ROMA VERSO L’EGITTO in scena al Teatro Argentina

Domenica 15 aprile (ore 11) _ Teatro Argentina

quinto appuntamento del ciclo LUCE SULL’ARCHEOLOGIA

ROMA VERSO L’EGITTO. Protagonisti e vicende

Francesca Cenerini

Professoressa di Storia Romana all’ Alma Mater Studiorum di Bologna
Alessandro Pagliara

Professore di Storia Romana all’Università di Parma
Claudio Strinati

Storico dell’Arte

Introduce e presenta Massimiliano Ghilardi

Anteprime dal passato a cura di Andreas M. Steiner

 

Continua il ciclo d’arte e storia Luce sull’Archeologia che domenica 15 aprile (ore 11) al Teatro Argentina propone il quinto incontro dal tema ROMA VERSO L’EGITTO. Protagonisti e vicende con i contributi di Francesca Cenerini, professoressa di Storia Romana all’Alma Mater Studiorum di Bologna, Alessandro Pagliara, professore di Storia Romana all’Università di Parma, e con lo storico dell’Arte Claudio Strinati.

Un incontro-lezione per raccontare “protagonisti e vicende” della conquista romana dell’Egitto, quando Cleopatra l’ultima regina della Terra dei Faraoni, venne sconfitta assieme a Marco Antonio da Ottaviano e da Agrippa ad Azio nel 31 a.C.; l’ultimo dei regni nati dalla dissoluzione dell’impero di Alessandro entra così nella sfera amministrativa di Roma.

Un’occasione per ripercorrere le vite personali dei grandi protagonisti di questa storia, Cesare, Antonio e Ottaviano, a loro volta sposati oppure parenti di eccezionali matrone romane che hanno rappresentato l’antitesi al modello Cleopatra.

Walter Nicoletti
Follow Me

Walter Nicoletti

Founder at Voce Spettacolo
Walter Nicoletti fonda Voce Spettacolo nel 2011. Si laurea in Giurisprudenza. In qualità di Attore lavora in fiction televisive, film italiani ed internazionali. Nel 2016 produce TEK, primo cyberpunk western italiano. Nel 2018 produce MIA selezionato da Rai Cinema. E' portavoce italiano del "60th Anniversary of Foreign Language Film" by TheOscars® (2017) e della Notte degli Oscar® di Londra (2018).
Walter Nicoletti
Follow Me

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

20 + 16 =