagonegrese e il Parco Nazionale del Pollino.

Walter Nicoletti
Follow Me

Walter Nicoletti

Founder at Voce Spettacolo
Walter Nicoletti è un produttore, filmmaker, attore e fonda Voce Spettacolo nel 2013. Laureato in Giurisprudenza. E' portavoce italiano della Notte degli Oscar® - European Oscar Party (2018-2019).
Walter Nicoletti
Follow Me

Walter Nicoletti

Walter Nicoletti è un produttore, filmmaker, attore e fonda Voce Spettacolo nel 2013. Laureato in Giurisprudenza. E' portavoce italiano della Notte degli Oscar® - European Oscar Party (2018-2019).

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

9 − 6 =