Rai, spopola l’esperimento sociale de “La strada senza tasse” condotto da Flavio Insinna

Continua a crescere l’attenzione, con oltre 2 milioni di telespettatori e picchi dell’8% di share, per le dieci famiglie del piccolo paesino di Eboli (Salerno), impegnate in un esperimento sociale – unico nel suo genere – dell’autogestione per 5 settimane senza pagare le tasse.

“La strada senza tasse”, il nuovo docu – reality di Rai 3 condotto da Flavio Insinna e prodotto da Stand By Me di Simona Ercolani, sta appassionando giorno dopo giorno il pubblico del piccolo schermo, sempre più attento ad osservare come i residenti del vicolo di Eboli riescano a riorganizzare la propria vita e la quotidiana amministrazione (smaltimento rifiuti, illuminazione pubblica, manutenzione delle strade) senza l’aiuto del Comune.

Una vera e propria sfida, per la prima volta affrontata in Italia e raccontata con il linguaggio del reality, che risponde ai tanti interrogativi che ogni giorno tutti i cittadini si pongono: se i soldi delle tasse venissero restituiti e i servizi sospesi, tutti sarebbero in grado di autogovernarsi? 

Per cinque settimane le telecamere de “La strada senza tasse” hanno seguito le dieci famiglie di Eboli protagoniste dell’avventura e hanno registrato tutto quello che è accaduto nel vicolo, tra momenti collettivi e “confessioni”. 

Quel che ancora manca di scoprire è se e a quali macro riflessioni porterà l’esperimento: tutto questo nella puntata speciale, in onda il 29 dicembre in prima serata su Rai3.  

Follow Me

Walter Nicoletti

Founder at Voce Spettacolo
Walter Nicoletti è un produttore, filmmaker, attore e fonda Voce Spettacolo nel 2013. Laureato in Giurisprudenza. E' portavoce italiano della Notte degli Oscar® - European Oscar Party (2018-2019).
Walter Nicoletti
Follow Me

Walter Nicoletti

Walter Nicoletti è un produttore, filmmaker, attore e fonda Voce Spettacolo nel 2013. Laureato in Giurisprudenza. E' portavoce italiano della Notte degli Oscar® - European Oscar Party (2018-2019).

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

tre × uno =