Il dj producer Robert Blues, reduce da un notevole successo a Miami col suo party House Stars, torna a far ballare l’Italia. Sabato 27 marzo salirà in console a Fondi per il concerto di Osmani Garcia, fenomeno da 600 milioni di visualizzazioni su You Tube con la sua “El Taxi”. La location è “Al Boschetto” (via Provinciale per Lenola n. 2546 info prevendite e cene 389 2353955). Saranno un concerto ed un dj set a base di musica fatta apposta per ballare (dance, salsa, reggaeton)
Nato in Germania nel 1974, Robert Blues vive da tempo in Italia. E’ un dj producer ed art director attivo da tempo in tutto il nostro paese e non solo. La musica è una passione assoluta, ma nella sua vita c’è anche tanta moda. Robert infatti nel 1996 apre Blues, il primo negozio di una catena che arriverà a contare ben sette punti vendita. Nel 2008, dopo grandi successi e senza rimpianti, torna però a tempo pieno nel mondo della notte e diventa appunto Robert Blues. Dopo tanti anni passati tra dischi, cuffie e console in alcuni dei migliori club della Riviera di Ulisse (Gaeta e dintorni), arriva ad esibirsi in alcuni dei top club di tutta Italia (Unico mood Club – Latina, Cantiere 21 – Perugia , Just Cavalli a Milano). La svolta arriva nel 2011, quando Robert Blues inserisce nella sua performance anche alcuni interventi in voce. Il suo diventa così un vero dj show, uno spettacolo che amplifica le emozioni di chi è sul dancefloor. A luglio arriva il suo debutto come producer: la sua “Miami Dreaming”, ottiene buoni risultati (il video ha totalizzato 150.000 visualizzazioni).  Robert Blues firma poi il capodanno 2016 di Rainbow Magicland, grande parco di divertimento romano. Qui si esibisce davanti a 10mila persone con Michael Calfan, top dj conosciuto in tutto il mondo. Dal 2014 Robert Blues si occupa anche di direzione artistica. Come art director firma un successo dietro l’altro: prima il Sombrero Summer Club a Terracina, poi altri locali ed infine l’ombelico Disco di Latina, probabilmente il club all’aperto numero uno del centro Italia.
Michele Valente
Follow Me

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

diciassette − 11 =