Quentin Tarantino è sempre più vicino al ritiro dal mondo del cinema.

Il regista, che ha firmato grandi cult come «Le Iene», «Pulp Fiction» e «Kill Bill», virerà verso altre arti come il teatro e la scrittura, al termine del tour promozionale del suo nuovo film «C’era una volta a… Hollywood», in arrivo a settembre nelle sale italiane. Pubblicità

«Penso che, se parliamo di film cinematografici, allora sì, credo di essere arrivato alla fine della strada», ha dichiarato Tarantino a GQ Australia. «Ma la creatività farà ancora parte della mia vita, scriverò dei romanzi e inizierò a scrivere per il teatro. Penso solo che, a questo punto, credo di aver dato tutto ciò che avevo da dare al cinema».

Quentin potrebbe appendere la macchina da presa al chiodo, nel caso in cui il nuovo film venisse accolto positivamente da critica e pubblico.

«Potrei fermarmi anche adesso! Potrei fermarmi mentre sono a un punto alto della mia carriera. Vedremo», ha aggiunto.

«C’era una volta a… Hollywood» è stato salutato con 10 minuti di applausi al Festival del Cinema di Cannes, dove è stato presentato in anteprima mondiale.

La black comedy vanta un cast stellare composto da Leonardo Di Caprio, Brad Pitt, Margot Robbie, Al Pacino, Damian Lewis, Kurt Russell, Dakota Fanning, Timothy Olyphant, Margaret Qualley, Tim Roth e il compianto Luke Perry.

Follow Me

Walter Nicoletti

Founder at Voce Spettacolo
Walter Nicoletti è un produttore, filmmaker, attore e fonda Voce Spettacolo nel 2013. Laureato in Giurisprudenza. E' portavoce italiano della Notte degli Oscar® - European Oscar Party (2018-2019).
Walter Nicoletti
Follow Me

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

uno × 5 =