ROMA SOTTO LE ALPI al Teatro Argentina

Domenica 27 gennaio (ore 11) _ Teatro Argentina

Secondo appuntamento LUCE SULL’ARCHEOLOGIA

ROMA SOTTO LE ALPI

Introduce e modera Massimiliano Ghilardi

Anteprime dal passato a cura di Andreas M. Steiner
Racconti d’arte a cura di 
Claudio Strinati

Relatori:

Dalla conquista alla romanizzazione della Gallia Cisalpina III-I sec. a.C. – Gino Bandelli

Le città romane della Cisalpina – Paolo Sommella

Roma e la Germania: la battaglia di Teutoburgo – Valerio Massimo Manfredi

Sintesi della giornata sulle rappresentazioni belliche romane nella pittura rinascimentale – Claudio Strinati

Domenica 27 gennaio (ore 11) al Teatro Argentina prosegue il ciclo d’arte e storia Luce sull’Archeologia con il secondo incontro dal titolo ROMA SOTTO LE ALPI, in cui verranno esplorate le relazioni fra la Capitale romana con i popoli e i territori d’oltralpe. Introduce e modera l’incontro Massimiliano Ghilardi, Direttore Associato dell’Istituto Nazionale di Studi Romani; intervengono Gino Bandelli, Professore di Storia Romana all’Università di Trieste, Paolo Sommella, Professore Emerito, Valerio Massimo Manfredi, archeologo e scrittore. Conclude Claudio Strinati, Dirigente presso il Ministero dei Beni e delle Attività Culturali. Numerosi i temi che verranno esaminati: l’assetto multietnico della Gallia Cisalpina indipendente; le varie fasi della conquista romana; le forme di controllo esercitate dalla potenza egemone; il processo di romanizzazione (categoria, quest’ultima, non da tutti accettata). Importanti città come Mediolanum, Bigia, Rimini, Aquileia, Bononia, Ticinum, Padova, Verona (ecc.) potranno testimoniare la presenza di società evolute già al momento dell’impatto con Roma, dimostrando come la stessa sistemazione urbanistica fosse stata progressivamente assimilata con la partecipazione degli abitanti locali. All’inizio dell’autunno dell’anno 9 dopo Cristo, nella Germania settentrionale tra i fiumi Ems e Weser (oggi si suppone non lontano dalla città di Osnabriik) un grosso reparto romano in marcia, tre legioni e relativi ausiliari, cadde in un’imboscata nella foresta di Teutoburgo tesagli dalle tribù germaniche sotto il comando del nobile Arminio. I Romani furono massacrati e le aquile delle legioni caddero nelle mani del nemico. Conclude Claudio Strinati parlandoci delle rappresentazioni belliche romane nella pittura rinascimentale.

 

PROGRAMMA DEI PROSSIMI INCONTRI

3 febbraio 2019 _ Nemici di Roma con Renato Oniga, Silvia Orlandi, Annalisa Lo Monaco e Claudio Strinati

10 febbraio 2019 _ I Cesari, Roma e la Gallia con Luciano Canfora, Domenico Palombi, Alessandro Pagliara e Claudio Strinati

3 marzo 2019 _ L’ultima frontiera: la Britannia con Sergio Rinaldi Tufi, Massimiliano Ghilardi e Claudio Strinati

24 marzo 2019 _ L’eredità di Roma con Alessandro Barbero, Alessandro Viscogliosi e Claudio Strinati

7 aprile 2019 _ La Lucania Romana. Omaggio a Matera Capitale Europea della Cultura 2019 con Antonio Calbi, Maria Luisa Marchi, Antonio Marchetta e Claudio Strinati

Follow Me

Walter Nicoletti

Founder at Voce Spettacolo
Walter Nicoletti è un produttore, filmmaker, attore e fonda Voce Spettacolo nel 2013. Laureato in Giurisprudenza. E' portavoce italiano della Notte degli Oscar® - European Oscar Party (2018-2019).
Walter Nicoletti
Follow Me

Latest posts by Walter Nicoletti (see all)

Walter Nicoletti

Walter Nicoletti è un produttore, filmmaker, attore e fonda Voce Spettacolo nel 2013. Laureato in Giurisprudenza. E' portavoce italiano della Notte degli Oscar® - European Oscar Party (2018-2019).

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

15 − otto =